Magazine

Mozzarelle BLU: DISINFORMAZIONE DISINFORMATA

Creato il 22 giugno 2010 da Spesacritica
Avrete sentito tutti parlare dello scandalo “mozzarelle blu” divulgatosi in questmozzarella blu ufs  400x300 Mozzarelle BLU: DISINFORMAZIONE DISINFORMATAi ultimi giorni, ossia il maxisequestro di 70.000 mozzarelle ritirate dal mercato dopo la denuncia di alcuni consumatori che si sono trovati davanti ad una storia davvero strana: all’apertura della confezione le mozzarelle sono diventate improvvisamente BLU per un effetto di ossidazione a contatto con l’ossigeno. La causa più probabile è la presenza di un batterio non tossico chiamato pseudomonas fluorescens.
Le mozzarelle incriminate vengono prodotte tutte dall’azienda tedesca “
Milchwerk Jaeger Gmbh & Co.” (
Hauptstrasse 38 D-83527 Haag i. OB) in Germania e vengono distribuite in Italia sotto 3 diverse marche, vendute in 3 discounts, che sono:
  • Land – venduta da Eurospin;
  • Lovilio - venduta da Lidl;
  • Malga Paradiso – venduta da MD discount.
La cosa importante che voglio segnalare è che Land è semplicemente una private label (creata per catalogare latticini e derivati) della catena Eurospin, la quale non distribuisce soltanto prodotti della Milchwerk Jaeger Gmbh & Co, ma nella sua vasta gamma ne annovera molti interamente Italiani, come ad esempio gli yogurt che sono prodotti dalla “Trentina Latte“, con latte proveniente da pascoli italiani del Trentino, le fettine di formaggio che vengono prodotte dall’azienda “Campo dei Fiori“, entrambe sotto nome Land ma interamente italiane. Le stesse mozzarelle non arrivano esclusivamente dallo stabilimento tedesco incriminato, alcune (sempre marchiate Land), provengono dagli stabilimenti di Treviso, e di norma vengono distribuite nelle zone del sud Italia, mentre le tedesche venivano commercializzate specialmente al centro/nord.
Tra l’altro la stessa Eurospin, come altre catene discount, distribuisce anche l’ottima mozzarella di bufala Campana D.O.P. della I.L.C Mandara di Mondragone (CE), una delle principali aziende produttrici di prodotti a base di latte di bufala campana, ovviamente aderente all’omonimo consorzio.

Ciò significa che non bisogna creare allarmismo generale e inutile, castigando l’intero “marchio” (e di conseguenza la catena), ma piuttosto è fondamentale in questo momento prestare attenzione allo stabilimento di produzione del prodotto: purtroppo in Italia non è obbligatorio indicare la reale origine per i prodotti lattiero caseari ma lo è solo per il latte fresco, ma non per quello a lunga conservazione, per lo yogurt, i latticini o i formaggi.

Inoltre non mi è piaciuto affatto il metodo di gestione della faccenda da parte di molti utenti della rete: visto l’episodio non hanno perso tempo per denigrare il mondo dei discount e indurre così la gente a diffidare dall’ acquistare mozzarelle piuttosto che prodotti provenienti dalla Germania o, ancora, dal comprare nei discount perchè ritenuti pericolosi per la salute”. Non si può, e non si dovrebbe, fare di tutta l’erba un fascio!!!
Non dimentichiamoci che negli ultimi anni alcune note marche, che si fanno pagare 3 volte tanto, sono state oggetto di gravi scandali (anche in relazione a prodotti caseari), quindi cerchiamo di condannare nello stesso modo sia gli episodi che fanno capo alle grandi marche sia quelli dei discount. Acquistare dai discounts non significa automaticamente acquistare immondezza, sia chiaro! Gli episodi, ahimè, accadono anche nelle grandi marche e distribuzioni,

leggete bene le etichette e informatevi su chi e come produce, è l’unica arma che noi consumatori abbiamo per difenderci da chi truffa producendo e da chi lo fa (dis)informando.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • A proposito della disinformazione sessuale

    Gli italiani sono i più disinformati sul sesso. Il sesso in Italia è un tabù, pieno di pregiudizi, sopratutto a sfondo sessista. L’associazione Usciamo dal... Leggere il seguito

    Da  Marypinagiuliaalessiafabiana
    PARI OPPORTUNITÀ, PER LEI, SESSO, SESSUALITÀ
  • Presentazione alla notte blu della ricerca

    Presentazione alla notte della ricerca

    In apertura della notte blu della ricerca (alle 15:00 dell'8 maggio alle 18:00 del 9, alla Casa della Creatività, in vicolo di Santa Maria Maggiore, 1 50123... Leggere il seguito

    Da  Sylos
    LAVORO, SOCIETÀ, UNIVERSITÀ
  • un tocco di blu

    tocco

    Il blu è un colore che nell'arredo a me non piace utilizzare.Lo stò riscoprendo ora, a piccole dosi.Qualche tocco di blu o azzurro, qua e là, con... Leggere il seguito

    Da  Design Your Life
    ARCHITETTURA E DESIGN, ARREDAMENTO, LIFESTYLE
  • Jennifer's Body in DVD e Blu-Ray

    Jennifer's Body Blu-Ray

    Arriva in versione homevideo la horror-commedy Jennifer's Body, interpretato dalla bella Megan Fox, vista nelle sale italiane alla fine dell'anno scorso. Leggere il seguito

    Da  Splatterpostino
    CINEMA, CULTURA, HORROR
  • Immunità per le “auto blu”

    Immunità “auto blu”

    Alla fine ci sono riusciti! L’emendamento choc in discussione in questi giorni in Parlamento che proponeva l’esenzione dal ritiro dei punti della patente per gl... Leggere il seguito

    Da  Silvanocavallina
    SOCIETÀ
  • LE fatidiche "AUTO BLU"

    fatidiche "AUTO BLU"

    La situazione economica del Paese è delicata, per fortuna non grave, ma delicata in buona parte grazie ai regali avvelenati che ci hanno fatto gli altri:... Leggere il seguito

    Da  Giacomo6001
    POLITICA, SOCIETÀ
  • A-Busi di disinformazione

    A-Busi disinformazione

    La brava e bella Maria Luisa decide di uscire allo scoperto mettendoci la faccia, anzi togliendola, dalla trombetta-tappetino filogovernativa del Tg1 della sera. Leggere il seguito

    Da  Pierotieni
    MEDIA E COMUNICAZIONE