Magazine Calcio

Napoli-Porto 2-2

Creato il 21 marzo 2014 da Antonoce
NAPOLI (4-2-3-1): Reina; Ghoulam, Albiol, Fernandez, Henrique; Behrami, Inler; Insigne, Pandev (68’ Hamsik), Mertens (83’ Callejon); Higuain (78’ Zapata). A disposizione: Colombo, Britos, Reveillere, Dzemaili.Allenatore: Rafael Benitez.PORTO (4-3-3): Fabiano; Danilo, Reyes, Mangala, Ricardo; Defour, Fernando, Carlos Eduardo (63’ Josué); Varela (66’ Ghilas), Martinez, Quaresma (80’ Lica). A disposizione: Kadu, Mikel, Herrera, Quintero. Allenatore: Luis Castro.ARBITRO: Atkinson. ASSISTENTI: Child-England. IV: Burt. ADDIZIONALI: Taylor-Pawson.Ammoniti: Henrique, Behrami, Fernando.Marcatori: 21’ Pandev, 69’ Ghilas, 76’ Quaresma, 91' Zapata.
Grande rammarico quello di svegliarsi eliminati, dopo una gran bella gara, in cui si è sbagliato tanto sotto porta, e ci si trova eliminati da un Porto che ha segnato i suoi due tiri in porta.
Al San Paolo abbiamo visto un Napoli propositivo, a tratti spettacolare, che ha contrastato bene sugli esterni la formazione portoghese. Buona anche la prova a centrocampo, ma in attacco si è sbagliato tanto, esattamente come il Porto ha sbagliato tantissimo in difesa, ma non ha subito danni.
Lo stesso Higuain, nella ripresa, si è trovato sul sinistro la palla del match, ma l'ha sprecata. Ha giocato sicuramente meglio da uomo assist, fornendo a Pandev un passaggio vincente per il momentaneo e illusorio vantaggio azzurro.
Il Napoli a centrocampo e in difesa ha avuto solo due cali di concentrazione, gli sono valsi due gol subiti, rispetto ai quali a poco è servito il gol nel finale di Duvan Zapata.
Ora resta da inseguire il secondo posto e provare a vincere la coppa Italia.
resta il rammarico perchè questa Europa League era veramente alla nostra portata, ma l'abbiamo gettata via.

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Magazines