Magazine Talenti

Pizza alternativa: carote e patatine

Da Giannizzera
Pizza alternativa: carote e patatine


In casa nostra un giorno a settimana si mangia la pizza, rigorosamente fatta in casa con la pasta madre.
Questa volta mi è stato espressamente richiesto di farla con le patatine fritte come quella che mangiamo in pizzeria, le patatine non le faccio praticamente mai per cui ho accettato, ma mentre stavo preparando mi è venuta l'idea di preparare una pizza alternativa così da mettere qualche verdura sopra per farle mangiare ai bimbi e così che è nata la mia pizza alternativa carote e patatine.Praticamente invece di usare la passata di pomodoro, ho preparato un purea di carote condito con olio e origano, il risultato per me è stato ottimo, invece per mia figlia grande che è molto, ma molto attaccata ai soliti gusti ha storto un po il naso, il medio e la piccola hanno mangiato tutto senza problemi.Il fiorellino che ora ha 10 mesi se ne è mangiata una bella fetta (senza patatine), adattissima allo svezzamento!INGREDIENTI:Per l'impasto:300ml di acquapasta madre abbondante (l'ho messa a caso penso sui 120 g ) appena rinfrescata ( la mia è semi-liquida, nel caso la vostra sia solida mettere un po' più acqua e meno farina)600g di farina, nel mio caso farina di tipo 1 di grani antichi.olio evo e poco salePer la farcitura:carote patatePREPARAZIONE:Con queste dosi vi verranno 2 teglie tonde grandi.ORE 10.00Prendere la pasta madre e l'acqua, mescolare per farla sciogliere; aggiungere l'olio, la farina ed infine il sale e mescolare per ottenere una palla molle e appicicaticcia, l'ho lasciata apposta molto appiccicosa, il risultato sarà una pizza con simil bolle da pizzeria.Avendola preparata al mattino per la sera, sarebbero state troppe ore di lievitazione a temperatura ambiente e si rischia che si inacidisca, per cui ho messo l'impasto in frigo fino al primo pomeriggio  (5 ore).ORE 15:00Ho tirato fuori l'impasto dal frigo e l'ho lasciato riposare a temperatura ambiente per 3 ore.ORE 18:00Ungere bene le mani e le teglie con olio EVO prendere l'impasto e stenderlo molto sottile sopra le teglie, io uso una teglia tonda grande in alluminio che ha il fondo forellato, è fantastica per pizza , focacce e torte salate, rimane croccantissima.Pizza alternativa: carote e patatineIntanto preparare la farcitura, per preparare il purea di carote, mettiamo a bollire 4 o 5 carote medie tagliate a rondelle con poca acqua e sale, dopo 15 minuti saranno morbide, per cui le frulliamo e mettiamo da parte. Intanto friggiamo 3 patate medie. Usare le patate fresche invece che quelle già surgelate è meglio, fanno più bene e sono anche più buone.ORE 18.30Accendere il forno a 200 gradi e quando è a temperatura infornare per 15, 20 minuti, più è sottile meno tempo ci vorrà. Prima di infornarla versare il purea di carote sopra la pizza e versare a cerchio sopra dell'olio EVO e cospargere di origano. A fine cottura aggiungere le patatine fritte sopra.Questa pizza è adatta anche ai vegani, farete un figurone se la proponete a qualche amico, a cui piace assaggiare gusti diversi dal solito.Buon Appetito!


Pizza alternativa: carote e patatine

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Magazine