Magazine Cultura

Patrick Wolf en Istanbul

Creato il 02 maggio 2012 da Witzbalinka

Patrick Wolf

C’è poco  da dire su quest’inquietante musicista (per la mescolanza tra tra i suoi modi d’adulto, la sua squisita musica ed il suo ineludibile aspetto infantile, visto che il compositore ha appena 20 anni) che non sia già stato detto sui forum della Web 2.0: siamo di fronte ad una delle rivelazioni musicali del XXI secolo e da questa premessa dobbiamo partire. Le melodie di Patrick Wolf, non per niente il cantante ha studiato regolarmente con maestri del conservatorio nonostante la sua caotica educazione infantile, evidenziano non solo il suo spirito ribelle  ma anche il bambino prodigio che ancora abita in lui. Il cantautore, dopo lo spavento dato ai suoi fans sulle reti sociali nel aprile del 2007, quando annunciò che si ritirava dalle scene, torna con un nuovo disco dal titolo tanto suggestivo quanto rivelatore: “Lupercalia”, riprendendo così il gusto per il lupo, il sangue e le metamorfosi animale-uomo che aveva già espresso nella sua opera iniziale “Lycanthropy” (2003).  

patrick <b alt=
wolf istanbul" title="Patrick Wolf en Istanbul" />wolf istanbul" />wolf istanbul" title="patrick wolf istanbul" />wolf istanbul" />

“Lupercalia”

E che importanza ha il nome di questo quinto album dell’artista? Beh, discreta visto che allude a feste pagane d’iniziazione alla vita adulta. Mi spiego meglio: durante i primi secoli dell’antico Impero Romano si celebravano, ogni 15 febbraio, dei riti di passaggio in cui i giovani cacciatori, dopo essersi intrisi di sangue animale e sotto la supervisione dei sacerdoti del tempio, entravano a far parte della vita civile ed iniziavano ad essere considerati membri a pieno titolo della società adulta, con tutti i diritti e doveri che questo comporta.

In queste feste venivano sacrificati cani, gli stessi che appaiono nella copertina del disco, e caproni e si pregava per propiziare la fertilità. In un modo o nell’altro il rito è sopravvissuto nel nostro attuale San. Valentino, anche se in modo più edulcorato e materialista, questo si.

Dopo essersi riposato dalla pressione dei palcoscenici sembra che Patrick Wolf torni come se avesse partecipato ad un antica “Lupercalia”: con la serenità data dalla maturità creativa. Non per nulla, ricordiamocelo, siamo di fronte al suo quinto disco e vista la giovane età del musicista si tratta di parecchio lavoro.

Vi metto il video di YouTube del primo singolo, “The City”, che ha raggiunto il milione di ascolti sulla popolare piattaforma, un altro dei suoi video clip, quello del pezzo “Brumalia” fa pure riferimento alle feste pagane d’iniziazione che si tengono in occasione del solstizio d’inverno, quando le giornate hanno meno ore di sole (a  seconda dell’anno tra il 22 ed il 24 dicembre).

Sala iKSV

I concerti di Istanbul (il 3 ed il 4 maggio) si terranno presso la Sala iKSV, una sala poliedrica che propone anche opere teatrali, passaggi di film, mostre d’arte e disegno oltre a musica dal vivo. Vi metto qui il link del sito in cui su possono comprare gli ingressi online con sconto del 40% per studenti http://www.saloniksv.com/tr/etkinlik/80/patrick-wolf


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Mercati a Istanbul

    Mercati Istanbul

    Istanbul è la città dei mercati, degli odori affascinanti e dei mille colori. Se a ciò le aggiungiamo il suo fascino naturale, con un’ubicazione geografica... Leggere il seguito

    Da  Witzbalinka
    CULTURA, VIAGGI
  • Duran Duran ad Istanbul

    Duran Istanbul

    Il 9 luglio Maçka Küçükçiftlik Park di Istanbul ospiterà il concerto della rock band britannica Duran Duran, che presenteranno la loro nuova produzione , All Yo... Leggere il seguito

    Da  Witzbalinka
    CULTURA, VIAGGI
  • In Valigia per Istanbul

    Valigia Istanbul

    Images © Mattia Buffoli per The Modern Safari Dalla riedificazione culturale del quartiere di Karakoy alle zone più turistiche, ma comunque sempre... Leggere il seguito

    Da  Redazione
    LIFESTYLE, MODA E TREND, VIAGGI
  • “Istanbul” – Orhan Pamuk

    “Istanbul” Orhan Pamuk

    Pamuk è un premio Nobel; è facile dire di un premio Nobel alla Letteratura che sappia scrivere, tuttavia in questo caso saper scrivere non è sufficiente per... Leggere il seguito

    Da  Temperamente
    CULTURA
  • In morte di Christa Wolf

    morte Christa Wolf

    Di lei ho molto letto, di lei ho scritto e a lei mi sono anche ispirata. Anche il titolo di questo blog viene da una pagina del suo libro più privato, forse,... Leggere il seguito

    Da  Sabrinacampolongo
    CULTURA, DIARIO PERSONALE, LIBRI
  • "Wolf, la belva è fuori"

    "Wolf, belva fuori"

    Anche il film di cui sto per parlarvi vanta la presenza nel cast di due attori, e una sola di queste due presenze basterebbe per attirare a se l'attenzione di... Leggere il seguito

    Da  Odette
    CINEMA, CULTURA
  • Patrick Modiano – Riduzione di pena

    Patrick Modiano Riduzione pena

    Recensione di Rossella Gaudenzi Con tocco lieve ed elegante Patrick Modiano ci fa respirare a pieni polmoni l’aria di una banlieue parigina in bianco e nero. Leggere il seguito

    Da  Viadeiserpenti
    CULTURA, LIBRI

Dossier Paperblog

Magazines