Magazine Cultura

Recensione: La Regina Crocefissa

Creato il 19 luglio 2013 da Penny
Recensione: La Regina CrocefissaLa Regina Crocefissa
di Gilbert Sinoué
Prezzo di copertina: € 9,00
Prezzo EBook: Non Disponibile
Editore: Beat Titolo Originale: La Reine Crucifiée
Traduttore: G. Corà Pagine: 317 Genere: Romanzo Storico
È il 22 novembre del 1340 e Benedetto XII attraversa con passo energico la Sala degli Arazzi nel Palazzo dei Papi di Avignone. Sono sei anni che è sul trono di Pietro. Un periodo certamente breve per avere già portato a compimento quella maestosa costruzione: una sede papale con preziose tappezzerie e sublimi sfondi di marmo a trompe-l'oeil. In verità, visto dall'esterno, il Palazzo, fiancheggiato da torri e accerchiato da mura, sembra una fortezza inespugnabile. Ma, in tempi così cupi in cui la Chiesa non cessa di essere l'oggetto della cupidigia dei principi, è indispensabile che il capo della cristianità soggiorni in un luogo sicuro anziché sulle sponde caotiche del Tevere, dove imperversa la guerra tra gli Orsini e i Colonna e non passa ora che guelfi e ghibellini non si azzuffino. Un giorno forse finirà quella che il poeta chiama la "cattività babilonese" della Chiesa e la Santa Sede tornerà nella città dei sette colli dove riposano le ceneri di Pietro e Paolo. Un giorno, forse, ma non ora...
Recensione: La Regina Crocefissa
Essere l'Infante del Portogallo non è semplice soprattutto quando si vive all'ombra di un Re burbero dal temperamento irascibile. QUando Don Pedro apprende dal padre di essere prossimo alle nozze con l'infanta di Spagna Costanza di Castiglia l'unica sua reazione è quella di abbassare il capo al volere del Re. Purtroppo al cuore non si comanda e così, mentre attraversa la navata come marito i suoi occhi e il suo cuore scorgono la donna che per sempre amerà più della sua stessa vita. Un romanzo d'amore ma anche storico che parla di un momento molto difficile per il Portogallo e per il Papa, al momento confinato ad Avignone a cui vengono sottratti antichi ed importanti documenti capaci di dare ad un solo regno l'egemonia del mare e il dominio del mondo conosciuto. Gilbert Sinoué con delicatezza e poesia delinea una storia d'amore e di conflitto che evoca un passato lontano fatto di strategie sottili ed inganni in cui però il cuore e il vero amore possono vincere su tutto. E' il primo libro che leggo di questo autore e sono rimasta colpita dal suo stile narrativo: con delicatezza riesce a portare il lettore in un'altra epoca e lo rende spettatore degli intrighi di corte ma anche partecipe di un amore proibito che sa di eterno. Un romanzo bello e magico che sicuramente piacerà agli amanti del genere storico. Durata della lettura: due giorni
Bevanda consigliata: tè alla pesca
Età di lettura consigliata: dai 17 anni
Recensione: La Regina Crocefissa
“Una Regina e un grande amore.."
Gilbert Sinoué è nato nel 1947 in Egitto da madre francese e padre egiziano. Dal 1965 vive a Parigi. Neri Pozza ha pubblicato, con grande successo di critica e di pubblico, i suoi romanzi: Il libro di zaffiro, Il ragazzo di Bruges (anche BEAT 13), La via per Isfahan, I giorni e le notti, Il silenzio di Dio (anche BEAT 76), Lady Hamilton, Una nave per l’inferno, La regina crocifissa, Io, Gesù, La signora della lampada, Armenia, La terra dei gelsomini e Grida di pietra

E voi cosa ne pensate? Siete incuriositi?
Recensione: La Regina Crocefissa

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Magazines