Magazine Fantascienza

Recensione: Matched di Ally Condie

Da Isahale
Recensione: Matched di Ally CondieTitolo: Matched
Autore: Allie CondieEditore: FaziPagine: 351Prezzo: EUR 18,50"Cassia non ha mai avuto dubbi: la Società sceglierà sempre il meglio per lei. Cosa leggere, cosa amare. In cosa credere. E quando Il volto di Xander appare sullo schermo dell'Abbinamento, il sistema che unisce individui geneticamente compatibili per creare coppie perfette. Cassia non ha incertezze: è lui il suo Promesso, il ragazzo giusto per lei. La sua gioia, tuttavia, non durerà a lungo: un malfunzionamento del Sistema le mostrerà il volto di un'altra persona, proprio prima che lo schermo si oscuri, qualcuno che lei conosce, Ky Markham. La Società le comunica che si è trattato di un errore tecnico, cosa rara in un mondo in cui le sviste non sono ammesse, ma Cassia non può impedirsi di pensare a lui, d'incontrare il volto del ragazzo In ogni suo sogno, in ogni suo pensiero. E una domanda, la più proibita e pericolosa, inizia a farsi strada: e se non fosse lei a essere sbagliata? Se fosse Ky il suo vero Promesso? Quale sarà la scelta di Cassia? Tra Xander e Ky, tra un amore obbligato e un amore che è il simbolo stesso della ribellione, chi avrà la forza di scegliere?"
La mia recensione:
Un mondo in cui ogni uomo è soddisfatto di se stesso, del proprio lavoro, del proprio compagno, della propria vita, e una Società che non può sbagliare e che ha a soltanto un interesse: salvaguardare l'esistenza pacifica e felice dei suoi cittadini.
Questo, almeno, è quello che credono tutti.
La Società divide il suo popolo. Ha convinto, con il passare degli anni, i cittadini a vivere secondo i suoi schemi, venendo abbinati al compimento dei diciassette anni con il proprio "partner perfetto" con cui stipuleranno un contratto di matrimonio al compimento dei 21. La Società stabilirà un numero di figli per ogni coppia, e dopo una vita passata pacificamente e senza creare problemi, il cittadino morirà al compimento degli ottant'anni con uno speciale banchetto se risulterà essere stato un ottimo soggetto e la possibilità, un giorno, di tornare in vita.
Cassia Maria Reyes, la nostra protagonista, ha appena raggiunto l'età adatta per venire abbinata e, il giorno del suo compleanno, partecipa al Banchetto di Abbinamento che la lega per sempre al suo migliore amico, Xander.
Cassia è felice. Cassia è estasiata dall'idea di poter avere Xander: un ragazzo d'oro, dolcissimo e bellissimo e che tutte le ragazze desidererebbero.
Come tutti i cittadini abbinati, le viene consegnata la scheda con i dati del suo Promesso che, ovviamente, a lei non servirebbero dato che conosce Xander da una vita, ma che apre comunque per guardare ancora una volta il bellissimo volto del suo amico. E da questo momento, Cassia scoprirà che la Società che credeva perfetta in realtà non lo è mai stata, perché il volto che apparirà nel Portale non sarà quello di Xander, ma quello di un'altra persona che Cassia conosce: Ky Markham.
Ky è silenzioso e oscuro, in netto contrasto con Xander, ma Cassia non riesce a toglierselo dalla testa. Per la prima volta, durante le uscite con gli amici, lo vede veramente. Lo osserva, lo vuole conoscere... forse lo desidera.
Cosa sta succedendo? Non solo la Società ha commesso un errore, ma interagendo con la nostra protagonista, sta mostrando un nuovo lato di sé. Un lato che nessuno credeva potesse esistere e che porterà Cassia a porsi una domanda cruciale: Sono davvero libera?
"Non andartene docile in quella buonanotte. Infuria, infuria contro il morire della luce"
Matched è uno dei romanzi distopici più plausibili che abbia mai letto.
Nel mondo di Cassia l'uomo è ormai sottomesso in modo che neanche lui si accorga delle sue stesse limitazioni. I cittadini vivono tutti fino a ottant'anni una vita che, a detta della Società, è perfetta per loro, e nessuno si ribella. Ma come è possibile, potreste chiedervi. Ebbene, leggere per credere, la Società è partita dal terrore, per arrivare a monitorare ogni singolo cittadino senza che lui si accorga in alcun modo di essere violato, per raccogliere dati su di lui e sfruttarli a proprio piacimento per arrivare a dipingere una vita che, per una persona normale, potrebbe bastare.
Non ci sono più le arti. Ogni singola conoscenza "umanistica" è stata limitata a Cento Lezioni "fondamentali": ci sono Cento Poesie, Cento Canzoni, Cento Dipinti... tutto il resto è stato distrutto. I cittadini non sanno più scrivere, limitando in questo modo il loro apprendimento su oggetti tecnologici facilmente tracciabili dalla società.
    
"Rimango ferma a guardare fino a quando tutte le copertine dei libri vengono buttate nei tubi dell'inceneritore, fino a quando tutte le parole si sono ridotte in cenere e non ne rimane più nulla."
    
Lo stile della Condie è fluido e poco scontato, con numerosi richiami alla sua evidente preparazione (è stata professoressa di inglese) e momenti descritti magistralmente, come la cerimonia d'addio al Nonno o le varie escursioni sulla Collina di Ky e Cassia.
Ho adorato Matched, e il mio cuore urla al delitto per l'assenza del suo seguito, Crossed, nelle librerie italiane, ma mi sento in vena di fare comunque qualche appunto non completamente positivo.
Non ho amato il modo in cui l'autrice ha continuato a insistere sul triangolo che, sin dal primo momento, ho trovato inesistente. Cassia non fa che pensare per tutta la narrazione a Ky, ma l'autrice ha voluto ribadire fino alla fine la possibilità (che continuo a non vedere) di una svolta della storia che, a questo punto, coinciderebbe con la rovina del romanzo e dei personaggi.
In ogni caso, visto che credo sia stato un modo per tenere alta una suspense inutile e terminare il primo capitolo di questa trilogia con toni più leggeri, non ci farò molto caso e aspetterò Crossed per poter dare un giudizio più completo.
Per ora, lo consiglierei a tutti gli amanti del genere distopico, in particolare coloro i quali vogliano leggere una storia affascinante e molto, molto romantica.
Voto: 5/5
Recensione: Matched di Ally Condie

Crossed sarà pubblicato dalla Fazi, anche se non si sa ancora quando, e si preannuncia essere di gran lunga più bello del suo predecessore. Sarà scritto dal punto di vista di Ky e Cassia e, dalle varie recensioni straniere, si presenterebbe con toni più cupi, brutali ed emotivi. Vi lascio con una frase che ho letto nell'estratto scaricato con il mio Kindle:

"Perché alla fine non puoi sempre scegliere cosa tenere con te. Ma puoi solo scegliere come lasciarlo andare." - Ky Markham
Dove comprare Matched?
L'AUTRICE
Recensione: Matched di Ally CondieAllyson Braithwaite Condie ha insegnato inglese in un liceo dello Utah e dello stato di New York. Al momento, i suoi tre bambini la tengono occupata a giocare con le macchinine e a costruire fortezze coi Lego. Ama correre con suo marito, ascoltare Neil Diamond, leggere, viaggiare e mangiare. Sito italiano

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog