Magazine Scienze

Per questo Natale compra da Ion Torrent!

Creato il 12 dicembre 2010 da Emmecola

Per questo Natale compra da Ion Torrent!

Se siete in cerca di un’idea regalo veramente originale per questo Natale, questo gioiellino potrebbe fare al caso vostro. A Dicembre sarà in vendita la nuova Personal Genome Machine messa a punto dalla Ion Torrent, una startup californiana recentemente acquisita per 700 milioni di dollari dalla Life Technologies. Per la modica cifra di 50mila dollari (circa 38mila euro) avrete tra le mani un concentrato di alta tecnologia, nonché un soprammobile di design. Non sono carini quei quattro simboli che ricordano tanto i pulsanti della Playstation?

Ovviamente ero ironico: la maggior parte della gente non se ne farebbe proprio nulla di un sequenziatore di terza generazione sul mobile del soggiorno. Non scherzavo però sul prezzo. 50mila dollari sono davvero una cifra ridicola rispetto agli altri sequenziatori disponibili sul mercato, in vendita a prezzi che sono dieci volte quello della Ion Torrent. La cosa bella è che il costo estremamente basso non va a discapito della qualità di questa macchina, la cui tecnologia basata sui semiconduttori permette di sequenziare un campione di DNA in poche ore anziché in alcuni giorni.

Per questo Natale compra da Ion Torrent!
Il cuore della Personal Genome Machine sta tutto nel piccolo chip contenente un milione e mezzo di sensori, ognuno dei quali è posizionato sotto un microscopico pozzetto, fabbricato in modo tale da ospitare un singolo frammento di DNA. A differenza di altri sequenziatori, che si basano su costosi metodi ottici per la rilevazione e utilizzano laser, molecole fluorescenti e telecamere, quello della Ion Torrent registra la lettura della sequenza nucleotidica misurando semplicemente variazioni di pH.

Velocità e prezzo sono dunque i due cavalli di battaglia di questa nuovissima tecnologia. Ma quali sono invece i difetti? Sicuramente il principale è la produttività: mentre una corsa di un sequenziatore Illumina può leggere anche 250 miliardi di basi di DNA, la Personal Genome Machine arriva a 10-20 milioni. Inoltre, i chip della Ion Torrent costano 250 dollari e sono monouso. Ma a parte questo, la nostra piccola Playstation genetica ha tutte le carte in regola per entrare nei laboratori diagnostici di mezzo mondo.

Fonte: Technology Review

Altri link:



Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :