Magazine Cultura

“Ops! Che figura!”

Da Vivianap @vpicchiarelli

ops che figura_davantiBasta un attimo, una piccolissima distrazione e… voilà! Eccola qui, la brutta figura, quella che non dimenticheremo mai e che ci porteremo dietro come un tatuaggio per il resto dei nostri giorni. Giochi di parole mal riusciti, scivoloni (fisici e non) in pubblico, bucce di banana e tante, tantissime risate. Perché nessuno, proprio nessuno, è mai riuscito a vivere una vita intera senza cadere neppure una volta.
Tra bagni intasati, equivoci e falsi maniaci, un incredibile gruppo di scrittori ha messo in piedi una vera e propria “enciclopedia delle brutte figure”. Ne emerge un variopinto e divertentissimo ritratto della società contemporanea, una radiografia a colori che, lungi dal dimenticare le grandi problematiche dei giorni nostri, ne fa uso e le rielabora per trasmettere al lettore un importantissimo messaggio di speranza: qualunque cosa accada, non dobbiamo mai smettere di ridere alla vita.

Titolo: Ops! Che figura! Autore: Autori Vari Editore: Butterfly Edizioni Pagine: 134 Prezzo: 12,00 € I edizione: 4 novembre 2013 All’interno, il mio racconto L’insostenibile leggerezza del water intasato

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :