Magazine Cultura

Nuove penne...ma non di oche!

Creato il 13 ottobre 2011 da Junerossblog

ECCO A VOI DELLE NUOVE PENNE ... MA NON DI OCHE!!!
prima puntata

Direttamente dalla scrivania di Lullibi.
E' una cosa che avrei voluto fare settimane fa, ma sono pigra, si sa, i giorni passavano e la questione, bolliva e ribolliva...
Nuove penne...ma non di oche! Da quando è uscita la Romance Magazine, che per inciso mi piace tanto tanto, mi frullava nella testa l'idea di dire la mia sulle nuove scrittrici i cui racconti sono stati pubblicati sulla rivista.
Ormai la Romance Magazine è conosciuta, se ne è parlato qui, in altri blog e sulla pagina dedicata di Facebook, e voglio ribadire la mia stima per la pubblicazione di racconti di scrittrici conosciute e non conosciute per permettere loro di essere apprezzate dal pubblico.
Qualche lettrice ha espresso parere negativo sull'introduzione di tali racconti tra i vari articoli su scrittrici famose, sui libri, e sulle lezioni di scrittura (cosa utilissima, a proposito), dicendo che già esistono in edicola diverse pubblicazioni che lo fanno. Riviste come Intimità e Confidenze, suppongo (ma esistono ancora?!).
Io non sono d'accordo, anzi, supporto (ma no! Non ho detto sopporto... Malelingue!) con tutta me stessa Franco Forte, che ha scelto questa soluzione. Dare spazio a nuove leve è una iniziativa che reputo intelligente, nonché coraggiosa. Inoltre, le storie pubblicate dalle riviste sopra citate sono tratte dalla vita vera, mentre quelle pubblicate su RM appartengono a tutte le sfumature del Romance puro.
Sulla scia di queste considerazioni, mi è venuta l'idea di scrivere delle piccole recensioni (o meglio, commenti personali) su queste pioniere, queste coraggiose e talentuose ragazze che ci dilettano con le loro opere.
La logica vorrebbe che, naturalmente, iniziassi dal numero 0, ma visto che la mia mente è la più illogica al mondo e, anche perché mi è stata offerta la mazzetta più alta (scherzo!), voglio iniziare da una autrice pubblicata sul numero 2 (va bene lo ammetto, la conosco di persona e voglio renderle omaggio).
Quindi è con immenso piacere, un po' di orgoglio e tanta soddisfazione che voglio presentarvi, una scrittrice e un'amica... TA-DAAAAA...

... GIUSY BERNI!!!
Una ragazza in gamba, nota sul web con i nick "Lady Akasha" e "Lady Ariel", conosciuta da parecchie amiche del blog, un tipino con un carattere brioso e testardo e con una fantasia che sfrutta appieno nelle sue storie tra il Paranormal Romance e il Romantic Suspence.
Sul n.2 della rivista, è stato pubblicato un suo racconto intitolato "Una nuova vita" (e che racconto... WOW!), un contemporaneo appartenente, a mio parere, al Romantic Suspence, con un "bad boy" che ... ahhhh, signore mie... "aveccene!" si dice dalle mie parti (sì con due "c" e senza la "r").
Un protagonista maschile con gli occhi freddi, tosto, ma tosto, eppure così romantico e passionale con la sua donna, da farmi sciogliere tutta (vabbe' è notorio che la Lullibi si sciolga facilmente per gli gnocchi...).
Questo racconto, lo avevo già letto (tra amiche ci chiediamo consigli) però, signore mie, vederlo pubblicato su RM è tutta un'altra emozione.
La ragazza merita e si farà, se già non si è fatta (... ma che avete capito, maliziose!).
E adesso, proprio per non farmi mancare nulla, voglio imitare una giornalista e intervistare la nostra brava scrittrice:

Giusy, da quanti anni ti diletti di scrittura? Ti hanno pubblicato altri racconti? (ih ih ih, io già lo so!) raccontaci un po' di te:

Ciao Lucia, è un piacere essere qui a farti da cavia in questa tua nuova avventura (perché credete che sono la prima?). Scrivo da sempre, ma solo da qualche anno mi sono messa d'impegno, e ho cominciato a partecipare a concorsi e premi letterari. Per qualche strano scherzo del destino mi hanno pubblicato tre racconti in tre raccolte: 365 Racconti Horror per un Anno, Il Magazzino dei Mondi (Delos Editore) e Suspense Tales (Edizioni REI). Oltre quello che hai citato nel numero 2 di RM e mi ritroverete anche nel numero 5. Lo so, sono veramente come il prezzemolo, ovunque. Cercherò di limitarmi.
Cosa posso dirvi su di me? Che vivo in provincia di Modena, con una gatta bastarda e un santo che mi sopporta. Credetemi, vivere con me non è facile. Sono pigra, odio fare i lavori di casa, però nutro bene la mia famiglia. Anche troppo, a parte la micia tutti a dieta.
Attualmente sono in cassa integrazione, pertanto ho moooooollltoooooooooo tempo libero.
Che altro aggiungere? Secondo me alle lettrici interessa poco cosa fanno le autrici nell'intimo, vogliono solo che producano libri buoni da leggere. :oDD

Scrivi solo Romance o anche altri generi? Il Romance ti si confà di più?:
Scrivo solo Romance anche se di ogni sottotipo. Scrivo ciò che mi piace leggere. Adoro la letteratura d'intrattenimento, i libri che ti fanno sognare, che ti portano in mondi lontani e diversi dalla realtà del quotidiano. Mi ricarica, e alimenta la mia voglia di fare. Per questo preferisco scrivere su questo genere, con la speranza di regalare alle mie lettrici delle emozioni che le tengano al caldo nei momenti in cui il freddo si annida dentro di noi.

Sei una scrittrice istintiva, scrivi di getto oppure ti prepari razionalmente ad affrontare la storia, buttando giù un plot (maro' che termini tecnici, neanche so cosa significhino!):

Non lo sono, pianifico, creo un file in excel in cui preparo schede personaggi, interazioni, scalette, e nelle trame complesse addirittura diagrammi di flusso (santa maremma ma che sono? Nota di Lullibi) per seguire la trama.
Dopo tutto ho una formazione tecnica e non classica, pertanto per me un libro è un progetto e mi regolo di conseguenza. Il problema è che sono troppo puntigliosa e invece di andare avanti, finirlo e poi correggerlo, continuo a rileggere e cambiare interi capitoli, mai contenta dei risultati. Perciò sono sullo stesso romanzo da due anni. Mi sono data dicembre per terminarlo. Ci riuscirò? Boh!

Infine, domanda molto importante, quando uscirà un tuo libro?:

Quando lo finirò e SE qualche editore lo gradirà. Pertanto vedremo cosa ci riserverà il futuro.
Per conoscere meglio Giusy Berni, visitate il suo sito ufficiale : LINK
E questa, amiche del blog, è Giusy, una di noi, la conosciamo, lei è stata pubblicata. Forza ragazze, chi ha velleità letterarie e ancora non ha avuto il coraggio di mettersi in gioco, si butti! Sicuramente qualcuno che la raccoglie ci sarà!
Un saluto a tutte e a rivederci alla prossima puntata con un'altra scrittrice.
Lullibi
 border=

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Magazines