Magazine Cultura

Recensione: L'Ora del Dio Rosso

Creato il 24 ottobre 2013 da Penny
   L'Ora del Dio Rosso Recensione: L'Ora del Dio Rossodi Richard Crompton

Prezzo di copertina: € 14,90
Prezzo EBook: € 7,99
Editore: Giano
Titolo Originale: Hour of the Red God
Traduttore: D. Restani Pagine: 350 Genere: Giallo, Thriller


A Nairobi un tempo la domenica era sacra. La città si fermava completamente e, a parte le chiese, gli unici esercizi aperti erano un paio di negozi musulmani dalle parti di Eastleigh. Ora la domenica è un maledetto giorno come un altro, col traffico che soffoca Mombasa Road e le stazioni di polizia affollate come il Naku-matt, il supermercato. Alla Centrale, dove fanno prima a imbiancare le pareti che a dare una pulita ogni giorno, c'è sempre il solito odore: sudore mescolato a vernice fresca. L'agente Mollel, ex guerriero masai, i lobi lunghi e ad anello che gli arrivano sin sotto la mandibola - un segno di distinzione tra i Masai, ma di scherno tra colleghi e piccoli e grandi boss della metropoli - è alle prese con un caso a dir poco complicato. Nel parco pubblico della città è sbucata una termite, vale a dire, secondo il gergo degli sbirri di Nairobi, un cadavere uscito da un tombino dopo un violento acquazzone. Un vestitino leggero, sollevato fin sopra la vita, gli zigomi alti, la fronte alta, i tratti nobili e, su entrambe le guance, in basso, un'incisione a forma di O, la vittima ha tutta l'aria di essere una ragazza masai. Una prostituta masai, secondo il giudizio sbrigativo dei colleghi di Mollel e del patologo accorso sul luogo del delitto, uccisa probabilmente da una tardiva e maldestra "e-muruata", la cerimonia in cui alle ragazze adolescenti viene praticata l'infibulazione. Per niente convinto dell'ipotesi del medico e dei suoi capi, Mollel comincia le sue indagini
che minacciano il regno, sia quelle che insidiano il suo cuore.


Recensione: L'Ora del Dio Rosso
A Nairobi la vita è dura e la povertà è ovunque: tutti sanno come spillare soldi e le bande armate girano impunemente per strada credendosi i padroni della città. I ricchi detengono il potere sui poveri e le elezioni presidenziali alle porte potrebbero scatenare una vera rivolta popolare. Una giovane prostituta ritrovata morta è un caso come tanti ma non per il detective Mollel: un masai che si trova davanti agli occhi una masai assassinata e per lui questo caso diventerà  prioritario. Per i Masai esistono due divinità: Enkai Narok, il Dio Nero, è quella benigna mentre Enkai Nanyokie, il Dio Rosso, è il dio della rabbia, della vendetta e della morte e sarà quest'ultimo a "governare" l'intera atmosfera del romanzo. L'indagine lo porterà sia nei quartieri più poveri della città sia nei grattacieli dei ricchi e scoprirà che dietro una semplice morte si nascondono
oscuri segreti e loschi traffici. Per Richard Crompton questo è il suo primo romanzo e la scelta di ambientarlo in Africa è alquanto inusuale ma assolutamente vincente: atmosfere, suoni e odori diversi solleticano la curiosità del lettore e lo ammaliano sin dalle prime pagine. IL protagonista Mollel, masai e guerriero votato alla giustizia, è una figura intrigante che non solo ha il fiuto del vero detective ma incarna lo spirito del suo popolo e ci aiuta a conoscere un mondo nuovo e affascinante. Il ritmo dell'indagine è incalzante e il lettore si ritrova trasportato in un mondo diverso fatto di opposti in cui la povertà dilagante ha portato gli uomini ad essere spietati e vendicativi. Un ottimo primo romanzo che conquista e che consiglio agli amanti del genere.

Durata della lettura: due giorni
Bevanda consigliata: tè al lampone
Età di lettura consigliata: dai 17 anni
Recensione: L'Ora del Dio Rosso
Richard Crompton, inglese, è stato produttore televisivo e giornalista per la BBC. Dal 2005 vive in Africa, dove lavora come inviato di diverse testate e per conto delle Nazioni Unite. Nel 2010 ha vinto il concorso indetto dal Daily Telegraph per il migliore racconto di fantasmi. Abita a Nairobi con la moglie, avvocato specializzato nella difesa dei diritti umani, e i tre figli. Crompton sta lavorando al secondo romanzo che vede come protagonista Mollel.
“Rabbia e guerra..dolore e morte ecco i demoni che popolano il mondo..un masai, un uomo vuole combatterli."

.


E voi cosa ne pensate? Siete incuriositi?


Recensione: L'Ora del Dio Rosso

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Magazines