Magazine Cucina

Pasta rosa per la nostra festa della donna

Da Mammarum
Pasta rosa per la nostra festa della donna Non so se sono stati gli anni o gli eventi, ma nel tempo sono diventata piuttosto schizzinosa nei confronti della festa della donna e non riesco ad festeggiarla come si dovrebbe!
Non voglio apparirvi noiosa o esagerata, ma se si pensa al perché è nata, e cosa significa festeggiarla oggi (feste, spogliarelli mazzi di fiori e torte) credo che quelle povere donne che l’8 marzo del 1908 ci hanno lasciato le penne per difendere i loro e i nostri diritti si rivoltino nella tomba!!
Perciò, ben venga riunirsi tra amiche, ma donne mie, non pensiamo che scopiazzando gli uomini nei loro atteggiamenti, peraltro piuttosto discutibili, sembreremo più forti! Non abbiamo bisogno di niente per sembrare più forti, lo siamo già!
Chiusa questa piccola parentesi, oggi, come tutte le donne del mondo, anche io vado di fretta, perciò vi lascio con una ricetta buona e semplice, ma soprattutto tutta rosa!
Buona festa della donna signore mie!
Pasta alle rape (per 3 persone)
Ingredienti:
2 rape rosse
300g di farfalle di farro (o la pasta che preferite)  
Procedimento: 
Pasta rosa per la nostra festa della donnaPasta rosa per la nostra festa della donnaPasta rosa per la nostra festa della donna
Lavate e tagliate a fette le rape. Lessatele in acqua insieme alla pasta (le rape impiegheranno circa 15 minuti, se la pasta impiega meno buttatela qualche minuto dopo. Se prefeerite fate due pentole, io ho optato per questo metodo per sporcare solo una pentola e mettere il sale una volta sola!).
Terminata la cottura scolate, riducete in purea le rape rosse con un frullino ad immersione e utilizzate questa crema per condire la pasta, insieme ad un filo di olio extra vergine di oliva. 


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Magazines