Magazine Calcio

Napoli, la stagione non è finita

Creato il 03 maggio 2010 da Antonoce
Il Napoli è matematicamente in Europa, grazie al successo sul Chievo, ottenuto grazie soprattutto all’estro di Ezequiel Lavezzi ,autore di una punizione vincente che ha sorpreso Sorrentino, ed ha sfruttato un furbesco movimento di Pazienza, abile, seppur ai limiti del regolamento, a sbilanciare la barriera del Chievo.
Sesto o settimo, il Napoli parteciperà all’Europa League. Aspetto importante, però, è che chi arriva sesto evita i preliminari che iniziano a luglio, e può partire già nella fase effettiva il cui inizio è previsto per agosto. Il Napoli ora è sesto, ed ha superato la Juve, ma l’obiettivo è ora quello di mantenere questa posizione vincendo le ultime due partite che restano da giocare. Contro l’Atalanta, ormai quasi retrocessa ma non doma, e contro la Samp a caccia di punti Champions, il Napoli è chiamato a conquistare l’intera posta in palio per mettersi al riparo da assalti della Juve, che anche se quest’anno ha disputato una stagione per lei fallimentare, non molla mai.
Il Napoli, nonostante sia sesto, preoccupa. Preoccupa perché domenica contro il Chievo in campo ha messo in luce i soliti problemi. Sbaglia troppo sotto porta, subisce ancora molto, e riesce a fatica a trovare il successo, e soprattutto a mantenerlo. Dopo il pareggio con il Chievo, propiziato da una grave ingenuità di De Sanctis, il Napoli è partito a rilento, spesso ha rallentato, e difficilmente ha trovato la via della porta. Quando l’ha trovata, ha poi sbagliato clamorosamente la conclusione, con Denis, Aronica, Hamsik. Fortuna che un colpo di LAvezzi, che lo rende sempre più decisivo e sempre più in corsa per un posto ai Mondiali, il Napoli è riuscito a far sua l’intera posta in palio.
Ma il campionato non è finito, anzi, c’è in palio la posta più grande, quella che può salvare la stagione prossima. Partire troppo presto fa male, e l’abbiamo visto nel secondo anno di Reja in A, quando il friulano fu esonerato e sostituito dal triste Donadoni. Occorre conquistare il sesto posto per preparare a dovere la stagione sia in coppa che in campionato, essere tra i protagonisti, e evitare cali di forma nel finale quando, come stiamo vedendo anche ora, bisogna dare il tutto per tutto. Lo sa De Laurentiis, lo sa Mazzarri, lo sanno i tifosi azzurri, che ieri a Verona, correttissimi, erano in tremila. Ora deve convincersene anche la squadra, che avrà il supporto necessario già domenica prossima contro l’Atalanta. Il Napoli deve darle il colpo di grazia per la B, e regalare al suo pubblico un altro pezzettino di sesto posto.

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Napoli-Catania 1-0

    Napoli: De Sanctis, Grava, Cannavaro, Campagnaro, Maggio, Pazienza (43' st Bogliacino), Gargano, Zuniga (12' st Rinaudo), Hamsik (28' st Cigarini), Quagliarella... Leggere il seguito

    Da  Antonoce
    CALCIO, SPORT
  • Napoli, attento al Catania!

    Mazzarri ha detto: “Col Catania giochiamo la gara dell’anno”. Pare sia proprio così. Il Napoli, dopo aver fatto il pieno di soddisfazione avendo battuto la Juve... Leggere il seguito

    Da  Antonoce
    CALCIO, SPORT
  • Le pagelle di Napoli-Juventus

    De Sanctis 6: una sola parata, sicura, nella ripresa, su conclusione dalla distanza di Candreva.Grava 6,5: cattivo quanto basta, efficace quanto basta, su... Leggere il seguito

    Da  Antonoce
    CALCIO, SPORT
  • Napoli-Juventus 3-1

    Napoli: De Sanctis, Grava, Cannavaro, Campagnaro, Maggio, Pazienza, Gargano, Zuniga (45' st Rinaudo), Hamsik (37' st Cigarini), Quagliarella, Lavezzi (46' st... Leggere il seguito

    Da  Antonoce
    CALCIO, SPORT
  • Le pagelle di Milan - Napoli

    De Sanctis 6,5: se si escludono un paio di incertezze, ha disputato una grande partita. Due parate decisive, una su Inzaghi, una su Ronaldinho, che hanno salvat... Leggere il seguito

    Da  Antonoce
    CALCIO, SPORT
  • Milan-Napoli 1-1

    Milan: Abbiati, Oddo (14' st Antonini), Thiago Silva, Favalli, Zambrotta, Flamini, Pirlo, Seedorf (35' st Huntelaar), Pato (14' pt Mancini), Ronaldinho, Inzaghi... Leggere il seguito

    Da  Antonoce
    CALCIO, SPORT
  • Bologna-Napoli 2-1: così no!

    Bologna: Viviano, Raggi, Portanova, Britos, Lanna, Buscè, Guana, Mudingayi, Modesto (41' st Mingazzini), Adailton (20' st Gimenez), Zalayeta (32' st Succi). A... Leggere il seguito

    Da  Antonoce
    CALCIO, SPORT

Dossier Paperblog

Magazines