Magazine Sport

Pallanuoto: Torino 81 e Dinamica, punti e autorevolezza

Creato il 24 gennaio 2016 da Sportduepuntozero

Sabato sera di vittorie e di ottime prestazioni per le formazioni torinesi di pallanuoto. Nella settima giornata di A2 la Torino 81 ha colto in trasferta il secondo successo consecutivo, regolando Chiavari con un eloquente 2-9. Salendo a 13 punti in classifica, i gialloblu hanno mantenuto il quarto posto e hanno accorciato rispetto alla testa della classifica, ora distante sei lunghezze, approfittando della vittoria di Lavagna su Camogli. La Dinamica, all’esordio nel campionato di serie B, ha invece piegato alla Monumentale i genovesi dell’Aragno Rivarolesi con un altrettanto netto 8-3.

Chiavari – Torino 81 2-9 (1-2 0-3 1-1 0-3)
I ragazzi della Torino 81 hanno celebrato nel modo migliore i 41 anni di coach Simone Aversa, che proprio oggi festeggia il compleanno. Un bel regalo è stato il poker di reti messo a segno da Daniel Presciutti, protagonista dell’incontro al pari del portiere gialloblu Andrea Rolle, capace di neutralizzare due rigori di Mangiante, il giocatore più esperto della formazione di casa. “Tutta la squadra ha giocato una buona partita” precisa il tecnico torinese, “siamo riusciti ad applicare gli schemi preparati in settimana, con idee chiare in attacco e organizzazione difensiva. E rispetto alla vittoria della settimana scorsa a Lodi abbiamo spinto fino al termine della gara”.

Chiavari ha pagato l’età media molto giovane del team e la solidità avversaria. È rimasta in partita nel primo quarto, poi ha incassato il primo allungo degli ospiti, sopra 5-1 al cambio campo. In avvio di ripresa l’espulsione per brutalità inflitta a Mantero (decisione arbitrale molto severa) ha costretto la Torino 81 a giocare in inferiorità numerica per quattro minuti. In questa situazione Chiavari è però riuscita a segnare soltanto un gol, restituito dai gialloblu una volta riequilibrate le forze in campo. Nell’ultima frazione la compagine torinese ha poi arrotondato il punteggio. Oltre a Presciutti sono andati in gol Maffé e Oggero, entrambi due volte, e Loiacono.

Chiavari: Cavo, Ferrari, Ghio, Mangiante, Oliva, Barrile 1, Marciano, Giambruno, Raineri, De Carlo, Rolla, Castagnola 1, Vaccarezza. All. Federici
Torino 81: Rolle, Franchello, Cranco, Mantero, Maffè 2, Oggero 2, Seinera, Vuksanovic, Lauria, Loiacono 1, Audiberti, Corti, Presciutti 4. All. S. Aversa

Dinamica – Aragno Rivarolesi 8-3 (1-1 4-1 2-1 1-0)
Ottima partita anche per la Dinamica, che nella piscina di casa ha aperto con il punto esclamativo la nuova stagione. Nel primo parziale le due squadre hanno sprecato qualche occasione senza riuscire a sbloccare lo zero a zero se non nella ultime azioni. Dopo un rigore fallito dai liguri i rossoblu sono passati in vantaggio e presto riagganciati dagli avversari. La musica è cambiata a partire dal secondo periodo, quando grazie a una difesa attenta e aggressiva e a un attacco veloce e brillante i ragazzi di coach Garibaldi hanno preso il sopravvento, scappando sul 5-2 di metà gara.

L’Aragno ha provato a rientrare in partita, accorciando sul 5-3 in superiorità in avvio di ripresa, ma la Dinamica ha risposto prontamente con altre due marcature. Quarto quarto di ritmo inferiore e di ordinaria amministrazione per i padroni di casa. Positiva la prova il nuovo portiere Caramaschi, sia nelle parate che nelle uscite. Fantastica la prestazione dell’altro acquisto estivo Giacomo Federici, autore di quattro reti e del tiro che ha prodotto il 7-3 in seguito al palo e alla deviazione del portiere. Sigilli anche per Gattarossa, Ghibaudo e Ninfa, autentico muro in difesa.

Incontri molto interessanti attendono ora le due formazioni piemontesi. Sabato prossimo la Torino 81 tornerà alla Monumentale per la sfida di alta classifica contro Camogli. La Dinamica sarà invece di scena in Toscana contro la Firenze Pallanuoto.


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog