Magazine Media e Comunicazione

Prime tv su Canale 5 (anche in HD): stasera Benvenuti al Nord, venerdi Quasi Amici

Creato il 25 febbraio 2014 da Digitalsat

Canale 5 lancia due prime tv cinematografiche deluxe nella stessa settimana all'insegna delle coppie che alla fine riescono a smussare le apparenti diversità conoscendo addirittura un'amicizia destinata a durare. Le due pellicole andranno in onda anche in Alta Definizione su Canale 5 HD (canale 505 del digitale terrestre).

Prime tv su Canale 5 (anche in HD): stasera Benvenuti al Nord, venerdi Quasi Amici
Martedì 25 febbraio è in onda la prima tv di "Benvenuti al Nord", mette in scena le differenze e le tradizioni tra nord e sud del Bel Paese grazie a due mattatori quali Claudio Bisio e Alessandro Siani. 

LA STORIA:

Alberto Colombo, brianzolo impiegato alle poste, ha finalmente ottenuto la promozione e il trasferimento a Milano. Il Sud, in cui è stato benvenuto e benvoluto, sembra adesso un ricordo lontano che Mattia (Siani), indolente compagno meridionale, risveglia col suo arrivo improvviso. Quest'ultimo si lascia contagiare dall'operosità milanese finendo per fare brunch e carriera sotto la Madunina. Il format francese a firma Dany Boon ("Giù al Nord"), viene riletto con i contrasti e le diversità regionali che si rivelano alla fine stereotipi da superare. Angela Finocchiaro e Valentina Lodovini nel cast del sequel di "Benvenuti al Sud". Il film ha segnato il 3° miglior debutto della storia del cinema italiano. 

Prime tv su Canale 5 (anche in HD): stasera Benvenuti al Nord, venerdi Quasi Amici
Venerdì 28 febbraio è la volta del film-rivelazione del 2012 "Quasi amici" (anch'esso in prima tv).

LA STORIA:

Il miliardario paraplegico Philippe (Françoise Cluzet) sceglie come proprio aiutante personale lo sbandato ed ex carcerato Driss (Omar Sy), in cerca di sussidio. Incaricato di stargli sempre accanto per spostarlo, lavarlo e aiutarlo nella fisioterapia, l'aiutante non tiene a freno la sua personalità poco austera e contenuta e diventa perturbatore in un ordine alto borghese fatto di regole e paletti, un portatore sano di vitalità e scurrilità che stringe un legame di sincera amicizia con il suo superiore, cambiandogli in meglio la vita e le relazioni. Campione d'incassi in Francia - 2° miglior incasso della storia dopo, guarda caso, "Giù al Nord" - e vincitrice del César in patria, la pellicola è tratta dalla vera storia del tetraplegico Philippe Pozzo di Borgo (autore di Le Second Souffle) e del suo aiutante domestico Yasmin Abdel Sellou (inquadrati nei titoli di coda).


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog