Magazine Psicologia

Primo incontro ok, poi il diluvio

Da Andreaben
Ciao andrea, primo incontro di riaggancio andato splendidamente, tutto il tempo a sorridere, mette in chiaro che non vuole un continuo-verbalizzazioni-, sdrammatizzo e dopo 10 minuti segnali del corpo favorevoli.
Chiudo in tempo utile, mi riaggiunge su facebook il giorno (mi aveva rimosso post rottura) e dopo e continuo con il cuscinetto di 5 giorni a contatto zero.
Le offro un secondo incontro proponendo un giro di shopping e mi dice un no categorico, enfatizzo che non deve montarsi la testa, ma non ne vuole sapere....che è successo? dove ho sbagliato? sopratutto, che fare ora?
grazie anticipatamente,
Dian
Ciao Dian,
reazione insolita, se mi dici che al primo incontro i segnali erano positivi. Ipotesi uno: è successo qualcosa di incontrollabile nei 5 giorni (entrata in scena di un rivale?). Ipotesi due: training superficiale, il protocollo che hai portato all'incontro era costruito a tavolino, e lei l'ha percepito. Il tuo scritto non mi dà sinceramente questa impressione, ma valuterei. Controffensive possibili: cerca segnali di un rivale. Se ne hai conferme bloccati per 3 mesi. Se invece il controllo dà esito negativo continua imperterrito con gli inviti, variando per quanto ti è possibile frequenza e proposte. Un insistenza non lagnosa, garbata ma ferma, contribuirà ad accreditarti come uomo determinato e meritevole di credito.

Un caro saluto,
Andrea

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Dossier Paperblog

Magazine