Magazine Informazione regionale

Perché “l’Arte e il Torchio” merita di vivere

Creato il 14 settembre 2012 da Cremonademocratica @paolozignani

In questi giorni tanti hanno scritto dell’Arte e il Torchio, ed è un buon segno, però voglio sommessamente aggiungere un punto di vista di un non cremonese che ha toccato con mano questo peculiare evento culturale: non capita spesso di trovare eventi culturali di questo tipo che lasciano poi alla collettività un patrimonio come questo, e mi spiego: ad ogni biennale il Comune acquisisce la proprietà della maggior parte delle opere in mostra (la partecipazione prevede per ogni artista la donazione di almeno una delle opere esposte) e, trattandosi di una selezione tra i più interessanti incisori mondiali contemporanei, il Museo Civico di Cremona opra possiede centinaia di opere d’arte (a fronte di un contributo di poche migliaia di euro a biennale) di un certo valore anche economico. C’è poi il coinvolgimento degli istituti scolastici (a partire dalla scuola primaria) che permette a bambini e ragazzi di fare laboratori d’incisione che difficilmente le scuole potrebbero organizzare in proprio, aumentando la sensibilità e la base culturale di questi giovani cittadini (anche se non votano ancora…). Dico questo perchè il risvolto internazionale delle iniziative è importantissimo, ma non va trascurato, quando si fanno delle scelte di politica culturale, cosa poi resta alla città.
Spero che l’Amministrazione torni sui suoi passi perchè sarebbe uno spreco chiudere un format di tale portata.
P.S. E’ vero che gli eventi culturali dovrebbero prevedere una forma di imprenditorialità che renda sempre più autonome finanziariamente le iniziative (come accade anche ne’ L’Arte e il Torchio), ma in questo caso è assurdo che il Comune non finanzi (con veramente pochi soldi vista la portata) un’iniziativa di cui è il primo beneficiario, tramite le donazioni al Museo Civico. Sarebbe interessante invece far “fruttare” la collezione accumulata in queste sette edizioni, magari offendo in prestito le opere ad altri musei italiani o internazionali per mostre itineranti che portino il nome di Cremona in giro per il mondo.

Erik Sortinelli

0.000000 0.000000

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :