Magazine Serie TV

Recensione | Arrow 4×07 “Brotherhood”

Creato il 19 novembre 2015 da Parolepelate

Bentornati anche questa settimana con Arrow!
Prima di tutto: bell’episodio! Non il migliore della stagione finora, ma assolutamente godibile e con avvenimenti possibilmente molto importanti prima o poi. Tra l’altro episodio che ci avverte di quanto sia vicino il midseason finale, visto che la prossima settimana ci sarà una breve pausa, un momento attesissimo – il crossover! – e infine l’episodio prima dello hiatus natalizio.
Bando alle ciance e parliamo di questo settimo episodio – e tra il dire e il fare siamo già ad un terzo di stagione.

“My brother needed me. The Green One.” – “Mio fratello aveva bisogno di me. Quello verde.”

Sfortunatamente, il promo aveva avuto la buona idea di spoilerare alla grande che il fratello di Diggle, Andy, era vivo, quindi quando Diggle ha tolto la maschera ad uno dell’H.I.V.E. durante una delle ormai solite lotte tra Ghosts e Team Arrow, è mancata la sorpresa nel vedere il volto di Andy.
Peccato. 
Recensione | Arrow 4×07 “Brotherhood”L’argomento Andy non era certo la prima volta che saltava fuori. Fino a qualche stagione fa, l’unico vero collegamento era Deadshot – che purtroppo è morto –, ma questa stagione gli autori hanno davvero voluto cambiare le carte in tavola. Prima ci hanno fatto scoprire documenti che proverebbero il fatto che Andy tanto buono non era, ora che non è nemmeno morto sul serio.
Sinceramente, quando un personaggio creduto morto per lungo tempo viene tirato fuori dal cappello come se niente fosse, storto il naso come Samantha di Vita da Strega, ma ho deciso di chiudere un occhio, visto che finora Arrow non ha mai riportato in vita nessun personaggio per poi rovinarlo – vedi Sara, Malcolm… tutte persone credute morte che hanno portato benefici alla trama con il loro ritorno. Certo, non sarei altrettanto caritatevole se tornassero in vita per esempio Tommy o Shado.
In questo caso metto ancora le mani avanti, perché non ho la minima idea di cosa faranno con Andy, però è bello che faccia parte dell’H.I.V.E., perché almeno non è un filler a caso e c’entra con la trama principale.Recensione | Arrow 4×07 “Brotherhood”
Mi dispiace un po’, invece, che per ora il personaggio buono da morto abbia ora un sacco di scheletri nell’armadio da vivo, il che mi ricorda troppo David Clarke in Revenge e quello fu un tale buco nell’acqua che è pure meglio non ricordarlo. Ma non dispero! Solo perché Andy ha detto che ha fatto tutte quelle brutte cose scritte nei documenti, non significa che sia vero! Oliver ha un sacco di brutti ricordi dell’isola, come si vede anche in questo episodio, però ha anche un sacco di retroscena. Insomma, non è tutto oro quello che luccica.
Riguardo a questo, Diggle tende ad essere un po’ implacabile quando qualcuno lo delude – basta vedere per quanto tempo ha tenuto il muso a Oliver –, però se ha perdonato il fratello verde, non bisogna disperare per Andy.

Recensione | Arrow 4×07 “Brotherhood”

Recensione | Arrow 4×07 “Brotherhood”

Facciamo un passo indietro e vediamo un po’ meglio questo “salvataggio” di Andy.
Come ho detto, Diggle, saputo che il fratello è vivo, praticamente lo disconosce. In effetti, non è carino che non gli dia nemmeno il beneficio del dubbio, però aver fatto finta di essere morto per otto anni… certo, Oliver stesso ha fatto finta di essere morto per un po’, visto che nonostante ad un certo punto nel passato potesse mettersi in contatto con i Queen, non l’ha fatto fino al “momento giusto”.
Recensione | Arrow 4×07 “Brotherhood”Però Oliver aveva le sue motivazioni, quindi perché per Andy non potrebbe essere lo stesso? Se abbiamo più o meno perdonato Quentin per aver fatto da galoppino a Damian, perché non Andy?
Mi è piaciuto che Oliver voglia dare ad Andy la stessa opportunità di rimettersi in marcia verso la luce che è stata data anche a lui. Sì, stava per ricadere di nuovo nel giro del “mio alleo al nemico e lo abbatto dall’interno”, però per fortuna ci siamo risparmiati la ripetizione, visto che ora Oliver vuole giocare pulito?Recensione | Arrow 4×07 “Brotherhood”
Ma fa davvero bene? Sia Felicity, che l’ha classificato come un errore, sia Diggle, che ancora se ripensa al rapimento della moglie vede rosso, sono convinti che allearsi per finta con Ra’s fosse stato un errore, ma… ha più o meno funzionato, quindi davvero combattere apertamente contro Damian, con quella presa di posizione alla fine, è la soluzione migliore? Domanda che sorge spontanea se si ripensa a chi morirà ad aprile (fra cinque mesi!).

A proposito di combattere apertamente… prosegue la campagna elettorale di Oliver, che va a gonfie vele, ed è pure la prima volta che Damian e Oliver si parlano a faccia a faccia, senza maschera. Ricorda un po’ la seconda stagione, quando Sebastian Blood concorreva per diventare sindaco e intanto era pure il cattivo, con Oliver che ci stava diventando amico senza sapere della doppia vita dell’altro. Stessa situazione, ma al contrario.
L’espressione furibonda di Damian alla fine non aveva prezzo, era proprio la sua giornata no!

“It usually works.” – “Di solito funziona.”

Recensione | Arrow 4×07 “Brotherhood”

È trascorsa qualche settimana da quando Thea ha fermato la sete di sangue uccidendo un paio degli uomini di Malcolm, quindi essa è tornata a farsi sentire.
Malcolm come al solito fa il padre a modo suo, quindi in questo episodio cerca di procurare un criminale che difficilmente mancherebbe a qualcuno perché Thea lo uccida. Apprezziamo lo sforzo, diciamo, ma Thea è più fortunata e l’affare Damian ha avuto una svolta che non mi aspettavo.
Prima di tutto, ha un punto debole! Naturalmente doveva averlo, ma con tutti i suoi trucchi magici e la sua cattiveria, Damian finora è parso invulnerabile, mentre adesso ha avuto una prima battuta d’arresto quando ha cercato di uccidere Thea.
Certo, se ora Thea andasse a dire al suo fratellone “ehi, Ollie, sai che se Damian mi tocca la sua pelle si disintegra manco fossi un forno accesso? Possiamo sconfiggerlo!”, sarebbe fantastico, ma ovviamente non accadrà, quindi godiamoci per il momento questo punto di partenza per sconfiggere il cattivone della stagione.
Sono contenta di come sia tutto collegato in questo episodio, tra l’isola, Andy che sta all’H.I.V.E. e ora Thea. Non c’è davvero niente che cammina per i fatti suoi.

Isola

Ci era già stato suggerito che il capo di Oliver e la storyline dell’isola avesse a che fare con la magia, ma ora è sempre più evidente e sbandierato. Questo mi ha fatto pensare che, a differenza della terza stagione, presente e passato non sono due trame a se stanti, ma almeno hanno qualche punto in comune.
Continua a non essere interessante come il presente, dove abbiamo un sacco di carne sul fuoco, perché di cattivoni, Oliver che fa cose oscure e intanto flirta con un possibile interesse amoroso che rischia di non arrivare a fine stagione non è la prima volta che si sente, ma rimane sempre meglio della lagna della scorsa stagione.

Varie ed eventuali:

– Il combattimento tra Andy e Thea è stato fantastico. Pieno di azione, scenico! Un pelo trash, tipo quando sono finiti nell’ascensore con le porte che suonavano all’apertura e chiusura.

– Con tutte le volte che l’ha ricucito, ormai Felicity è specializzata in pronto soccorso.
E il modo in cui lui la guardava, così perso? Come se lei avesse una luce intorno a sé.

– Quentin è il peggior doppiogiochista di sempre! D’accordo non sembrare troppo entusiasta del lavoro, ma potrebbe pure impegnarsi un po’ di più! Ci credo che poi Oliver deve pensare a piani B che non piacciono a nessuno.

– L’espressione contenta di Oliver quando Diggle gli dice che è venuto lì per lui e non per Andy. Stavo per mettermi a piangere, era una cosa troppo bella.

– Intanto, ex Puffo Ray fa vacanza. Non vuole tornare a lavorare alla compagnia, non vuole dire di essere vivo… perché non sia ancora scappato su un’isola dei mari del sud per una pensione anticipata non è chiaro. Diciamolo… allungano il brodo in attesa del crossover della 4×08 e di Legend Of Tomorrow.

Promo e ringraziamenti:

Ringraziamo: Telefilm. ϟ | Serie Tv, che passione ღ | My name is Oliver Queenϟ Arrow Italy | Oliver Queen « Arrow « | Serial Lovers – Telefilm Page | Olicity ღ If you are not leaving, I’m not leaving. | Arrow • Oliver & Felicity • | Felicity, you αre remαrkαble. | Telefilm Italia | Serie Tv Mania | The World of Olicity Italia | Arrow Source Italia | DemiMovie | Film & Serie TV | Serie tv, la nostra droga | Arrow e The Flash | Fangirling | | Arrow & The Flash Italia | And. Yes, I love telefilms and films ∞ | Diario di una tv series addicted  | Series Generation | Le serie TV mi riempiono la vita | I Love Film and Telefilm | Serie Tv News | Crazy Stupid Series | Tutto Sui Telefilm |  <3"><3"><3"><3"><3"><3"><3"> <3"><3"><3"><3"><3"><3"><3"><3 Telefilm / Fiction <3"><3"><3"><3"><3"><3"><3"> <3"><3"><3"><3"><3"><3"><3"><3 | Tv Series and films: Keep calm and Scream | Perché dormire se esistono le serie TV?


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :