Magazine Libri

Recensione: La ragazza inglese

Creato il 21 agosto 2014 da Penny

Recensione: La ragazza inglese La ragazza inglese
di Daniel Silva
Editore: Giano Editore
Prezzo: € 18,00
Pagine: 512
Titolo originale: The english girl


Madeline Hart è un astro nascente del governo britannico. Intelligente, bella e dotata di una grinta che le deriva da un’infanzia difficile, Madeline sembra avere tutte le carte in regola per fare una brillante carriera. Un segreto, però, si cela dietro tanta perfezione: è l’amante del Primo Ministro Jonathan Lancaster. E quando un giorno la ragazza scompare misteriosamente da una spiaggia della Corsica dove si trovava in vacanza, è chiaro che qualcun altro doveva essere a conoscenza del suo segreto. Terrorizzato dalla possibilità che i sequestratori possano rivelare alla stampa la sua relazione con Madeline e mandare così in frantumi la sua carriera politica, il Primo Ministro Lancaster decide di risolvere la faccenda da solo e, invece di coinvolgere la polizia, si affida a un agente del Mossad con la passione per l’arte e il restauro di opere antiche: Gabriel Allon. Le richieste dei rapitori sono chiare e il tempo stringe: se il riscatto non verrà pagato entro sette giorni, Madeline verrà uccisa. E mentre la lancetta dell’orologio inizia a scorrere, Gabriel Allon capirà che dietro questo sequestro si nasconde un piano ben più pericoloso, una cospirazione che, se non riuscirà a fermare, rischia di stravolgere gli equilibri politici dell’intero pianeta.


Recensione: La ragazza ingleseHo sempre sentito parlare tanto di questo autore e sempre bene e quindi ho voluto provare con i miei occhi se fosse tutto vero. Il libro non e' prettamente del mio genere preferito pero' a volte credo sia bello variare e leggere qualcosa di diverso. Gabriel Allon, agente di fiducia per i libri di questo autore si ritrovera' ad indagare sulla scomparsa di Madeline Hart, giovane, bella ed affascinante promessa della politica britannica, ma soprattutto amante del Primo ministro inglese Jonathan Lancaster. Per paura di uno scandalo Jonathan ingaggia Allon che indagando sul caso insieme al suo aiutante Robert Keller scopre che la scomparsa di Madeline nasconde intrighi e cospirazioni ben piu' grandi dei comuni sospetti. La storia e' magnetica e ben scritta, incolla il lettore al libro che con avidita' e curiosita' e' spinto a divorare le pagine per andare a fondo del mistero e scoprire cosa si nasconde dietro al rapimento di Madeline. L'autore non si limita alla semplice descrizione dei fatti ma dona ai suoi personaggi un carattere e un passato ben definiti. Ognuno nel modo di agire e' influenzato dalla propria storia personale che l'autore dipana piano piano svelando punti deboli e sentimenti che completano i protagonisti e donano al lettore un punto di vista totale su tutta la vicenda. Questa caratterizzazione dei personaggi sono sicura colpira' anche coloro non sono fan sfegatati del genere thriller come me. Lo consiglio vivamente e anzi penso che prossimamente leggero' anche qualche altro libro di questo autore, voi avete consigli?
Durata totale della lettura: Cinque giorni
Bevanda consigliata: Te' verde al limone
Formato consigliato: Cartaceo
Età di lettura consigliata: dai 17 anni

Recensione: La ragazza inglese“Esiste una cosa più pericolosa persino dei nemici: la verità”
Recensione: La ragazza inglese

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Magazine