Magazine Maternità

Problemi della "buonanotte"

Da Giroluca
Ecco ci siamo, siamo arrivati alla fase "paura del buio" e di stare da soli nel lettino. Matteo ha sempre dormito da solo, fino ai 2 anni a notte fonda veniva nel nostro di letto, poi piano piano ha imparato a restare nel suo e dormire fino al mattino, tranne qualche raro caso di incubi notturni.
Da qualche sera però appena gli auguro la buona notte e lo lascio nel suo lettino inizia a piagniucolare che non vuole stare da solo e vuole la manina per addormentarsi. Ora il dubbio sorge da alcune favole che ho iniziato a raccontargli come quella di Pollicino (tra l'altro bellissime le illustrazioni di Lucia Salemi) e qualche favoletta di 100 storie della buonanotte in cui si parla di mostri notturni e fatine che proteggono i lettini, o di un maghetto che soffiando sui visi dei bimbi li fa addormentare. Ogni sera appena andiamo in camera sua la prima frase che dice è "non arriva nessuno mamma?".Da ieri sera siamo tornati ai nostri cari Tony Wolf e Beatrix Potter onde evitare di fare passi indietro.Non vorrei che il pupo mi sia super-suscettibile e che questi racconti inizino a creargli paure infondate, però mi chiedo anche se a volte le piccole paure facciano crescere?

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Dossier Paperblog

Magazines