Magazine Cultura

Nutrire il Popolo della Libertà

Creato il 21 luglio 2010 da Lucas

«Il giorno prima della votazione giunse un telegramma di mia zia, ancora raccomandava di votare il partito di De Gasperi, mio padre fece dubbiose considerazioni sulla serenità mentale di mia zia, poi uscendo seppe che telegrammi simili ne erano arrivati in paese un paio di centinaia, mio zio si fregava le mani. “Che pensata!” diceva. “Certo che ad avere soldi vengono belle idee; questi telegrammi arrivando in casa di gente che un telegramma lo riceve quando ci son cose di morte, vedrai che effetto farà: proprio come si trattasse di un caso di morte. E certuni debbono pensarci davvero, se i parenti d'America non mandano più niente è come quando ad un mulo si toglie l'orzo, a mangiare paglia restano».

Leonardo Sciascia, Gli zii di Sicilia, Adelphi, Milano 1992 (pag. 48). Prima edizione, collana “I Gettoni”, Einaudi, Torino 1958.

Nonostante i beati sorrisi, i tic verbali, le villanie e i soliti stereotipi vittimistici, chissà cosa Berlusconi e il suo think tank staranno preparando per non togliere l'orzo al bestiame italiano. Presumo non sia escluso l'invio a casa di un nuovo depliant patinato della scuola Signorini, con editoriale di B. D'Urso, ove si illustrano le mirabilanti imprese e le magnifiche sorti e progressive di questo maraviglioso governo dell'amor.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • libertà di movimento

    Facciamo finta che queste considerazioni (pesanti, avverto) mi siano state ispirate dalle mie incursioni in Veneto di quest’ultima settimana. Sono stata a... Leggere il seguito

    Da  Gaia
    ATTUALITÀ, SOCIETÀ
  • Libri di popolo

    Libri popolo

    Sostiene Roberto Maroni: "I muri sono libri di popolo". Nessuno tocchi il graffitaro. Anche io, da piccolo, scrivevo sui palazzi di notte con la mia bella... Leggere il seguito

    Da  Riprendiamociroma
    ATTUALITÀ, SOCIETÀ
  • Strade del popolo

    Strade popolo

    I muri puliti scarseggiano, i vagoni dei treni e delle metropolitane sono ormai tutte imbrattati, le pensile ATAC non hanno più un centimetro libero, e così i... Leggere il seguito

    Da  Riprendiamociroma
    SOCIETÀ
  • Auto del popolo

    Auto popolo

    I muri scarseggiano, i vagoni dei treni e delle metropolitane sono ormai tutte imbrattati, le pensile ATAC non hanno più un centimetro libero... le strade,... Leggere il seguito

    Da  Riprendiamociroma
    SOCIETÀ
  • Libertà

    Libertà

    E' da ieri che cerco le parole per descrivere quello che provo, la sensazione che mi pervade in questi giorni, ma devo dire che difficilmente riuscirei a... Leggere il seguito

    Da  Dimasi
    MONDO LGBTQ, SOCIETÀ
  • La privacy delle libertà

    Non ne avrei bisogno, ma preferisco premettere che quello che dirò non ha nulla a che vedere con preferenze politiche mie o di altri, ma è un comportamento... Leggere il seguito

    Da  Piesio
    SOCIETÀ
  • Servire il popolo

    Servire popolo

    Il motto fu inventato da Giovanni Giolitti nel 1919 "Siamo al servizio del popolo", ha dichiarato la direzione del Pdl. Ci si è chiesti: c'è un richiamo... Leggere il seguito

    Da  Antonio_montanari
    SOCIETÀ