Magazine Cucina

“Orecchiette con nero di seppia e polpettine”

Da Antonella
“Orecchiette con nero di seppia e polpettine”
Orecchiette con nero di seppia e polpettine”L’autunno oramai è dietro l’angolo, allora per non dimenticarmi del tutto della bella stagione passata mi sono creata questo primo piatto… una bontà da mille e una notte!Vi presento una portata un po’ particolare… un misto tra terra e mare, tra carne e pesce, sono stata tre giorni di continuo a studiare nel come abbinare tutti gli ingredienti che volevo inserire nel “calderone”, è sbottato un primo da “urlo”!Vediamo cosa ci occorre per poterlo realizzare;
“Orecchiette con nero di seppia e polpettine”
Paste”orecchiette”200 grSeppia 300 grInchiostro di seppiaOlio d’oliva 4 cucchiai da minestraAglio privo della bucciaPrezzemoloSale q.b.Pepe bianco q.b.Polpettine di carne di vitello frittaVino bianco per sfumarePassata di pomodori 4 cucchiai
“Orecchiette con nero di seppia e polpettine”
Preparazione;Laviamo e puliamo con cura le seppie avendo l’accortezza di non far rompere la sacca dell’inchiostro.Mettiamo quest’ultimo da parte, ci servirà più tardi.Ora prepariamoci le polpettine le friggiamo e mettiamo da parte.Cuociamo le orecchiette, nel frattempo inseriamo i 4 cucchiai di olio in una pentola larga e bassa, appena è pronto inserire l’aglio avendo cura che non si bruci. Lo togliamo e andiamo ad aggiungere le seppie lavate (e asciugate con carta assorbente), assieme anche le sacche dell’inchiostro… facciamo andare a fuoco prima basso e poi vivace aggiungendo mezzo bicchiere di vino bianco per sfumare, ora lasciamo cuocere sino a quando le seppie sono morbide!Dopo di che ci aggiungiamo la passata di pomodoro e lasciamo cuocere.Cuociamo le orecchiette in abbondante acqua salata.Appena cotte eliminiamo l’acqua di cottura, e li tuffiamo nella pentola assieme alle seppie, uniamo anche le polpettine. Aggiungiamo una spolverata di pepe bianco.Prezzemolo e saltiamo.Serviamo con ciuffi di seppia.Spero tanto vi piaccia
“Orecchiette con nero di seppia e polpettine”Mio marito era incredulo, non immaginava che l’abbinamento di questi ingredienti potesse dare un risultato così “sublime”.Grazie dell’attenzione Antonella.

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Magazines