Magazine Cultura

RECENSIONE:. ADDICTION FOR DESTRUCTION "Neon light resurrection" 2012

Creato il 14 ottobre 2012 da Ciano

ADDICTION FOR DESTRUCTION  "Neon light resurrection" Heart Of Steel Records/R.W.A.Music company 2012 

Non solo le Pussy Riot, dalla Russia arrivano anche i moscoviti ADDICTION FOR DESTRUCTION, una band tosta e grintosa che ci propone un hard Rock glam sleazy in stile losangeleno.

Il sound dei nostri è ispirato e devoto agli Skid Row, ai Vain e ai Guns. 

Nulla di originale, ma l'energia che sprigiona questo album è veramente notevole!
Brani come "Rock'n'roll to you" e "Neon light resurrection" ci riportano ai mitici anni 80, al trasgressivo Sunset Boulevard pieno di bionde starlets e sexy strippers.
La band è agguerrita, il vocalist Taime Dee emula spesso l'intramontabile Sebastian Bach, ma piace per il suo tono deciso e magnetico,
mentre Danny Stixx plasma il guitar riffing, Krock prende a calci la batteria e D.Mckey continua il match con i guantoni da boxe e mette tutti Ko!
Nessuna contraddizione, i nostri guardano ai luccicanti golden years restituendoci quel rock stradaiolo intriso di sudore perso nei meandri del tempo e per nulla sbiadito si rivela prezioso e godibile.
Ascoltevi questo album senza remore, fatevi avvolgere dall'energia magica e indimenticabile della California tutta eyeliner e paiettes, collant e rossetto dei vari Nikki Sixx e Co.

(By Cianos)

Il video del singolo "Neon light resurrection" su Youtube

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog