Magazine Cultura

Recensione: "green"

Da Blake16 @Blake_165
"Green" di Kerstin Gier:
RECENSIONE: Che si fa quando si ha il cuore spezzato? Si telefona alla migliore amica, si mangia cioccolato e ci si macera nel proprio dolore. Solo che Gwendolyn, viaggiatrice nel tempo suo malgrado, dovrebbe conservare tutte le sue energie per altre cose: sopravvivere, per esempio. Perché la trappola che il

RECENSIONE:

COVER ORIGINALE

temibile conte di Saint Germain ha costruito nel passato è pronta a scattare nel presente. E per riuscire a trovare la soluzione dell’oscuro segreto, Gwen e Gideon, fra un litigio e l’altro, dovranno buttarsi a capofitto nei secoli passati cercando di schivare pericoli mortali.
Cosa Penso:E così siamo arrivati all’epilogo di questa simpaticissima serie, che mi ha veramente stregato con la sua trama e soprattutto con la sua protagonista:un’adolescente veramente fuori dal comune
Quando sentii parlare per la prima volta di questa serie e della pubblicazione del primo libro in Italia, circa un anno fa, ero un tantino scettica: ennesimo Y.A., ennesimo liceo, ennesima ragazza, ennesimo ragazzo… si l’elemento fantasy differiva un tantino… viaggiatori nel tempo… ma poi il resto mi sembrava “un ennesimo trito e ritrito” .
Ma voi lo sapete: LA CURIOSITA’… il mio tallone d’Achille!!!
Il vociferare continuo su questa serie, le varie recensioni positive, il riscontro positivo del pubblico… compreso quello la cui età si avvicina alla mia… hanno iniziato a solleticare la mia curiosità e così, decidendomi ad acquistare i libri, ho avuto la fortuna di leggere questa serie, di apprezzarla e, cosa strana, di divertirmi con essa.
Così sono arrivata a leggere anche l’ultimo libro, “Green”, e a vivere l’ultima avventura della viaggiatrice più simpatica, impacciata e goffa degli ultimi tempi: Gwendolyne/ Gwen Shepherd
Anche in quest’ultimo libro le risate sono assicurate; la simpatia di Gwen fa da padrona dell’intero romanzo, rendendola protagonista indiscussa della serie e regalando al lettore delle ore di lettura veramente piacevoli e rilassanti.
In questo Gwen è aiutata da un “entourage” veramente “eclettico”: il suo fedele fantasma addomesticato, Xemerius, il demone più tenero che possa mai esistere… con le sue rime e filastrocche rallegra sempre le giornate di Gwen; la sua simpaticissima e cervellona amica Leslie… che con la sua intelligenza e predilezione per gli enigmi è “la soluzione a portata di mano” dei dubbi che suscitano i criptici messaggi cifrati a Gwen; la stramba zia Maddy con la sua interpretazione personale della vita e con le sue sciagurate e non chiare visioni… altri tormenti dei dubbi di Gwen; l’antipatica e altezzosa cugina Charlotte, affiancata dall’odiosa e invidiosa madre Glenda… spine nel fianco di Gwendolyne, stanno sempre lì con il fiato sul “suo adorato collo di scigno - per citare Madame Rossini, la mitica sarta dei guardiani – aspettando solo un suo passo falso; fino ad arrivare al fascinoso Gideon… unico ragazzo che fa venire il batticuore a Gwen.
In “Green” ogni tassello andrà al suo posto: tutti i dubbi verranno fugati, gli imbroglioni verranno scoperti e cosa ancora più grande, il mistero che gira attorno ai viaggiatori del tempo, al cronografo e al perfido conte di Saint Germain verrà una volta per tutte svelato, facendo cadere “la maschera” di una congiura che affonda le sue radici fin oltre tre secoli prima. 
Dal canto mio non vi svelerò nulla, lascerò questo compito a quest’ultimo e fantastico, in tutti i sensi, capitolo della serie… lascerò a Gwen il compito di svelarvi tutti i segreti che contiene…
Io vi posso solo dire…
CONSIGLIATO!!!
L'ho letto il... 14 Febbraio 2012GIUDIZIO:
RECENSIONE:

LO POTETE ACQUISTARE SU...

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :