Magazine Cultura

Quali sono (e quali saranno) i paesi nemici della Rete?

Creato il 14 marzo 2012 da Cavaliereoscurodelweb
Quali sono (e quali saranno) i paesi nemici della Rete?
Articolo da Me voy a Madrid
Il 12 marzo l’organizzazione internazionale Reporter senza frontiere (RSF, Reporters sans frontières nell’originale francese) ha pubblicato nel suo sito la lista annuale dei cosidetti “Nemici della Rete”, ossia i paesi che filtrano, censurano o spiano l’accesso dei cittadini alla Rete. I paesi “nemici” sono quelli in nero, mentre quelli in rosso, definiti come “sotto sorveglianza”, sono coloro che hanno introdotto una legislazione o provvedimenti che potrebbero essere considerati pericolosi e ostili alla neutralità della rete (qui il rapporto completo stilato da RSF e qui un ottimo approfondimento di Fabio Chiusi).
Ci sono alcuni cambiamenti rispetto all’anno scorso. Scompaiono dalla lista di paesi come Venezuela (la legge che limiterebbe l’accesso non viene applicata) e Libia (per la caduta di Gheddafi). Altri non sono così fortunati e appaiono per la prima volta in questa classifica, come l’India, a causa delle continue attività di monitoraggio con il pretesto della sicurezza, e il Kazakistan, che si giustifica con l’instabilità politica per eseguire diverse attività di monitoraggio e blocco di siti web.
La legge presente in Francia e le minacce di disconnessione agli utenti, sono il motivo principale per cui il paese di Sarkozy appare nella mappa di RSF, così come accade con l’Australia.
Ma la vera domanda è: siamo sicuri che tutti gli altri siano invece “Amici della Rete”?
L’Italia, come sappiamo, prova e riprova da anni a mettere le imbragature alla Rete con continui provvedimenti ostili alla libertà dei netizen, puntualmente criticati e sventati grazie alla mobilitazione di associazioni come Agorà Digitale o Valigia Blu (cito quelle che conosco).
E ancora, come cambierà il mappamondo di RSF se venisse rattificato l’ACTA in Europa (qui la petizione di Agorà Digitale), o approvata definitivamente la SOPA (attualmente in discussione presso la commissione giustizia del Congresso) negli Stati Uniti?
E senza andare troppo lontano nel tempo, come consideriamo oggi la Spagna dopo l’effettiva applicazione della Ley Sinde-Wert, la quale prevede la chiusura preventiva di un sito che violi il diritto d’autore in appena 10 giorni?
Dibattito aperto.
Fonte: Me voy a Madrid
Autore: Marco Nurra
Licenza: Licenza Creative Commons
Questo opera è distribuito con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia.

Articolo tratto interamente da Me voy a Madrid

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Quali benefici dal decreto Brunetta?

    Quali benefici decreto Brunetta?

    Le Pubbliche Amministrazioni in Italia rappresentano un punto di debolezza del sistema a causa della scarsa efficienza ed efficacia, dei ritardi... Leggere il seguito

    Da  Leone_antonino
    ATTUALITÀ, POLITICA, SOCIETÀ
  • Quali valori?

    Si deve tornare alla Legge Reale. Anzi bisogna fare la ‘legge Reale 2′. Contro atti criminali come quelli di Roma. Si devono prevedere arresti e fermi... Leggere il seguito

    Da  Stiven1986
    POLITICA, SOCIETÀ
  • Una rete socialmente utile.

    rete socialmente utile.

    Social Network, tradotto in italiano diventa rete sociale e cioè un insieme di persone connesse tra loro sulla base dei diversi interessi che li legano. Leggere il seguito

    Da  Apietrarota
    ATTUALITÀ, INFORMAZIONE REGIONALE, SOCIETÀ
  • Il cinguettio della rete

    cinguettio della rete

    Quella appena conclusa è stata la prima crisi di governo seguita e commentata dal cittadino comune mentre si svolgeva, grazie a Twitter, il social network creat... Leggere il seguito

    Da  Domenico11
    POLITICA, SOCIETÀ
  • Gli accessori quali servono davvero

    Una volta che vi siete orientati nel mare magnum dei passeggini, scegliendo quello che fa per voi tra le molte opzioni (a tre o quattro ruote, duo o trio, con i... Leggere il seguito

    Da  Cercapasseggini
    BAMBINI, MATERNITÀ, SOCIETÀ
  • Vademecum dell’esordiente in rete

    Patrizia Poli Vademecum dell’esordiente in rete. 1. Fatti recensire molto, soprattutto da chi ne sa meno di te, tappati il naso se nella recensione trovi... Leggere il seguito

    Da  Patrizia Poli
    CULTURA
  • rete!

    Leggo di molte solitudini, momentanee o di lunga durata, lettere d’amore, disagi quotidiani sul posto di lavoro e amore per la propria professione. Leggere il seguito

    Da  Plus1gmt
    SOCIETÀ

Dossier Paperblog

Magazines