Magazine Cultura

Premio

Creato il 17 aprile 2015 da Farfalla [email protected] @annamariaa80

Ringrazio la gentile Neda di questa nomination e vi invito a seguire il suo Blog  https://undentedileone.wordpress.com/2015/04/16/boomstick-award/

Sono lusingata anche io per questa nomination ma anche io un po’ imbarazzata, perché non sono abituata ai premi però mi fanno un sacco piacere, lo confesso

boomstick2015-small

Questo è il Boomstick Award, ideato da Hell che ne ha scritto le regole, copiate e trasferite di seguito.
Cos’è il Boomstick? È il bastone di tuono di Ash ne L’Armata delle Tenebre. Una doppietta Remington, canne d’acciaio blu cobalto, grilletto sensibilissimo. Magazzini S-Mart, i migliori d’America.
Perché un Boomstick? Perché il blog è il nostro Bastone di Tuono!
Come si assegna il Boomstick? Niente di più facile: dal momento che in giro è un florilegio di premi zuccherosi per finti buoni (o buonisti) & diplomatici, il Boomstick Award viene assegnato non per meriti, ma per pretesti.
O scuse, se preferite.
Nessuna ipocrisia, dunque.
E ricordate, il Boomstick non ha alcun valore, eccetto quello che voi attribuite a esso.
Come funziona?
“Per conferirlo, è assolutamente necessario seguire queste semplici e inviolabili regole:

1) i premiati sono 7. Non uno di più, non uno di meno. Non sono previste menzioni d’onore.
2) i post con cui viene presentato il premio non devono contenere giustificazioni di sorta da parte del premiante riservate agli esclusi a mo’ di consolazione.
3) i premi vanno motivati. Non occorre una tesi di laurea. È sufficiente addurre un pretesto.
4) è vietato riscrivere le regole. Dovete limitarvi a copiarle, così come Hell le ha concepite.
Inoltre:
il premio può essere assegnato dai sette vincitori ad altrettanti blogger meritevoli, contribuendo a creare, come tutti gli anni, una delle più gigantesche catene di sant’antonio che la storia di internet ricordi. Premio e banner sono creazione di Hell, che quindi è giusto citare negli articoli relativi
il Boomstick è un premio cazzuto. Se l’avete vinto non siete di sicuro delle mezze cartucce, ma… se non rispetterete le 4 semplici regole che lo caratterizzano, allora mezze cartucce diventerete e vi beccherete d’ufficio, in quanto tali, il celeberrimo Bitch Please Award.

Queste, dunque, le mie NOMINATION:

A Giusy https://diolontanoevicino.wordpress.com/  perché tratta un argomento che a me piace molto

A Liù  https://zimanateco2.wordpress.com/ perchè mi ha aiutato molto a capire il funzionamento di wordpress ed è sempre nel mio cuore

A Marisa https://marisacossu.wordpress.com/ perchè è una poetessa doc

A Mimma https://usignolamimma.wordpress.com/ perché è divertente e sensibile ed è la mia amichetta

A Noemi https://tucancroiodonna1.wordpress.com/  per il suo grande coraggio

A Rosetta https://ilmiolungoviaggio.wordpress.com/ perché è la mia poetessa preferita

A Spera https://speradisole.wordpress.com/ perché è un’amica di vecchia e duratura data

Urka che fatica ragazzi, più difficile di un compito in classe di matematica ;)


Archiviato in:Quotidiano Tagged: Amicizia, amore, Award, Pensieri, Premio, Vita, Web

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Magazines