Magazine Informazione regionale

otto marzo

Creato il 08 marzo 2012 da Sirio
otto marzo
Recitano i versi di una canzone : "donna, cosa non si fa per te..."
Purtroppo - e la cronaca di questi giorni lo conferma - tante volte restano solo parole,  la realtà in molti casi è ben più triste e contraddice esattamente quel testo.
Inoltre, questa data è stata mistificata a sorta di "evento commerciale", che ha ben poco da condividere con quanto avvenne  nel lontano 1908, quando a New York, 129 operaie dell'industria tessile Cotton scioperarono per protestare contro le terribili condizioni in cui erano costrette a lavorare.
Lo sciopero si protrasse per alcuni giorni finché, l'8 marzo , il proprietario Mr. Johnson bloccò tutte le porte della fabbrica per impedire alle operaie di uscire dallo stabilimento.
Ci fu un incendio doloso e le 129 operaie prigioniere all'interno dello stabilimento morirono arse dalle fiamme.
Per questa ricorrenza che viene celebrata a livello internazionale, desidero dedicare alla mia donna e a tutte le donne del mondo una composizione  che Beethoven scrisse nel 1810 : "per Elisa" (titolo originale Fur Elise)
Auguri alle donne, e buon ascolto!


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Guggenheim New York

    Guggenheim York

    Il Guggenheim di New York è certamente uno dei musei più conosciuti al mondo. E probabilmente il più discusso. E’ stato progettato dal celebre architetto... Leggere il seguito

    Da  Vidharr
    ARCHITETTURA E DESIGN, LIFESTYLE
  • From New York Fashion Show Mr Jason Wu!

    From York Fashion Show Jason

    Hola guys, come ben saprete ieri è terminata la glamour fashion week Newyorkese per la primavera estate 2012... (manco hanno aspettato che finisse quella 2011..... Leggere il seguito

    Da  Giusyta
    LIFESTYLE
  • Skateboarding in New York

    Skateboarding York

    Per una volta cambiamo prospettiva e proviamo a buttarci nel traffico di una metropoli, che poi altro non è che un modo gentile per dire muoviti, impara ad... Leggere il seguito

    Da  Redazione
    VIAGGI
  • VFNO: New York City

    VFNO: York City

    Ragazzi non siamo sparite, siamo ancora vive... scusate se non abbiamo più postato nulla, ma io sono tornata in Italia da qualche giorno e Mari è partita da... Leggere il seguito

    Da  Rossettoecioccolato
    LIFESTYLE, MODA E TREND
  • FreeSea in New York

    FreeSea York

    Stavolta FreeSea, il nostro inviato per le strade del mondo, ci scrive dalla città della grande mela: New York. Tutti gli uomini sognano. Non pero’ allo stesso... Leggere il seguito

    Da  Maurizio Lorenzi
    CULTURA
  • Emporio Nolita New York

    Emporio Nolita York

    Metti che stasera ceni con i tuoi colleghi. Metti che vi trovate direttamente al ristorante, perché ognuno arriva da posti diversi. Metti che a prenotarvi la... Leggere il seguito

    Da  Francescadalbosco
    CUCINA, DOVE MANGIARE, ITALIANI NEL MONDO, VIAGGI
  • Eataly New York

    Eataly York

    Metti che sei ancora con Caroline. Metti che e’ il suo ultimo giorno qui. Metti che, per pranzo, lei esprime un desiderio. Metti che tu ci vai spesso li a... Leggere il seguito

    Da  Francescadalbosco
    CUCINA, DOVE MANGIARE, ITALIANI NEL MONDO, VIAGGI

Dossier Paperblog