Magazine Economia

Mutui prima casa, loan to value al 49%

Da Mutuonews
mutuo prima casa

Il rapporto tra somma concessa dalla banca e stima della casa scende sotto il 50%

Il rapporto tra somma concessa dalla banca e stima della casa scende sotto il 50%

L’importo erogato di un mutuo per la prima casa scende sotto il 50% del valore dell’immobile. E’ quanto descrive una ricerca effettuata dal sito mutui.it su 12mila richieste. La media del loan to value, ovvero il rapporto tra somma concessa dalla banca e stima della casa, si attesta infatti al 49%, nonostante il prezzo delle abitazioni resti costante.

Dati che confermano la crisi della domanda dei mutui, alla quale alcuni dei principali gruppi bancari italiani stanno risponendo mettendo sul piatto piani mutui casa ad hoc. In particolare, parecchio attivi risultano essere Intesa Sanpaolo (fondo da 5 miliardi per i giovani e le famiglie alla ricerca della prima casa) e Cariparma (plafond da 2,5 miliardi).

Anche così sicombatte la scarsa richiesta. Così, a fronte di un calo della domanda di ben 46 punti percentuali nei primi quattro mesi del 2012 su base annua, gli istituti provano a praticare spread più appetibili. Si parla del 2,6% nei casi migliori, laddove, appena un anno fa, si ragionava su tassi dell’1,3%: dati questiche lasciano intendere come la crisi che si è abbattuta sull’eurozona abbia sconvolto questo settore. Buone notizie giungono però da Euribor ed Eurirs, parametri sui quali si basano rispettivamente i tassi per i mutui a tasso variabile e fisso, giunti ai minimi storici.

 


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :