Magazine Famiglia

Quando è lui la "donna di casa"

Da Slela
Post ad alto contenuto di acidità, perdonatemi.
Approfitto dell'8 marzo per scrivere questo post, che mi frulla in testa da un po' di tempo.
Sto per generalizzare, so benissimo che ogni persona è un individuo a se stante, non ricordatemelo.
Che succede quando i ruoli si invertono, ed è l'uomo che si occupa della casa?
Posso rispondere, perché è la mia situazione.
Il maschio e la femmina hanno, come è giusto che sia, modi diversi di pensare e di approcciarsi alla vita.
Molto spesso la donna è più elastica e paziente.
Diciamo che è più incline al compromesso, anche se per quieto vivere.
L'uomo invece è più "tutto d'un pezzo", quello che dice lui è legge, e non si pone proprio il problema che invece possa avere torto.
Per fortuna non sempre è così.
Ma a casa mia è così.
Parliamo dell'educazione dei figli, ad esempio.
Ogni riferimento NON è puramente casuale.
1. Il bambino rifiuta il cibo
- lei: prova a variare le portate, o a disporre il cibo in maniera diversa, in modo da farlo incuriosire
- lui: non cambio niente, se ha fame mangia
2. Il bambino, alla soglia dei 3 anni, è ancora sul seggiolone
- lei : fa mangiare il bimbo a tavola con tutti, non importa se sporca, imparerà
- lui : ah no, fa un casino, resta sul seggiolone
3. Il bambino, alla soglia dei 3 anni, ha ancora il pannolino
- lei : via il pannolino, finché non impara, pulirò per terra e cambierò spesso i vestiti
- lui : ah no, poi tocca a me pulire, il pannolino non si toglie
4. Il bambino, alla soglia dei 3 anni, dorme ancora in salotto, invece che in camera col fratello
- lei : mettiamoli a dormire insieme, per qualche giorno si dormirà meno, pazienza
- lui : ah no, io ho sonno, resta a dormire lì
Vogliamo parlare della casa? E parliamone.
1. Complementi d'arredo
- lei: adoro che foto incorniciate, cristalli e ricordi vari siano in bella vista, richiedono solo un po' di tempo in più per le pulizie
- lui: imbosco tutto nei cassetti per sempre, così pulisco in un attimo
2. Giocattoli
- lei: quando devo pulire, riordino tutto, anche se poi metteranno tutto in giro in un nanosecondo
- lui: nascondo il 50% dei giocattoli in soffitta per sempre, così pulisco in un attimo
Capitemi, sto focalizzando solo i difetti, i pregi ce ne sono, e pure tanti.
Però, a volte, sarebbe meglio che gli uomini andassero a lavorare.
Potendo scegliere, ovvio.
I vostri mariti come si comporterebbero da casalinga full-time?

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :