Magazine Politica

Questa sera a casa di Silvio

Creato il 29 aprile 2014 da Massimoconsorti @massimoconsorti
Questa sera a casa di SilvioNelle motivazioni della condanna a un anno (per sfruttamento della prostituzione) dell'avvocato Salvatore Castellaneta, il giudice del tribunale di Bari descrive a chiare lettere quello che avveniva durante le “cene galanti” di Arcore e di Palazzo Grazioli nel periodo di total sex&rock and roll dell'ex presidente del consiglio. Scrive il giudice: “A casa del Cavaliere una fiorente attività di prostituzione,oscenità e bassezza, mercimonio del corpo femminile e considerazione delle donne come semplici oggetti suscettibili di commercio a scopo sessuale”. In poche parole le residenze di Silvio erano dei veri e propri bordelli. Per falsa testimonianza, andranno a processo anche tutte le ragazze che avevano mentito in fase dibattimentale, così come la troupe del lenone Tarantini che arruolava le stesse e che pagava regolarmente dopo le prestazioni con il Capataz. Il beneficiario di tutto questo puttanaio era uno e uno solo: Silvio Berlusconi, ex senatore, ex presidente del consiglio, ex cavaliere della repubblica. E ieri sera, questo galantuomo tutto d'un pezzo, durante Piazza Pulita, ha accusato il Presidente della Repubblica di non avergli concesso la grazia motu proprio, cioè senza che nessuno la richiedesse, per rispetto dei grandi meriti che lo stesso Berlusconi vanta per aver ridotto l'Italia a un paese di ignoranti funzionali sì ma clienti affezionati dei suoi imperi industriali. Tutti gli osservatori dicono che le uscite dell'ex Cavaliere sono frutto del tentativo di recuperare un elettorato, quello di Forza Italia, smarrito e confuso, ma a noi questa lettura non convince. Silvio è uno ripiccoso. Sotto l'apparente leggerezza e bonomia, si nasconde un individuo astioso, invidioso, portatore d'odio e di disinformazione pianificata a tavolino, insomma, l'esatto opposto della personcina per bene che spaccia di essere da venti anni a questa parte. Non pensiate che gli costi una grande fatica insultare i tedeschi e il presidente della repubblica perché lui la pensa veramente così. Al contrario diBeppe Grillo che non pensa adattandosi a fare il megafono, Silvio ha testa e convinzioni radicate nel tempo. È vero che avrà letto, al massimo, un paio di libri in tutta la sua vita, ma resta il fatto che da commerciante inarrivabile qual è, sa perfettamente quali corde toccare per vendere la sua paccottiglia. E per raggiungere lo scopo, Silvio non guarda in faccia a nessuno, l'importante per lui è azzeccare le parole chiave che, nel caso di questa campagna elettorale sono:
    1) attacco quotidiano al Presidente della Repubblica per elidere l'elettorato dei 5 Stelle;
    2) attacco a testa bassa alla Germania per acchiappare gli euroscettici;
    3) definire Matteo Renzi un “non comunista” per far scappare gli elettori di sinistra e abbassare la percentuale del PD.

Tutto ciò è stato studiato rigorosamente a tavolino, e a Silvio non costa nessuna fatica mettere in pratica la strategia anche perché è esattamente ciò che pensa. Stasera andiamo tutti a casa di Silvio, magari una porzione di risottino allo champagne è avanzata.

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Silvio decade, ma il cemento mai

    Silvio decade, cemento

    Anna Lombroso per il SimplicissimusIl Berlusconi che continua ad allignare dentro molti italiani con una certa preferenza per quelli che ricoprono ruoli pubblic... Leggere il seguito

    Da  Albertocapece
    POLITICA, SOCIETÀ
  • La decadenza del Senatore Silvio Berlusconi

    decadenza Senatore Silvio Berlusconi

    di Roberto Mollica BisciEd eccoci qui, a scannarci, a dannarci, ad esaltarci se fosse giusto o meno che oggi il Senato votasse per la decadenza di Silvio... Leggere il seguito

    Da  Pdarcore
    POLITICA, POLITICA ITALIA
  • Il fantasma di Silvio

    fantasma Silvio

    Mi sono convinto che l’Italia non esiste, è un racconto di Lewis Carrol, un seguito di Alice nascosto in un cassetto, un Paese che ha sempre rifiutato di... Leggere il seguito

    Da  Albertocapece
    POLITICA, SOCIETÀ
  • Silvio di bulgaria

    Silvio bulgaria

    Silvio Berlusconi, dichiarato decaduto dalla carica di senatore lo scorso 27 novembre a seguito della condanna definitiva a quattro anni per frode fiscale,... Leggere il seguito

    Da  Pasudest
    POLITICA, POLITICA INTERNAZIONALE, SOCIETÀ
  • Silvio ricorda tanto matteo da giovane

    Silvio ricorda tanto matteo giovane

    La nuova legge elettorale è a un passo… dall’abisso! La coalizione di sinistra, rispetto alle forze di destra, è indietro nei sondaggi elettorali; se si... Leggere il seguito

    Da  Postik
    POLITICA ITALIA, SOCIETÀ
  • Caro Silvio ti scrivo…

    Caro Silvio scrivo…

    Fin da quando apparisti fra le trame della famosa calza che probabilmente qualche ministro marocchino sarebbe disposto a giurare che era già di Ruby, per me fu... Leggere il seguito

    Da  Albertocapece
    POLITICA, SOCIETÀ
  • Silvio, il basso pigliatutto!

    Silvio, basso pigliatutto!

    Anche Casini è tornato alla “tana del papi”. Il leader del Udc è stato fulminato sulla via dei domiciliari e dopo la ri-conversione ha chiesto udienza al giudic... Leggere il seguito

    Da  Postik
    POLITICA ITALIA, SOCIETÀ