Magazine Cultura

Patricia Cornwell

Creato il 01 settembre 2011 da Hope
E' uscito, finalmente, in Italia, il nuovo romanzo di Patricia Cornwell, il 18° della  serie Scarpetta , "AUTOPSIA VIRTUALE ".
BIOGRAFIA
Patricia  CornwellPatricia Daniels Cornwell, affermata scrittrice, creatrice del personaggio di Kay Scarpetta, è nata il 9 luglio 1956 a Miami, Florida.
I suoi genitori si separano quando ha solo 5 anni, ama la scrittura da sempre, da ragazza si è dedicata al tennis per diversi anni, con ottimi risultati, ha studiato al Davidson College in North Carolina e si è laureata nel 1979 in Letteratura Inglese.
Inizia la sua carriera come reporter di cronaca nera, mentre ancora studia, lavorando per il Charlotte Observer dove si impone subito all'attenzione vincendo il premio per Giornalismo investigativo dell'Associazione Stampa della North Carolina per una serie di articoli sulla prostituzione e il crimine a Charlotte.
Il primo libro di Patricia Cornwell, "An Uncommon Friend" viene pubblicato nel 1983, ma non è un giallo, è la biografia di Ruth Bell Graham, la moglie del telepredicatore evangelista Bill Graham e vecchia amica di famiglia, ancora nel 1983, Patricia Cornwell si trasferisce in Virginia dove lavora all'Istituto di Scienza Medico-Legale "Virginia Chief Medical Examiner", prima come redattore tecnico, poi come analista di computer; qui conosce la dottoressa Marcella Fierro, alla quale la scrittrice deve buona parte delle conoscenze di medicina legale che le serviranno per scrivere i suoi romanzi gialli ed alla quale si è ispirata per la figura della sua eroina.
L'amore per la scrittura, unita alla passione per la medicina legale e le indagini investigative la portano a lavorare come volontaria per la locale polizia, partecipando alle ronde notturne, ed a scrivere i primi romanzi che vengono puntualmente respinti dagli editori.
Nel 1990, si sfascia il matrimonio che durava da dieci anni, ma finalmente viene pubblicato un suo romanzo "Postmortem" giallo che la rende finalmente famosa in tutto il mondo.
Dopo il primo successo Patricia Cornwell ha pubblicato regolarmente almeno un libro all'anno, tutti bestseller con una tiratura iniziale di un milione di copie.
ROMANZI CON KAY SCARPETTA
1. Postmortem - Postmortem (1990):Un serial killer è in azione nella città di Richmond: già tre donne sono morte, violentate e strangolate nelle loro camere da letto. Nulla le accomuna, l'omicida sembra colpire a caso. La sola costante è che i delitti avvengono sempre di sabato, prima dell'alba. E' per questo che quando una telefonata della polizia la sveglia nel cuore della notte, Kay Scarpetta - capo dell'ufficio di medicina legale della Virginia - intuisce immediatamente che l'inafferrabile assassino ha agito di nuovo. La minaccia incombe, il sanguinario killer può tornare a colpire in qualunque momento e da qualunque parte. Kay non può escludere nessuna ipotesi, nemmeno quella di essere il suo prossimo obiettivo. E sa di avere anche altri nemici: qualcuno che sta cercando di intralciare la sua azione, qualcuno che nell'ombra cerca di insidiarne il ruolo, compromettendo irrimediabilmente la caccia all'assassino. La narrazione - fatta dalla stessa dottoressa in prima persona - si sviluppa in modo lineare, ciò che descrive diventa visibile e le scene del delitto ci si dipingono davanti agli occhi. Il libro narra di un serial killer che uccide solo nelle notti tra il venerdì e il sabato e riesce a generare una tensione costante nel lettore man mano che scorrono le pagine e i giorni raccontati.
L’assassino ha già commesso due brutali omicidi, due donne violentate e legate con un cappio fatto dai fili delle abat-jour o del telefono. Un cappio legato ai piedi e alle mani in modo tale che più la vittima si dibatte e più la soffoca. Un dubbio su tutti: perché queste donne vengono scelte fra le migliaia che abitano a Richmond? Sono diverse tra loro, come lavoro, razza, abitudini di vita. Ma ogni serial killer che si rispetti ha un filo logico da seguire e un bravo investigatore sa trovarlo.
Il coprotagonista di tutte le avventure della Scarpetta è l’ispettore Marino, il quale sta indagando su questi casi.
Attraverso gli occhi e le emozioni di Kay Scarpetta si è coinvolti nelle scene del delitto; è lei che ci guida alla scoperta del modo di pensare dell’assassino, che trova l’elemento-chiave sul corpo delle vittime, elemento fondamentale per la risoluzione del caso.
Parallelamente scorre un’altra azione, quella di chi vorrebbe ostacolarla nel suo lavoro e screditarla agli occhi dell’opinione pubblica, compromettendo la caccia all’assassino e la validità delle prove raccolte per il processo.
La Cornwell, ex-cronista di nera del Charlotte Observer e poi analista informatica della morgue di Richmond, in Virginia, indubbiamente sa di cosa sta parlando quando ricostruisce la scena di un omicidio e cerca, partendo dalle informazioni raccolte sul tavolo anatomico, le risposte che ogni delitto lascia insolute. Basta una piccola piuma, un insieme di fibre insolite, una ricostruzione dentaria sui generis per condurre le indagini nella direzione corretta e risolvere il caso più intricato.

2. Oggetti di reato - Body of Evidence (1991)
3. Quel che rimane - All that remains (1992) :La scomparsa di due giovani fidanzati e la scoperta, mesi dopo, dei loro cadaveri decomposti in un bosco fa sorgere nuovi interrogativi su una serie di misteriosi omicidi in cui sono state coinvolte, in circostanze simili, altre quattro coppie.
Quel che rimane sono soltanto i loro corpi scheletrici e qualche frammento degli abiti: impossibile determinare la vera causa del decesso. Ma Kay Scarpetta, capo dell'ufficio di medicina legale di Richmond, raccoglie la sfida, ritrovandosi coinvolta in un'inchiesta che apre altre, inquietanti prospettive.
Non è solo per il fatto che la madre di una delle ultime vittime è un'importante figura politica, consigliere del Presidente per i problemi legati al traffico della droga. C'è di mezzo anche l'Fbi, che si sta occupando del caso ma inquina le prove, e una giornalista del "Washington Post" che sembra al corrente di numerosi, forse troppi, segreti.
In mano, Kay non ha che un indizio: il fante di cuori con cui l'assassino firma i suoi delitti. Per il resto, dovrà fare affidamento solo sulle sue capacità investigative

4. Insolito e crudele - Cruel and unusual (1993):Mentre Ronnie Joe Waddell sta per salire sulla sedia elettrica, la dottoressa Kay Scarpetta, capo dell'ufficio di medicina legale della Virginia, è intenta ai preparativi necessari per eseguirne l'autopsia. Ma la morte dell'uomo non è il solo evento di cui Kay debba occuparsi in quella fredda notte di dicembre. Poche ore prima è stato ritrovato un bambino di tredici anni col corpo orribilmente mutilato: un episodio di violenza sessuale che mostra inquietanti affinità con l'assassino per cui Waddell è stato condannato. Ma allora, chi è salito sulla sedia elettrica? Cosa lega questi due fatti avvenuti a più di dieci anni di distanza e ai quali faranno seguito numerosi altri delitti? Chi è lo spietato assassino? E, soprattutto, perché Kay Scarpetta è la principale sospettata? Tutto congiura contro Kay. Questa volta neppure la scienza sembra in grado di fornirle la prova in grado di scagionarla... Un giustiziato, due morti apparentemente che non hanno nulla a che fare l'una con l'altra… e poi ancora un omicidio, proprio il pomeriggio di Natale; a morire è l'assistente della dottoressa Scarpetta…
Troppi omicidi… troppe domande senza risposte, e pochi indizi da seguire…. La morte dell'assistente della dottoressa Scarpetta, fa venir fuori dei sospetti o meglio uno sospetto. Sono i giornali a parlarne, dopo alcune dichiarazioni del marito della vittima e dei colleghi: la sospettata numero uno è Kay Scarpetta!!! E tutto sembra quadrare!!! Tutto è contro di lei, tutti casi sembrano collegati, in un attimo una fila intensa di indizi portano indiscutibilmente alla nostra patologa…
Una situazione paradossale...nessun alibi per nessuno dei tre omicidi… come nemmeno per il quarto che viene commesso, e a morire è il responsabile del carcere in cui Waddell( il giustiziato) era rinchiuso prima dell'esecuzione…
Quattro morti, un'unica indiziata!!! Grossi guai per Kay Scarpetta!!!

5. La fabbrica dei corpi - The body farm (1994)
6. Il cimitero dei senza nome - From Potter's field (1995)
7. Causa di morte - Cause of death (1996)
8. Morte innaturale - Unnatural exposure (1997)
9. Punto di origine - Point of origin (1998)
10. Cadavere non identificato - Black notice (1999):Tutto ha inizio al Deep Water Terminal di Richmond, quando, in un container di un cargo proveniente da Anversa, viene rinvenuto il cadavere di un uomo in avanzato stato di decomposizione. L'autopsia, eseguita da Kay Scarpetta, non riesce a stabilire con certezza la causa di morte dell'uomo e la polizia non è in grado di identificarlo dai pochi effetti personali ritrovati. Unica traccia ritrovata, quella che potrebbe essere la firma dell'assassino su uno scatolone all'interno del container: Loup-Garou.
Sarà questa misteriosa firma a portare Kay Scarpetta oltreoceano, in Francia, dove l'Interpol sta da qualche tempo indagando su una serie di raccapriccianti omicidi riconducibili appunto a Loup-Garou, e che presentano forti analogie con un altro omicidio avvenuto appunto a Richmond. In particolare, strani peli ritrovati sulle vittime e terrificanti rituali praticati sui loro corpi fanno pensare a una stessa mano criminale, a una creatura di cui non si vorrebbe neanche supporre l'esistenza. Kay Scarpetta, più vulnerabile per le sue ultime tristi vicende private, questa volta rischia davvero di non farcela: non solo deve risolvere un caso particolarmente inquietante, ma anche guardarsi da alcuni esponenti della polizia della Virginia che vogliono la sua rovina.
Richmond, Virginia: viene rinvenuto il cadavere di un uomo in avanzato stato di decomposizione. L'autopsia non riesce a stabilire la causa della morte e la polizia non è in grado di identificarlo. Ma strani peli e segni di terrificanti rituali ritrovati sul corpo della vittima fanno pensare alla mano criminale di una creatura di cui non si vorrebbe neanche supporre l'esistenza. E' questo l'inizio di una nuova, terrificante sfida per l'anatomopatologa Kay Scarpetta.

11. L'ultimo distretto - The last precinct (2000)
12. Calliphora - Blow fly (2003)
13. La traccia - Trace (2004)
14. Predatore - Predator (2005)
15. Il libro dei morti - Book of the death (2007)
16. Scarpetta (2008)ù
17. Il Fattore Scarpetta - The Scarpetta Factor (2009)
18. Autopsia Virtuale - Port Mortuary (2010)
ROMANZI CON JUDY HAMMER E ANDY BRAZIL
1. Il nido dei calabroni - Hornet's nest (1996)
2. Croce del sud - Southern cross (1999)
3. L'isola dei cani - Isle of dogs (2001)
ROMANZI DELLA SERIE A RISCHIO1. A Rischio

2. Al Buio
ALTRI LAVORI1. A Time for Remembering: The Ruth Bell Graham Story (1983)
2. Ruth A Portrait: La Storia di Ruth Bell Graham. (1997)
3. La cena di Natale - a tavola con Kay Scarpetta - Scarpetta's Winter table (1998)
4. La piccola fiaba della vita - Life's little fable (1999)
5. Food for die for: Secrets from Kay Scarpetta's Kitchen (2001)
6. Ritratto di un assassino: Jack lo squartatore - caso chiuso - Portrait of a Killer: Jack the ripper - case closed (2002)
Patricia  Cornwell
 Ritratto di Kay Scarpetta:Kay Scarpetta nasce a Miami, in Florida, da genitori italoamericani. Studia Medicina e Legge alla Georgetown University. Ha una nipote, Lucy, figlia della sorella Dorothy. In "Postmortem", ha quasi 40 anni ed e' appena diventata la capo anatomopatologa dello stato della Virginia, nell'ufficio della capitale Richmond.Collabora con Pete Marino, all'inizio, sergente della polizia di Richmond, e Benton Wesley, all'inizio, profiler per l'FBI.Ha una relazione con il procuratore capo___________, in "Postmortem", con Mark James, agente in incognito dell'FBI e alla fine con Benton Wesley, che sara' quella piu' duratura. Il rapporto con la nipote, Lucy, e' un po' contrastante, soprattutto per colpa della sorella di Kay Scarpetta, Dorothy, che e' una scrittrice di storie per bambini, ma che con la figlia non ha un rapporto vero.Rinuncia al fumo nel 1993, in "Insolito e Crudele", ma ricomincera' nel libro "Cadavere non Identificato".Le piace cucinare italiano ed e' una cuoca eccellente e le piacciono le Mercedes nere.

AUTOPSIA VIRTUALE   TRAMA :
Port Mortuary (porto dei morti )è il luogo dove vengono smistati i cadaveri dei caduti in guerra della base Aeronautica di Dover. Qui Kay Scarpetta sta seguendo un corso di addestramento sulle autopsie virtuali quando , in una fredda sera di febbraio , viene richiamata in tutta fretta dalla nipote Lucy e dall'investigatore Pete Marino al CFC di Boston , il nuovo centro di medicina forense civile e militare da lei diretto .
Qualcosa di molto grave e inspiegabile è appena accaduto, che potrebbe rovinarla sia professionalmente che personalmente , travolgendo nello scandalo la struttura sperimentale di cui è a capo.
Un giovane uomo , morto apparentemente per un malore e custodito nella cella frigorifera del CFC , viene ritrovato in un lago di sangue , e ciò avalla l'ipotesi che fosse ancora vivo quando vi è stato rinchiuso .
Patricia  CornwellL'autopsia del cadavere rivela la presenza di agghiaccianti lesioni interne di origine sconosciuta, complicando ulteriormente il quadro .La situazione diventa ancora più seria quando Jack Fielding , vicecapo del centro , scompare nel nulla , dopo essere stato indagato per un suo presunto coinvolgimento in altre morti sospette .Kay Scarpetta si trova di fronte ad un caso estremamente difficile e pericoloso, che ha pesanti ripercussioni non solo sulla sicurezza nazionale , ma anche sulla sua vita privata .In una frenetica corsa contro il tempo , grazie all'aiuto di Pete Marino , del marito Benton Wesley e di Lucy, affronterà un nuovo nemico scaltro e crudele , e farà i conti con una vicenda che coinvolge fantasmi di un passato mai sopito , che la riporta indietro di vent'anni agli inizi della sua carriera .  Un romanzo che ai numerosi  fans della scrittrice sono certa piacerà tantissimo .  

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :