Magazine Diario personale

Non più tempo di lettere al Paese

Creato il 26 agosto 2011 da Cristiana

Ogni anno, in estate Veltroni, scrive al Paese.

Nel 2010.

E anche nel 2011.

Ogni anno io mi conto i capelli bianchi e vedo le stesse facce a governare il Paese, ad andare al meeting di CL ad aspettare Roma2013, a fare la conta per il prossimo Parlamento, a non pagare contributi al partito, a fare le nomine della municipalizzate romane e il Paese sempre più incazzato (e io pure un po’).

Più che dalle lettere, comincerei a dare l’esempio cominciando da un’intera classe dirigente che ha fatto il suo tempo.

Scusate se mi ripeto anche io, come ogni estate. In effetti di questi tempi la politica è di una noia mortale. Ci vorrebbe quasi una rivoluzione, ma non siamo mica il nord Africa. No.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Non è un paese normale

    paese normale

    L'ultima, ma neanche poi così nuova, dichiarazione di B. è che il nostro non è un paese normale: la magistratura cerca in qualunque modo di legittimarlo.... Leggere il seguito

    Da  Kris
    OPINIONI, POLITICA, SOCIETÀ
  • Un Paese in coda

    In questo cavolo di Paese c’è l’idea pessima che le ferrovie siano affare dei ferrovieri, che la scuola sia cosa dei professori, che i tribunali siano dei... Leggere il seguito

    Da  Faustodesiderio
    ATTUALITÀ, OPINIONI, POLITICA, SOCIETÀ
  • La Liberia non è un Paese per uomini

    Liberia Paese uomini

    di Gianpiera Mancusi E’ stata la Liberia di Ellen Johnson Sirleaf la protagonista del Premio Nobel per la Pace 2011. “Umile e onorata” sono le prime parole che... Leggere il seguito

    Da  Bloglobal
    OPINIONI, POLITICA, POLITICA INTERNAZIONALE, SOCIETÀ
  • Il paese della vergogna

    paese della vergogna

    Falcone e BorsellinoFra pochi mesi in Italia si assisterà a una serie di celebrazioni che, per me, avranno lo stesso sapore che si sente in bocca quando si... Leggere il seguito

    Da  Maltecoron77
    OPINIONI, SOCIETÀ
  • Un paese bloccato

    paese bloccato

    Cio' che stiamo vedendo nei nostri telegiornali conferma,se mai ce ne fosse stato bisogno,la nostra totale inadeguatezza come paese di fronte a fenomeni natural... Leggere il seguito

    Da  Astonvilla
    DIARIO PERSONALE, TALENTI
  • MUBARAK , L’EX PRESIDENTE EGIZIANO , NON PUò LASCIARE IL PAESE E TUTTI I SUOI...

    MUBARAK L’EX PRESIDENTE EGIZIANO LASCIARE PAESE TUTTI SUOI BENI SONO STATI CONGELATI

    Al’ ex presidente egiziano Hosni Mubarak è stato vietato di lasciare il paese. Il governo ad interim ha avviato un procedimento legale contro il dittatore... Leggere il seguito

    Da  Madyur
    SOCIETÀ
  • Il paese delle parentopoli

    Questa sera Presa diretta si occupa della Parentopoli romana: le assunzioni senza concorso per chiamata diretta nella azienda di trasporti e dei rifiuti. Leggere il seguito

    Da  Funicelli
    SOCIETÀ