Magazine Famiglia

Primo incontro per le primarie

Da Slela
E non intendo le elezioni del PD, ma le elementari che mia figlia frequenterà il prossimo anno.
A primo impatto l'impressione è stata davvero pessima.
Pessimo il preside, pessima la docente al suo fianco, tirata e lampadata manco dovesse fare la settimana della moda a Milano.
Le altre maestre sembravano più umane, ma più di una aveva lo sguardo allucinato. Probabilmente è solo una mia impressione.
A parte questo, il nostro è un paese piccolino, c'è un solo asilo, una sola primaria e una sola secondaria di primo grado. Così è e così te le tieni.
Ordine del giorno: 2 sole sezioni di prima elementare per un totale di 58 possibili iscritti.
Alla faccia che nessuno fa più figli...
Ci sono quindi due soluzioni:
1) Prima strada: si chiede al provveditorato una sezione in più e si buttano giù un po' di muri per creare la nuova classe;
problemi possibili: il provveditorato non accetta, oppure i vigili del fuoco & co. non permettono la modifica della struttura per far posto alla nuova classe;
corollario: si deve sacrificare una classe.... il laboratorio di informatica... fate la ola con me...
2) Seconda strada: se fallisse la prima, si stila una graduatoria (non di reddito) e un blocco di bimbi viene trasferito in scuole dei comuni limitrofi.
Che ne dite? Bella situazione, vero?

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :