Magazine Racconti

People

Da Teoderica
PEOPLE NATASCIA

Natascia usciva con le cugine.

Le cugine erano più grandi di lei.

In auto parlavano di esistenzialismo, di morte, di fuliggine, di nero.

Natascia non capiva, a lei pareva tanto bella la vita.

Le cugine le volevano bene le dicevano : - Tu non sai niente- , ma se la portavano dietro, anzi convincevano il babbo a farla uscire con loro, anche se Natascia era troppo piccola per fare la ragazza.

Una sera dovevano andare al concerto all’ aperto dei Nomadi.

Pioveva a dirotto.

Andarono lo stesso.

Non c’ era quasi nessuno, quattro gatti in tutto.

C’ erano i Nomadi però e suonarono e cantarono lo stesso!

Natascia rimase sconcertata, quando sentì… Dio è morto, le pareva blasfemo, che importa il brutto, c’ è il bello che lo lenisce, Dio non può morire, pensava.

Alla fine del concerto, il gruppo musicale venne al loro tavolino.

A Natascia non piaceva il cantante, era così peloso, le piaceva il chitarrista.

Il cantante aveva al collo un legaccio di cuoio con un lungo dente inciso, era di leone forse?

Natascia ne era attratta forte, già con la fantasia pensava al leone, alla savana, all’ Africa, ai viaggi avventurosi, alle favole, al mito.

Ad un tratto, una delle cugine disse: - Mi regali il tuo legaccio col dente?-.

Il cantante se lo tolse e porse con garbo il dente nelle mani della cugina di Natascia.

La cugina ringraziò, ma il cantante non contento alzò il mento a Natascia, la guardò negli occhi: - Lo volevi tu?-

-No, no, no – allarmata, chinando il capo rispose Natascia.

Natascia non parlò più, il chitarrista non le interessava più, il cantante l’ aveva colpita, non le piaceva, era peloso, ma tu Natascia sapevi che lui ti aveva scoperto.

Il cantante dei Nomadi la vita lo ha lasciato troppo presto, tu hai fatto la veglia di notte ascoltando la loro musica nel ricordo di uno sguardo.

Il racconto è frutto di fantasia. Eventuali somiglianze a fatti realmente accaduti sono puramente casuali.

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • People

    People

    MARIANata alla fine del milleottocento.Tempi duri per le donne quelli.Gli uomini sono alla guerra e a loro tocca portare avanti la famiglia da sole.Per quelle i... Leggere il seguito

    Da  Teoderica
    RACCONTI, TALENTI
  • People

    People

    LUISALuisa 17 anni ed un bimbo di 10 mesi.La mattina dopo Luisa doveva alzarsi presto, l' aspettava una giornata lunga e faticosa: la raccolta dell' uva, che no... Leggere il seguito

    Da  Teoderica
    RACCONTI, TALENTI
  • People

    People

    GIOVANNI Giovanni è ghandiano, cristiano, mazziniano. Non ricordo se l’ ordine è esatto, scusami Giovanni, lo so che tu dai importanza anche all’ ordine... Leggere il seguito

    Da  Teoderica
    RACCONTI, TALENTI
  • People

    People

    NORANora, cinquant' anni e tutti passati.Alle spalle velocemente.Ha fatto quello che ha potuto.Si è sposata giovane, si è messa docilmente in gabbia per amore. Leggere il seguito

    Da  Teoderica
    RACCONTI, TALENTI
  • People

    People

    IGOR E IGOR IIDopo che Beta, il piccolo cane bastardino, se ne era andato , per la prima volta comprammo un cane. Un cane di razza Pinscher. Lo prendemmo in un... Leggere il seguito

    Da  Teoderica
    RACCONTI, TALENTI
  • People

    People

    PIERINOPoco dopo la scomparsa di Igor II, ci telefonarono per chiederci se volevamo un cane. Arrivò Pierino. Pierino era un volpino dal lungo pelo... Leggere il seguito

    Da  Teoderica
    I NOSTRI AMICI ANIMALI, RACCONTI, TALENTI
  • People

    People

    DANIELANel nostro piccolo gruppo di " strani" composto da Marco il femminiello, Anna la coraggiosa, Katiuscia la dinamitarda, Paolè la contestataria c' era anch... Leggere il seguito

    Da  Teoderica
    RACCONTI, TALENTI