Magazine Calcio

Premier League: Bony beffa il QPR al 92′. L’Everton cade a Hull, spettacolo e 6 gol a St. James’ Park

Creato il 01 gennaio 2015 da Pablitosway1983 @TuttoCalcioEste

Premier League: Bony beffa il QPR al 92′. L’Everton cade a Hull, spettacolo e 6 gol a St. James’ Park

HULL CITY-EVERTON 2-0

Quarta sconfitta consecutiva per l'Everton. La squadra di Martinez cade per 2-0 contro l'Hull City, che si rialza dopo il k.o. casalingo del 28 dicembre contro il Leicester City. Succede tutto nel primo tempo: al 33' l'egiziano Elmohamady raccoglie un cross al bacio di Rosenior e batte Robles con un preciso colpo di testa per il gol dell'1-0, mentre appena dieci minuti più tardi è Jelavic a siglare il raddoppio dei Tigers, non esultando per rispetto della sua ex squadra (lasciata a gennaio dello scorso anno), dopo una dormita della difesa ospite sul lancio lungo di Hernandez.

La risposta dei Toffees sta tutta nel tiro centrale di Barkley ben parato da McGregor, mentre nel finale, dopo il clamoroso colpo di testa di Lukaku finito alto di un soffio sulla traversa, Alcaraz dell'Everton si fa buttare fuori dal direttore di gara per doppia ammonizione.

NEWCASTLE-BURNLEY 3-3

Una delle partite più spettacolari del pomeriggio di Premier League è quella che si è svolta nella bellissima cornice di St. James' Park tra Newcastle e Burnley, terminata 3-3, con i Magpies che hanno gettato al vento, a 4 minuti dal 90', l'opportunità di raggiungere Swansea e Liverpool all'ottavo posto in classifica, a quota 29 punti; gli ospiti, invece, rimangono in zona retrocessione, a quota 17 punti, insieme al Crystal Palace.

Taylor porta in vantaggio i Magpies dopo un quarto d'ora di gioco, ma dopo quattro minuti Dummett sigla il pari con un autogol sul quale il portiere Alnwick non può opporsi. Colback riporta avanti i padroni di casa al 26', ma Ings ristabilisce la parità al 66'. Al 78' Sissoko illude gli uomini di Pardew siglando il gol del 3-2, mentre al 86' Boyd mette in porta il definitivo 3-3.

ASTON VILLA-CRYSTAL PALACE 0-0

Nell'unico pareggio a reti bianche dei match disputati alle 16, Aston Villa e Crystal Palace si dividono equamente la posta in palio portando a casa un punto ciascuno, nonostante la percentuale di possesso palla sia nettamente favorevole ai Villans (69% contro 31%).

Secondo punto per Millen, allenatore ad-interim delle Eagles dopo l'esonero di Neil Warnock e nel frattempo di trovare il suo sostituto, che sarà, con ogni probabilità, il tecnico del Newcastle, Alan Pardew.

WEST HAM-WEST BROM 1-1

Dopo due sconfitte contro Chelsea e Arsenal, il West Ham riparte con un pareggio per 1-1 contro il West Brom, diciassettesimo in classifica con 18 punti conquistati e atteso, il 10 gennaio, dalla delicatissima sfida del The Hawthorns contro l'Hull City. Dopo l'esonero di Alan Irvine, Tony Pulis conquista il suo primo punto sulla panchina dei Throstles.

Apre i giochi Sakho, che al 10' manda alle spalle di Foster un cross dalla destra di Cresswell, pareggia i conti al 42' l'attaccante inglese - ma originario del Burundi - Berahino, sigla l'1-1 dopo un bel contropiede orchestrato dal centrocampista del Benin Sessegnon.

QPR-SWANSEA 1-1

Un gol di Bony al 92' lascia l'amaro in bocca al QPR e permette allo Swansea di uscire imbattuto da Loftus Road, con i gallesi che rimangono francobollati al Liverpool all'ottavo posto in classifica. I primi ad andare in vantaggio sono gli Hoops grazie ad un bellissimo destro da fuori area dell'olandese Fer, che si insacca nel sette della porta di Fabianski.

Al 86' gli ospiti rimangono in dieci per l'espulsione di Routledge, che reagisce contro Henry dopo un fallo di quest'ultimo e anticipa il suo rientro negli spogliatoi, con lo Swansea che riesce a pareggiare al 92' grazie a Bony.

GLI ALTRI MATCH DI OGGI

SOUTHAMPTON-ARSENAL 2-0 MANCHESTER CITY-SUNDERLAND 3-2 LIVERPOOL-LEICESTER 2-2 STOKE-MANCHESTER UNITED 1-1
Premier League: Bony beffa il QPR al 92′. L’Everton cade a Hull, spettacolo e 6 gol a St. James’ Park

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog