Magazine Cultura

[Novità] Guerrieri – Jack Ludlow

Creato il 18 luglio 2013 da Queenseptienna @queenseptienna

[Novità] Guerrieri – Jack LudlowGuerrieri
di Jack Ludlow

Combattenti orgogliosi e ambiziosi
Si battevano per denaro
Ora vogliono un regno

In breve tempo nel campo di battaglia non c’erano più guerrieri, l’intera armata bizantina era in fuga, perfino i contingenti che non avevano preso parte alla battaglia. Guglielmo d’Altavilla, con le armi imbevute del sangue delle vittime, pose fine all’inseguimento nel momento in cui si rese conto che provocare ulteriore scompiglio non aveva più senso. Adesso si trovava tra asini e muli raglianti, abbandonati dai vivandieri che li avevano portati fin lì, che ora scappavano insieme alle donne che l’armata si era trascinata dietro da Barletta.

La potenza dell’impero d’oriente potrà resistere all’ambizione dei fratelli Altavilla?
Sud Italia, undicesimo secolo. L’impero d’oriente mantiene a stento il suo controllo sulla Puglia attraverso la forza, gli intrighi e la corruzione. Il mercenario longobardo Arduino, al servizio del generale Michele Doceano, trama la rivolta. Per riuscire deve impadronirsi della fortezza di Melfi, e la sua sola speranza per rivaleggiare con l’esercito di Bisanzio è ottenere l’aiuto dei temutissimi mercenari normanni di Guglielmo D’Altavilla. Guglielmo e i suoi fratelli hanno però altre mire: sono affamati di terre e la Puglia è il luogo giusto per ottenerle.
Dopo Mercenari, un altro grande romanzo storico, dove dominano l’azione e gli intrighi politici.

isbn 978-88-6393-062-7
collana ORME
pagine 384
prezzo 15,00 euro

Jack Ludlow pseudonimo del prolifico scrittore scozzese David Donachie è autore di oltre venticinque bestseller, tra cui ricordiamo la trilogia legata all’antica Roma (The Republic Series) e le avventure marinaresche ambientate durante le guerre napoleoniche del tenente Pearce (The John Pearce Series). Seguito di Mercenari (Leone, 2012), Guerrieri è il secondo capitolo della trilogia The Conquest.


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog