Magazine Opinioni

Pertini e Scalfaro,due presidenti.

Creato il 22 aprile 2013 da Catreporter79

Puntualmente, appena la lancetta dell’indignazio­ne popolare si avvicina alla mezzanotte, esplode in rete una Pertini-mania dai contorni offensivamente modaioli, con links e articoli evocanti il partigiano di San Giovanni di Stella, in una sorta di gigantesca Tavoletta Ouija in versione telematica. Non è mia intenzione contestare la caratura, immensa, dell’uomo, del politico e del cittadino, ma mi siano permesse alcune puntualizzazion­i, confinate nel perimetro della constatazione storica e dell’indagine storiografica: Pertini, eletto al 16esimo scrutinio anche con i voti del PSI craxiano di cui faceva parte, fu posto al Colle in un’epoca che in nulla, per complessità, pericolosità e drammaticità, può essere accostata al segmento che viviamo attualmente; stragi di Stato, intrighi internazionali,­ terrorismo rosso, nero, la seconda guerra di Mafia che insanguinava la Sicilia, i Corleonesi che, rompendo una tradizione consolidata da decenni, facevano strage impunita degli uomini delle istituzioni, intrecci tra cosche e politica paralizzanti il Paese dalla “Linea Gustav” in giù, corruzione tentacolare, appaltismo, giochi di palazzo, “balnearizzazio­ne” clientelar-oppo­rtunistica del governo nazionale, ecc. Eppure, Pertini, mai fece uso delle sue prerogative per imprimere una svolta rivoluzionaria in senso terapeutico al Paese. Mai “ruppe” l’argine contenitivo del suo ruolo per toccare lo “status quo”, per far si che qualcosa, fattualmente e non nella sola roboante retorica, mutasse. Erano i tempi del giogo-baricentr­o yaltiano, e forse anche questo pesava e doveva pesare. Differentemente­, Oscar Luigi Scalfaro, anch’ egli partigiano, padre della Repubblica e della Costituente, è stato l’unico inquilino di Piazza del Quirinale ad opporsi in modo forte ed aperto, prima e dopo il mandato, agli stupri della politica, della morale civile e dell’etica pubblica, perpetrati dall’arcoriano e dal suo famiglio, il micro-partito leghista (non a caso è il Presidente di gran lunga più odiato dal centro-destra).­ Il suo essere democristiano (il partito che ci ha dato e difeso la democrazia) e l’opera di demonizzazione messa in atto nei suoi confronti dalla rete mediatica berlusconiana, hanno però prevalso, consegnandoci un ritratto sbiadito di disapprovazione­ che fa torto ad un gigante della politica, italiana come europea. Lo accosterei a Zanardelli, Nitti e Orlando (Vittorio Emanuele Orlando).



Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Due passi a Westend

    Saranno stati gli anni di atletica leggera, che mi hanno insegnato che ogni centesimo di secondo è prezioso e non va sprecato; sarà stata l'abitudine, sin da... Leggere il seguito

    Da  Luciusday
    SOCIETÀ
  • Pasta a due colori

    Pasta colori

    INGREDIENTI 140gr. di farina40gr. di burro125gr. di zucchero3 uova intere + 1 albume30gr. di cacao amaro1 pizzico di sale——————————————————–PROCEDIMENTO Dividet... Leggere il seguito

    Da  Molossina
    CUCINA, RICETTE
  • Due giorni, due stadi

    giorni, stadi

    Eleonora e Sofia durante il concerto...Il nuovo stadio, "Friends Arena" Due giorni di stadi per la famiglia al completo. Ieri sera inaugurazione, del nuovo... Leggere il seguito

    Da  Stefanod
    FAMIGLIA, SOCIETÀ
  • Crema Arrestati due operai Violentano due studentesse

    Crema Arrestati operai Violentano studentesse

    Arrestati dai carabinieri di Crema ieri sera vicino ad una scuola due operai un 22enne di Soncino ed un 25enne di Casaletto di Sopra. Leggere il seguito

    Da  Yellowflate
    ATTUALITÀ
  • le due valige

    valige

    Qualche tempo fa una sera ho accompagnato una cara amica all'appuntamento con un medico che stava in piazza Maria Adelaide di Savoia. Leggere il seguito

    Da  Sara
    VIAGGI
  • bookcity due

    bookcity

    In attesa davanti alla Sinagoga. La manifestazione è cominciata con trenta minuti di ritardo a causa dei necessari controlli di sicurezza Nell’ambito di... Leggere il seguito

    Da  Aa
    CULTURA, LIBRI