Magazine Basket

Notte NBA – 18/12/2014: Butler e Davis sugli scudi, Rondo saluta Boston

Creato il 19 dicembre 2014 da Basketcaffe @basketcaffe

Curiosità

La notizia più importante arriva da Dallas, dove i Mavericks hanno annunciato l’acquisizione di Rajon Rondo dai Celtics. La guardia ha messo insieme 9 triple-doppie nelle ultime 90 gare giocate e nelle ultime quattro stagioni ha avuto la più alta percentuale di assist nella NBA (49.9%). Resterà indimenticato a Boston: lascia con la miglior percentuale di assist a partita (8.5) e di rubate (1.9) nella storia della franchigia, quarto di sempre per numero di assistenze (4.474), dietro agli hall of famer Larry Bird, John Havlicek e Bob Cousy e terzo per numero di steals (990). La squadra texana non vede l’ora di averlo con sé: nessuna guardia dei Mavs ha chiuso con 10 assistenze quest’anno, a Rondo è già successo 13 volte.


Kevin Durant e Russell Westbrook hanno segnato 29 dei 40 punti dei Thunder nel primo quarto di gioco. L’MVP della passata stagione era a secco oltre i trenta punti dal suo ritorno dall’infortunio, ne ha segnati 30 nel solo primo tempo contro i Warriors. Durant non ha giocato durante il secondo tempo, diventando il primo giocatore della storia NBA a segnare 30 punti in meno di 20 minuti sul parquet. E’ la trentesima volta che KD e Westbrook segnano entrambi almeno 30 punti per OKC, che è 20-10 in queste occasioni. Nonostante ciò, è giunta la terza sconfitta consecutiva di questa striscia, nella notte contro Golden State.


Jimmy Butler non aveva mai segnato 30 punti in una partita prima di questa stagione. A 8 minuti e 45 secondi dal termine della sfida vinta dai Bulls sui Knicks aveva già raggiunto questo obiettivo, per la terza volta in questa regular season.


Anthony Davis ha messo insieme la sua terza prestazione da almeno 30 punti (30), 10 rimbalzi (14) e 5 stoppate (5) delle ultime due stagioni. Nessun altro in NBA ha avuto nemmeno una partita di questo genere durante questo periodo.

 

Risultati della notte

Chicago Bulls (16-9) – New York Knicks (5-23) 111-106
(Butler 35; Hardaway Jr. 23)


Houston Rockets (19-6) – New Orleans Pelicans (13-12) 90-99
(Harden 21; Davis 30+14)


Sacramento Kings (11-15) – Milwaukee Bucks (14-13) 107-108
(Cousins 27+11; Knight 20)


Golden State Warriors (22-3)Oklahoma City Thunder (12-14) 114-109
(Curry 34; Westbrook 33)

 

L’ennesima, straordinaria prestazione di Anthony Davis

 

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :