Magazine Sport

Moto Prove libere in Qatar Super Iannone

Creato il 18 marzo 2016 da Il Blog Dello Sportivo @blogdsportivo

E’ terminata la due giorni di prove libere in tutte e tre le classi nel primo grand prix della stagione nel circuito di Losail in Qatar, da domani alle ore 16, lo ci saranno le prove ufficiali vediamo oltre alla Moto GP anche cosa è successo nella Moto 3 e Moto 2 che sono sempre classi molto interessanti.

Moto 3

Ecco i tempi comparati delle 3 prove libere:

1 Livio Loi (Belgio) team Racing  2’05,832

2 Fabio Quatararo (Francia) team  Leopard 2’05,859

3 Brad Binder (Sud Africa) team Red Bull 2’06,080

4 Mir (Spagna) team Leopard 2’06,160

5 Nicolo’ Bulega (Ita) team VR 46 2’06,184

6 Romano Fenati (Ita) team VR 46 2’06,195

7 Federico Bagnaia (Ita) team Aspra 2’06,257

8 Alessandro Locatelli (Ita) team Leopard 2’06,277

10 Nicolo’ Antonelli (Ita) team Ongetta 2’06,337

14 Enea Bastianini (Ita) team Gresini 2’06, 560

Molto equilibrio come sempre in moto 3 con le KTM che sembrano essere ancora superiori alle Honda e con gli esordienti Bulega e Mir che si fanno rispettare gran soddisfazione per Livio Loi che di solito da il meglio su pista bagnata ma che ha realizzato un gran tempo, vedremo domani nelle prove.

Moto 2

1 Sam Lowes (Inghilterra) Team Gresini 1’59,262

2 Luthi (Svizzera) Team Interwetten 1’59, 473

3 Baldassarri (Ita) Team Forward 1’59,517

6 Alex Rins (Spagna) Team Amarillas 1’59, 678

7 Juan Zarco (Francia) Team Ajo 1’59, 682

10 Morbidelli (Ita) Team Estrema Galicia 1’59, 896

Grande prova di Sam Lowes che è un pilota pieno talento ma che troppe volte in gara e’ troppo irruento, può ricordare un po’ ai meno giovani come me il grandissimo Marco Lucchinelli, ottimo  tempo fatto anche da  Baldassarri che su una  moto  più competitva quest’anno può puntare a vincere qualche gara e grande equilibrio tra i due favoriti al titolo Alex Rins e il campione del mondo in carica Zarco che ha già firmato un contratto con la Suzuki come collaudatore in attesa di fare il grande salto in moto GP il prossimo anno, per quanto riguarda gli altri Italiani bravo Luca Marini (fratello di Valentino Rossi),  all’esordio in Moto 2 che ottiene il quattordicesimo tempo, metre fatica un po’ più del dovuto Simone Corsi dodicesimo, invece rispetta le attese Mattia Pasini col diciottesimo posto.

Moto GP

1 Andrea Iannone Ducati 1’54,639

2 Jorge Lorenzo Yamaha 1’54,776

3 Marc Marquez Honda 1’54,835

4 Andrea Dovizioso Ducati 1’54,945

5 Maverik Vinales Suzuki 1’54,976

6 Daniel Pedrosa Honda 1’55,113

7 Valentino Rossi Yamaha 1’55,175

8 Barbera Ducati Avintia 1’55,323

9 Redding Ducati Pramac 1’55,399

10 Paul Espargaro Yamaha tech 1’59,476

i primi 10 sono entrati diretta mentalmente in Q2 mentre per gli altri ci sarà ancora una sessione prove libere domani.

Ottima la Ducati che in questa pista si trova spesso a proprio agio grazie alla pista larga e i lunghi rettilinei dove può sfruttare la potenza del motore, che piazza nei primi 1o posti 4 moto con Petrucci più staccato a causa all’infortunio alla mano che lo ha fermato per 1 mese, Lorenzo sempre velocissimo e con un passo gara interessante, Valentino Rossi staccato di 5 decimi forse troppi ma sta lavorando molto sul passo gara che gli tornerà utile in gara, le Honda sembrano in recupero rispetto alle ultime prove ma sembra ancora distante sul passo gara e grande conferma per la Suzuki di Mavericks Vinales che chiude solo a 3 decimi da Iannone.

Buen inicio de temporada! FP1 – P1 1'55.440 / Good first day of the season! FP1 – P1 1'55.440 #QatarGP #motogp pic.twitter.com/XQKbVB7BjD

— Jorge Lorenzo (@lorenzo99) 17 marzo 2016


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :