Magazine Informazione regionale

Qui non si salva nemmeno il deserto dei tartari

Creato il 04 maggio 2010 da Jet @lucecolore

<!-- @page { margin: 2cm } P { margin-bottom: 0.21cm } -->

4 maggio 2010 - Era proprio solo questione di tempo e il via libera informale è arrivato, lo racconta Pierre Barilli bel suo informato blog: il progetto verrà presentato ed accolto dalla giunta e poi sarà la volta del Consiglio Comunale a completare le formalità di rito, unica incertezza in quest'ultima sede è se la minoranza si asterrà o uscirà dall'aula o assumerà un comportamento più articolato.

Il comunicato telematico di Pierre è il seguente:

"Notizia della serata: il Pdl ha dato il via libera (comunque deciderà la giunta e il Consiglio comunale) alla torre dove si insedierà un albergo con spazi commerciali, in zona dietro alla Stazione.

Via libera convinta e motivata: a differenza di quanto avvenuto per i Terragli, qui i soldi li mette, tutti, il privato che, in più, verserà circa 800mila euro nelle casse del Comune.

Questa scelta porterà inevitabilmente nuove polemiche.

"Federalismo Liberale", in piena autonomia, verificato che nulla osta, se non il caso negativo, la memoria, delle due torri spuntate nel piazzale della Stazione ferroviaria, ha indetto per sabato mattina una conferenza stampa per motivare il parere favorevole all'intervento."

Quindi "la cosa" ha elementi che richiamano le famose "torri" della stazione ed elementi che la differenziano vediamo.

Il luogo scelto non comporta un impatto diretto col centro storico ma col paesaggio extraurbano in una zona in cui già sono stati realizzati insediamenti produttivi e commerciali. In pratica completa la linea di costruzioni di Via Marconi. Successivamente l'urbanizzazione interesserà Via Croce Rossa ed alla fine avremo urbanizzata tutta l'area oltre la ferrovia sino all'autostrada con un "vuoto urbanistico" riservato non a verde pubblico ma a fotovoltaico d'iniziativa privata. Ma questo non è imputabile al nuovo grattacielo.

L'iniziativa non comporta un apporto finanziario pubblico come avvenuto nel caso dei Nuovi Terragli che hanno inciso per una decina di milioni sul lato dei costi o dell'indebitamento al bilancio comunale.

Il progetto inizialmente presentato prevedeva un edificio orizzontale sovrastato da una costruzione abbastanza elevata. Il tutto senza particolare orpelli architettonici ed il "grattacielo" non è apparentemente molto difforme dal grattacielo "storico" di Via Costa. L'importante che su questo aspetto ci sia margine di discussione ed il coinvolgimento della Commissione per la Qualità urbana e il Paesaggio.

Il progetto prevede la realizzazione di un albergo ed in questo ripete quanto inizialmente previsto nel caso dei Nuovi Terragli dove successivamente la proprietà ha deciso di non procedere. Ricordo che analoga realizzazione è stata indicata come da realizzarsi nel nuovo quartiere I Gigliati e nella costruzione in località Pinguino. Il settore alberghiero "tira" a Fidenza e "molla" a Salso, misteri.

E si potrebbe proseguire, ma quel che conta è che i giochi sono fatti, gli attori ci sono tutti ed, alla fine, avremo anche un altro tunnel.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Il terzo mondo non sarà mica qui?

    terzo mondo sarà mica qui?

    Oggi vogliamo fare un piccolo confronto fra Aprilia e la città di Mankayane nello stato dello Swaziland: Questa è una delle nazioni più povere del pianeta e... Leggere il seguito

    Da  Degradoapriliano
    INFORMAZIONE REGIONALE, SOCIETÀ
  • Qui il meeting ti costa un euro

    meeting costa euro

    In tempo di crisi anche gli imprenditori vogliono risparmiare. Il My One Hotels si rilancia come location per meeting: per tutto il mese di febbraio, infatti,... Leggere il seguito

    Da  Lapulceonline
    INFORMAZIONE REGIONALE, SOCIETÀ
  • La democrazia non è di casa qui.

    democrazia casa qui.

    Come funziona una democrazia? Con una società civile. Questa si trova in Germania dove un ministro non può mentire neppure per questioni che riguardano la sua... Leggere il seguito

    Da  Patuasia
    INFORMAZIONE REGIONALE, SOCIETÀ
  • Solo i soldi si festeggiano qui!

    Solo soldi festeggiano qui!

    Riceviamo e volentieri pubblichiamo. Ieri, nel corso della giornata, ho vissuto due emozioni contrastanti. Una piacevole, l’altra meno. Iniziamo dalla prima.... Leggere il seguito

    Da  Patuasia
    INFORMAZIONE REGIONALE, SOCIETÀ
  • La felicità non è di casa qui

    Secondo l’assessore Lanièce, l’aumento degli aborti, soprattutto fra le minorenni (il più alto d’Italia), è dovuto all’eccellenza del nostro sistema sanitario... Leggere il seguito

    Da  Patuasia
    INFORMAZIONE REGIONALE, SOCIETÀ
  • Cercenà, il gelato numero uno qui da noi

    Cercenà, gelato numero

    I gelati di Cercenà sono ancora i più amati. L’ultimo sondaggio on line aveva chiesto ai lettori di esprimersi su una passione tutta italiana: il gelato. Leggere il seguito

    Da  Lapulceonline
    INFORMAZIONE REGIONALE, SOCIETÀ
  • E’ qui la festa? Si, a Rivalta Bormida

    festa? Rivalta Bormida

    Tanti appuntamenti a Rivalta Bormida, per chi vuole venire a scoprire le bellezze e la buona cucina del monferrato acquese. Si inizia la sera di venerdì 29,... Leggere il seguito

    Da  Lapulceonline
    INFORMAZIONE REGIONALE, SOCIETÀ