Magazine Società

Nebbia in Val Padana

Creato il 20 giugno 2011 da Elisabetta

Sole delle Alpi? Io vedo tanta nebbia.
Questo paese, Cividate al piano, è vicino al mio, e sapevo che sarebbe successo ciò che riporto qui: sindaco e giunta indagati per abuso d'ufficio. Si indaga se siano stati utilizzati soldi pubblici per la costruzione di un mosaico in piazza, raffigurante il sole delle Alpi. Ma è un simbolo politico o culturale? Si tratta di un richiamo alla tradizione o di un modo primitivo di marcare il territorio?
Tra parentesi, la scuola di Adro, quella cui sono stati tolti i simboli (anche lì era il Sole delle Alpi), non mi è così vicina (è in terra bresciana, non bergamasca), ma conosco il preside: è stato mio dirigente anni fa.
Praticamente vivo in una terra dove ai simboli antichi (Leoni di San Marco ovunque, dati i 300 anni e rotti di dominazione della Serenissima) si sommano simboli nuovi
. La Serenissima Repubblica di Venezia disseminava Leoni in ogni borgo, per segnare il proprio dominio (dalle mura di Bergamo alta a parecchi palazzi comunali della pianura e delle valli). Nessuno si sogna di toglierli, sono ormai parte del paesaggio antropizzato e della cultura. Invece questi Soli danno fastidio a tante persone. Ammettiamo di lasciarli, tra 300 anni darebbero ancora fastidio o l'irritazione lascerebbe spazio alla consapevolezza che un simbolo è solo un simbolo e non rappresenta nulla di eterno e di definitivo?

 

Il Sole delle Alpi in piazza a Cividate


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Magazine