Magazine Basket

Notte NBA – 17/11/2015: Warriors imbattibili, Gallinari All-Star

Creato il 18 novembre 2015 da Basketcaffe @basketcaffe

Curiosità

Danilo Gallinari si conferma sempre più leader dei Denver Nuggets e li guida alla vittoria contro i Pelicans con 32 punti, 8 rimbalzi e 8 assist, 12/19 dal campo e 5/8 da tre in 37 minuti in campo.
Serata amara invece per Andrea Bargnani che resta in campo solamente 3:48 minuti e chiude con 0/1 al tiro, vincono però i Nets, la loro seconda partita stagionale.


Chi riuscirà a fermare i Golden State Warriors? Al momento nessuno e infatti il 12-0 di record è il miglior inizio per una squadra campione NBA in carica dai Bulls del 1996/97. Inoltre i Warriors diventano la settima squadra a iniziare una stagione con questo record (i primi dai Mavericks del 2002/03).
Quando Golden State può essere battuta? Di certo non quando vanno in vantaggio di 15 o più punti in un qualsiasi momento della partita: i californiani infatti sono 68-0 di record quando hanno questo vantaggio dall’inizio della scorsa stagione (compresa sia regular season che playoffs).

Neanche a dirlo il loro leader maximo, Stephen Curry, continua a dominare: i suoi 404 punti segnati finora sono il massimo nelle prime 12 partite di stagione da Kobe Bryant nel 2005/06. E con i 37 punti segnati nella notte Curry raggiunge Wilt Chamberlain, Rick Barry e Chris Mullin come unici Warriors a segnare 20 o più punti in ciascuna delle prime 12 partite di stagione regolare.


Continuano gli ottimi momenti anche per Kristaps Porzingis, Andre Drummond e Hassan Whiteside: il lungo lettone all’età di 20 anni diventa il più giovane Knicks della storia a chiudere una partita con 25 punti e 10 rimbalzi.
Il centro dei Pistons invece firma la sua terza partita stagione con almeno 25 punti e 15 rimbalzi, tante quante la somma di tutti gli altri giocatori NBA. Inoltre è la sua 11esima doppia-doppia consecutiva.
Il centro dei Miami Heat, invece, firma la sua seconda tripla-doppia in carriera: 22 punti, 14 rimbalzi, 10 stoppate, diventando il settimo giocatore NBA nelle ultime 30 stagioni ad avere almeno due partite con queste cifre.


Infine altro milestone raggiunto da LeBron James che con i 30 punti segnati nella sconfitta contro i Pistons supera Jerry West al 19esimo posto della classifica dei migliori marcatori NBA di tutti i tempi con 25.193 punti.

Risultati della notte

Washington Wizards (5-4) – Milwaukee Bucks (5-6) 115-86
(Wall e Porter Jr. 19; Middleton 14)


Brooklyn Nets (2-9) – Atlanta Hawks (8-5) 90-88
(Lopez 24+10; Horford 18)


Detroit Pistons (6-5) - Cleveland Cavaliers (8-3) 104-99
(Drummond 25+18; James 30)


Miami Heat (6-4)- Minnesota Timberwolves (5-6) 91-103
(Whiteside 22+14+10 stoppate; Wiggins 24)


New York Knicks (6-6) – Charlotte Hornets (5-6) 102-94
(Porzingis 29+11; Walker 31)


New Orleans Pelicans (1-10) – Denver Nuggets (6-5) 98-115
(Anderson 24; Gallinari 32)


Golden State Warriors (12-0) – Toronto Raptors (7-5) 115-110
(Curry 37; Lowry e DeRozan 28)

La prova da 32 punti, 8 rimbalzi e 8 assist di Danilo Gallinari

 

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :