Magazine Architettura e Design

Peppe Lorefice: Assistant Designer per Vivienne Westwood!

Creato il 06 novembre 2012 da Harimag

Intervista dinamica qui all'Accademia Euromediterranea... Ci siamo dilettati a chiedere ai nostri studenti ed ex studenti di partecipare all'intervista per Peppe Lorefice, Assistant Designer nientepopodimeno che per Vivienne Westwood!

Peppe Lorefice: Assistant Designer per Vivienne Westwood!

 

Iniziamo!?

Ancora giovanissimo e già lavori per uno dei nomi più importanti del mondo della moda, Westwood. Lavorare da lei è sempre stato il tuo sogno oppure è capitato per caso? 

Lavorare per Vivienne Westwood è sempre stato uno dei miei sogni,ma in realtà non è capitato per caso. Iniziai nel 2010 con un tirocinio allo Studio Cataldi di Prato, l’azienda che produce le linee Gold Label e Anglomania, e proprio durante il periodo di stage ho conosciuto Vivienne e suo marito Andreas. Una volta concluso lo stage a Prato, Andreas stesso mi propose di prolungare altri 3 mesi negli Studios di Londra ed è dal settembre 2010, mese di preparazione per sfilata Spring Summer 2011, che non smetto di lavorare per loro.

 

Di cosa si occupa esattamente un designer assistant?

Un Assistant Designer si occupa di soddisfare ogni richiesta dei designers per realizzare la collezione, dalla selezione dei tessuti alle prove di stampa, dall’organizzazione dei fitting dei campioni di prova alle comunicazioni con lo Studio Cataldi. In pratica seguo la collezione a partire dalla creazione, passando per la sfilata e la campagna pubblicitaria, ed a volte anche delle vendite. 

 

- Cristina: “Come hai fatto ad arrivare fin lì? Che santi hai pregato? ahahha =) A parte lo scherzo, il fatto di essere siciliano ti ha avvantaggiato oppure svantaggiato?

Sono arrivato qua lavorando sodo tutti i giorni senza mai mollare, rendendomi sempre disponibile per TUTTO, dai caffè alla pulizia; ho iniziato come tuttofare, dalla reception alle fotocopie. Il fatto di essere siciliano non ha fatto mai la differenza all’interno dell’azienda.  

 

- Martina: “Quanto di siciliano metti nel tuo lavoro? Riesci al 100% ad esprimere te stesso?”

Quanto di siciliano metto nel mio lavoro? Nella selezione del pizzo, di sicuro! A parte gli scherzi, all’inizio è stato difficile proporre le mie idee, ma dopo due anni di esperienza ho acquisito più sicurezza, nonchè piu competenza anche in campo tecnico, quindi è venuto molto più facile iniziare ad esprimere le mie idee. 

Peppe Lorefice: Assistant Designer per Vivienne Westwood!

 

Serena: "Considerate le evidenti differenze tra il modo di intendere la moda e lo stile sartoriale in Italia e a Londra, come ti sei trovato, inizialmente, a lavorare con la maestra della dissacrazione, nonché dello stile british più eccentrico e trasgressivo? Ha dovuto cambiare qualcosa di sé e del suo stile?"

Dato che sin dai tempi dell'Università compravo e vestivo abiti che molti ritenevano "strani' o "diversi dalla norma" non e' stato poi così difficile adattarmi al suo stile eccentrico e fuori dagli schemi della vita quotidiana, col tempo poi mi è piaciuto sperimentare e cercare di capire il loro diverso modo di approciare alle nuove forme e ai nuovi tagli.

 

Lucia: "Da dove trai ispirazione?"

Sia chiaro che io non sono il direttore creativo, ma sono Vivienne e suo marito Andreas che ogni stagione propongono le loro idee ispirate da un libro, un’immagine, o da un artista qulalsiasi. Da lì, io e il resto del team facciamo le nostre ricerche personali per seguire il tema della collezione. 

 

Morena: "Vivienne, da vicino, è davvero così eccentrica come sembra?"

Pensa al tuo capo di settantuno anni che arriva in ufficio tutti i giorni in bici con le zeppe e i capelli arancioni; beh sì, a volte sembra eccentrica, ma ci fai l’abitudine col tempo e ti rendi conto che il mondo è bello perché è vario e soprattutto che non bisogna mai giudicare il libro dalla copertina!!!

 

- Annalisa: "Cosa si prova a lavorare per un marchio così importante? Essendo Westwood un icona di creatività e stile trasgressivo, si riesce sempre con facilità a soddisfare le esigenze commerciali dell'azienda?

A volte realizzi l’importanza del marchio per la storia che lo accompagna, che affascina molti giovani che si sentono “diversi”, controcorrente, in altre parole Punks. Il segreto non sta nell’ascoltare le esigenze di mercato, quanto nel creare forme nuove e diverse, mai banali o già viste. La maggior parte delle volte il risultato è premiato se le vendite sono buone, altre volte ti rendi conto che la gente non vuole eccedere tanto o ancora non è pronta a dei cambiamenti drastici.

Peppe Lorefice: Assistant Designer per Vivienne Westwood!

- Ilaria: "La community LGBT (lesbo, gay, bisex, transgender) è una nuova fetta di mercato molto esigente e dalle idee chiare. Avete mai pensato, visto lo stile stravagante ed estroso di Vivienne, di creare un abbigliamento stile rock per loro, da indossare anche di giorno? 

Coco Chanel diceva “La moda passa, lo stile resta”. Come ho spiegato prima ad Annalisa, la diversità sta nel DNA dello stile dell’azienda, che sia punk, rock, bohemien, giorno o sera.

 

- Come Student Supervisor cosa consiglia ai giovani d’oggi che vogliono intraprendere la via del fashion world? Meglio restare in Italia o scoprire le altre capitali della moda, come Londra, Parigi e New York?

Consiglio a tutti i giovani di studiare seriamente, senza mai sentirsi “stilisti affermati” appena finiti gli studi, ma cominciando a lavorare sodo durante stage o tirocini in aziende. Non si finisce mai di imparare, ed è importante saper apprezzare soprattutto le critiche negative. Consiglio l’Italia per la tradizione sartoriale, ma spingo i giovani a scoprire le altre capitali della moda e viverne gli scambi interculturali e interpersonali. 

 

- Progetti futuri? Pensi di tornare in Italia o di restare nella capitale inglese?

Non chiedermi cosa farò domani. Di solito non faccio progetti a lungo termine, ma prendo al volo le occasioni che mi vengono proposte. Per il momento rimango a Londra, ma già guardo a New York. Se devo tornare in Italia sarà solo per due aziende, ma per il momento, tra fashion showers e capelli platinati, torno solo per le vacanze, e solo in Sicilia per apprezzare al meglio cio che di buono ci offre la nostra terra... arancine e cannoli!!!

 


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Applicazioni Mac per Web Designer

    Applicazioni Designer

    “Perche’ avere un PC quando si puo’ avere un Mac”, frase storica di Apple che mette tutti noi professionisti del web design di fronte ad una scelta. Leggere il seguito

    Da  Iwebdesigner
    ARCHITETTURA E DESIGN, CONSIGLI UTILI, EBUSINESS, LIFESTYLE, TECNOLOGIA
  • Interior designer - nuova collaborazione Makeyourhome

    Interior designer nuova collaborazione Makeyourhome

    Le nostre abitazioni si distinguono notevolmente da quelle in cui siamo cresciuti; negli anni ci siamo progressivamente allontanati dal rigore per concentrarci... Leggere il seguito

    Da  Myh
    ARCHITETTURA E DESIGN, ARREDAMENTO, LIFESTYLE
  • Tools Web Designer e Developers

    Tools Designer Developers

    Nel lavoro del web designer la ricerca, l’informazione e il continuo aggiornamento fanno parte del quotidiano. Spesso e’ difficile essere sempre al corrente... Leggere il seguito

    Da  Iwebdesigner
    ARCHITETTURA E DESIGN, CONSIGLI UTILI, EBUSINESS, LIFESTYLE, TECNOLOGIA
  • Free Fresh Fonts for Designer

    Free Fresh Fonts Designer

    Sono sempre alla ricerca di risorse gratuite da adottare nel web design o in progetti grafici. Amo molto la tipografia, mi affascina e mi cimento in qualche... Leggere il seguito

    Da  Iwebdesigner
    ARCHITETTURA E DESIGN, CONSIGLI UTILI, EBUSINESS, LIFESTYLE, TECNOLOGIA
  • David Lynch in versione Interior Designer

    David Lynch versione Interior Designer

    David Lynch ha deciso di stupirci ancora una volta. Non stiamo parlando della regia di un nuovo film, ma dello stesso Lynch in versione Interior Designer! Leggere il seguito

    Da  Designperinterni
    ARCHITETTURA E DESIGN, ARREDAMENTO, LIFESTYLE
  • Pillole di Sennett: Artigiani Designer

    Pillole Sennett: Artigiani Designer

    Nell'era zippata di Twitter, dove bisogna arrivare al succo del discorso, in soli 140 caratteri; dove il tempo è sempre poco e non ne abbiamo abbastanza per far... Leggere il seguito

    Da  Designtrasparente
    ARCHITETTURA E DESIGN, LIFESTYLE
  • Giulz tra Londra e Parigi sempre per Westwood!

    Giulz Londra Parigi sempre Westwood!

    L'entusiasta Giulz, dopo i suoi andirivieni tra Londra e Parigi, ci racconta le molteplici avventure professionali firmate Vivienne Westwood. Leggere il seguito

    Da  Harimag
    ARCHITETTURA E DESIGN, LIFESTYLE