Magazine Cinema

Recensione – Fear The Walking Dead 1×05 “Cobalt”

Creato il 28 settembre 2015 da Cinetvrecensioni

Nuova puntata di Fear The Walking Dead che ci avvicina ad un finale che promette molte sorprese.
Già la scorsa, che in realtà ci aveva leggermente deluso per l’eccessiva lentezza, si era conclusa con una spaventosa realtà: il sequestro dei più deboli della comunità da parte dei soldati, seguiti anche dall’ex moglie di Travis, vogliosa di dare il suo contributo.
In questa nuova stupenda puntata torna protagonista il ritmo serrato degli eventi che si susseguono senza sosta, eventi in cui vediamo pochi zombie come al solito, ma raccontati con lo stile che ci aveva attratti anche nei primi tre episodi.

12039779_1499884363663008_2396985722717435201_n

Elemento importante emerso da questa puntata è la determinazione di Salazar, che sfruttando l’infatuazione di un militare per sua figlia, estorce informazioni per recuperare la moglie e con essa Nick e Liza.
Sicuramente la differenza tra il Travis visto in questi episodi e il signor Salazar è incolmabile, facendoci capire chi potrebbe assumere un ruolo di comando come il buon vecchio Rick in TWD.

Avere un figlio completamente inutile e il gestire una doppia famiglia per Travis è un peso troppo grande e lo si era capito anche negli scorsi episodi.
I piani del signor Salazar e di Travis infatti, sono agli antipodi, ed emerge chiaramente quale, in situazioni come queste, possa funzionare.
La bontà di Travis, che decide di parlare al caporale come fosse un amico è ammirevole, ma in un ambiente già post-apocalittico sembra essere una mossa decisamente troppo debole.

untitled

L’altro personaggio che più ci era piaciuto nelle scorse puntate, cioè Nick, è completamente in balia dei soldati, che lo reputano un ragazzo inutile e problematico e per di più malato.
Solo la sete di potere dei soldati, più interessati a gingilli e ai soldi che all’organizzazione delle loro azioni salva Nick.
Grazie ad un altro “recluso”, infatti, Nick riesce a sfuggire ad ulteriori problemi.

L’elemento però, che più di tutti colpisce di questa puntata è la totale indifferenza dei soldati verso i civili e anche la loro scellerata condotta.
A tutto questo viene data una soluzione grazie alle torture del signor Salazar al giovane soldato.
Si viene a sapere che è in atto un’operazione, definita Cobalt (titolo della puntata), che prevede l’evacuazione da Los Angeles, ma, cosa eclatante, suddetta evacuazione riguarda solo i soldati.
Altro evento importante sembra essere l’allenza tra Strand (il salvatore di Nick) e Nick stesso.
Strand, infatti, sembra già sapere del piano Cobalt e salva Nick perché lo reputa utile per i suoi progetti futuri una volta fuggito.

Fear-The-Walking-Dead-105-Nick-Hospital

La puntata che tanto attendevamo non ci ha minimamente deluso. Il titolo era già esplicativo, infatti mesi fa eravamo convinti che l’intera stagione avrebbe avuto come titolo “Cobalt”, quindi era chiaro aspettarsi rivelazioni eclatanti.
Ovviamente considerando come rinnovata questa serie,la prossima puntata potrebbe salutarci con troppi interrogativi ancora aperti.
Da capire infatti, se avremo una riunione tra Nick e la sua famiglia, o se il giovane riuscirà a scappare e avventurarsi nel mondo che tanto abbiamo visto grazie a TWD in compagnia di Strand, personaggio che già ci piace molto.
Sperando che l’attesa non ci logori vi salutiamo e vi diamo appuntamento per la prossima recensione.

Se questa recensione vi è piaciuta, ci trovate qua CineTv – Recensioni e News!

Un ringraziamento speciale alle pagine: Fear the Walking Dead – Italia – TWD – AM I the only one Zen around here? Good Lord.Fear the Walking Dead – Cobalt – Italia – Italia

Ringraziamo le nostre affiliate: Telefilm Community – Serietvitalia – Multifandom is the way. Okay? Okay.  – Le serie tv mi riempiono la vita – Serie tv news – Telefilm e film 4ever – Serial lovers – telefilm page – Film&SerieTV – Serie tv, la nostra droga – Fun with series – Serie Tv Italia – Telefilm’s World – All you need is telefilm – Film telefilm e libriTelefilm MoodI love film And telefilm



Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Magazines