Magazine

“Reati informatici” la Camera ha approvato la legge

Creato il 12 gennaio 2012 da Mondoinformazione @matteopartenope

Ora la legge sui “Reati Informatici” passerà al Senato

reati informatici “Reati informatici” la Camera ha approvato la legge

Sì unanime dell’Aula della Camera alla confisca obbligatoria dei computer o degli altri strumenti telematici utilizzati per commettere reati prevalentemente informatici. Il testo, approvato a Montecitorio, ora torna al Senato.

In base al testo approvato, vengono inserite nel codice penale le fattispecie per le quali verranno confiscati i beni usati per i reati informatici, anche in caso di patteggiamento.

Tali nuove fattispecie di reato informatico sono:

Esercizio arbitrario delle proprie ragioni (art. 392 c.p.)

Attentato ad impianti di pubblica utilità (art. 420 c.p.)

Falsità in documenti informatici (art. 491-bis c.p.)

Accesso abusivo ad un sistema informatico (art. 615-ter c.p.)

Detenzione e diffusione abusiva di codici di accesso (art. 615-quater c.p.)

Diffusione di programmi diretti a danneggiare o interrompere un sistema informatico (art. 615-quinquies c.p.)

Violazione della corrispondenza e delle comunicazioni informatiche e telematiche (art. 616, 617-quater, 617-quinquies, 617-sexies c.p.)

Rivelazione del contenuto di documenti segreti (art. 621 c.p.)

Trasmissione a distanza di dati (art. 623-bis c.p.)

Danneggiamento di sistemi informatici o telematici (art. 635-bis c.p.)

Frode informatica (art. 640-ter c.p.)


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :