Magazine Società

'Ndrangheta e Stato

Creato il 29 ottobre 2012 da Paplaca @paplaca
'Ndrangheta e Stato
Stiamo assistendo ad un’offensiva senza precedenti dello Stato contro la ‘ndrangheta, che ha scoperchiato una rete fittissima di connivenze e complicità con elementi delle Istituzioni e della società civile. Colpi durissimi insieme a qualche operazione-bufala (quasi inevitabile quando si agisce a tutto spiano) giornalmente indeboliscono un’organizzazione che, a detta degli esperti, aveva raggiunto una posizione egemone nelle attività criminali planetarie. A Reggio Calabria non c’è famiglia mafiosa che non sia stata colpita dal maglio della giustizia. Lo Stato quindi agisce. Continuando così molte, forse tutte le famiglie mafiose del reggino non potranno più essere operative ed efficienti, senza soldati e senza fondi, e soprattutto senza guide esperte. Si stanno creando dei veri e propri buchi nel tessuto mafioso che se non saranno occupati dallo Stato diventeranno preda di altre realtà del mondo criminale, come è già successo in altre parti del mondo. I narcos sudamericani, per esempio, che gestiscono il traffico di droga con la ndrangheta, certamente non abbandoneranno un commercio del genere solo perchè il socio del momento non è più operativo. Il cittadino ha bisogno di uno Stato presente, a cui si possa rivolgere sicuro di ottenere attenzione e considerazione. Per adesso non è così. Il famigerato esempio fatto dal governatore Scopelliti sull’acqua di Terreti, seppur improvvido perchè fuori luogo nel contesto in cui è stato posto, esprime un concetto che è una triste realtà. L’inefficienza dello Stato, la sua assenza in aspetti essenziali della vita dei cittadini ha permesso la diffusione del fenomeno mafioso, con una ndrangheta che si è sostituita allo Stato soddisfacendo le esigenze inevase dei singoli. Una guerra lascia sempre morti e distruzione, dopo dovrebbe iniziare la ricostruzione; questa guerra non è diversa dalle altre, abbiamo visto i morti, vediamo i danni causati dal conflitto. E la ricostruzione? Lo Stato sarà presente? Al momento non lo è; l’impressione è quella di una furia inarrestabile volta solo ed esclusivamente alla distruzione del nemico. C’è da dire che mentre la guerra viene fatta dal braccio armato dello Stato, Forze dell’ordine e Magistratura che si stanno dimostrando presenti ed efficienti, la contestuale occupazione del posto lasciato libero dal perdente dovrebbe essere compito della politica. Ma con questa politica, fatta in massima parte di pressappochismo e corruzione, c’è ben poco da stare allegri. Da questo punto di vista, in Calabria non ci sono segnali positivi, al momento; e se  e quando ci saranno, ci vorranno anni prima di potere recuperare il terreno perso in decenni. Non vorrei che, nell’era della globalizzazione, la ricostruzione (in negativo) diventi appannaggio di qualche economia (mafiosa) straniera.

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Stato di polizza

    Stato polizza

    Anna Lombroso per il SimplicissimusÈ avvilente dover constatare ogni giorno che gli esponenti di un governo che è stato accreditato come rappresentativo della... Leggere il seguito

    Da  Albertocapece
    CULTURA, SOCIETÀ
  • 'Ndrangheta: imponevano il pizzo sulla Salerno-Reggio Calabria. 12 fermati.

    'Ndrangheta: imponevano pizzo sulla Salerno-Reggio Calabria. fermati.

    Avrebbero imposto il pagamento di una tangente pari al 3% del valore dell'appalto alle imprese impegnate nei lavori di ammodernamento dell' autostrada... Leggere il seguito

    Da  Nottecriminale9
    ATTUALITÀ, SOCIETÀ
  • Non e’ stato lui!

    Che Stato è quello che chiede la decima ai suoi cittadini per ogni problema irrisolto impoverendo e sfruttando la gran parte di essi, trattandoli come sudditi... Leggere il seguito

    Da  Conflittiestrategie
    POLITICA, SOCIETÀ, STORIA E FILOSOFIA
  • Ricatto allo stato

    Ora che i magistrati di Palermo hanno reso pubbliche le loro carte, possiamo smetterla di fare congetture e cercare di rispondere a delle domande sulla... Leggere il seguito

    Da  Funicelli
    OPINIONI, SOCIETÀ
  • Vendesi patrimonio dello Stato

    Vendesi patrimonio dello Stato

    Immaginate un capo famiglia che si vende gli immobili che ha per tamponare un momento difficile e pagare i debiti. E’ legittimo e logico. Leggere il seguito

    Da  Laperonza
    SOCIETÀ
  • Autolesionismo di Stato

    Autolesionismo Stato

    Stato & Potenza L’Italia è un Paese piuttosto peculiare. Ad un personaggio come Enrico Mattei vengono intitolate scuole, vie e palazzi pubblici, vengono... Leggere il seguito

    Da  Tnepd
    SOCIETÀ
  • Sono stato grillino anch’io

    Ultimamente in molti hanno esternato opinioni sul movimento ispirato alla figura di Beppe Grillo. Non mancano analisi da ogni parte, analisi critiche dei... Leggere il seguito

    Da  Monsieurenrouge
    CULTURA, SOCIETÀ