Magazine Informatica

Recensione Sapphire Radeon R9 290 4GB GDDR5

Creato il 03 dicembre 2013 da Toxico @liquidcoolingx2

amd-logo

AMD dopo aver presentato il modello di punta Radeon R9 290X, ha rilasciato la sorella Radeon R9 290, che si colloca nella stessa fascia di prezzo per contrastare i modelli di punta di NVIDIA. La scheda in questione, una Sapphire R9 290, utilizza la stessa GPU Hawaii, con frequenze di funzionamento ridotte e 256 Stream Processor in meno.

Sapphire, azienda leader nella progettazioni di schede video, specializzata nel settore da oltre 10 anni, ha annunciato la Radeon R9 290. Si tratta di un modello reference caratterizzato da frequenze e dissipatore reference.


AMD ha lavorato sulla GPU Hawaii dell R9 290 per conferirgli performance molto elevate. Questa GPU utilizza 2560 Stream Processor contro i 2816 della R9 290X, 160 Texutre Unit contro 176 e 64 ROP. E’ caratterizzata da una frequenza di GPU di 662MHz chearriva a 947MHz tramite Boost. Non potevano mancare i 4 Gigabyte di memoria con un bus da 512 bit, 6.2 miliardi di transistor e supporto alle nuove API di AMD come Mantle e TrueAudio. Le schede utilizzano lo stesso rapporto utilizzato in precedenza con le Radeon HD7970 e HD7950.

radeon_r9-290X_arch (1)

Il risultato? Una scheda grafica performance con 2560 Stream Processor, 4GB di memoria GDDR5 con bus da 512bit. Ecco le caratteristiche da vicino:

radeon_r9_290_specifiche
 Specifiche:

  • 2,560 stream processors
  • frequenza di clock Fino a 947MHz
  • 4GB di memoria GDDR5
  • Frequenza di memoeria fino a Up to 5.0Gbps
  • 320GB/s di ampiezza di memoria (massima)
  • 4.85 TFLOPS di potenza di calcolo in precisione singola
  • Support alle API support for DirectX 11.2, OpenGL 4.3 and Mantle

Ecco le novità e le tecnologie introdotte in questa nuova GPU:

  • DirectX 11.2
  • Open GL 4.3
  • Mantle
  • True Audio Technology
  • EyeFinity ottimizzato per gestire fino a 6 Display
  • Supporto CrossFire
  • PowerTune di Seconda Generazione
  • Nuovo Catalyst Control Center Overdrive
  • Architettura GCNPreparata per offrire prestazioni sorprendenti e una qualità delle immagini mozzafiato, grazie alle quali è la scelta migliore per i giocatori che si aspettano il meglio.
  • Gaming ad ultra-risoluzione:Prova risoluzioni fino a quattro volte superiori dell’HD e guarda tutto ciò il tuo avversario ti scaglia contro, senza sacrificare un solo dettaglio.3
  • Mantle4: C’è l’ottimizzazione, e poi c’è Mantle. I giochi abilitati con Mantle parlano il linguaggio dell’architettura GCN per sbloccare prestazioni e qualità dell’immagine rivoluzionarie.
  • Tecnologia AMD Eyefinity:  Goditi un’esperienza di gioco eccezionale e coinvolgente con le innovative funzionalità multidisplay “wrap around”.3
  • AMD App Acceleration5: Migliora le prestazioni delle attività quotidiane come la navigazione Web, le applicazioni Office e il rendering video.
  • Tecnologia AMD CrossFire™6: Grazie all’eccezionale scalabilità delle prestazioni, un sistema dotato di tecnologia AMD CrossFire™ ti consente di continuare a sparare mentre tutti gli altri sono ancora alla ricerca di un upgrade.
  • Tecnologia AMD PowerTune7: Consente il monitoraggio intelligente della potenza per consentire maggiori velocità di clock e una migliore performance nei tuoi giochi preferiti.
  • Tecnologia AMD ZeroCore7: Consente alla GPU AMD Radeon™ di avere un consumo di potenza quasi nullo quando in inattività.
  • Tecnologia AMD HD3D8:  Gioca in 3D, guarda video Blu-ray 3D e modifica le foto 3D su monitor 3D, TV o proiettore.

IMG_3208

IMG_3209

IMG_3210

IMG_3212

IMG_3213

IMG_3215

IMG_3218


La configurazione che utilizzeremo per i test sarà composta da:

La configurazione utilizzata per i test è la seguente:

CPU  Intel Core i7 [email protected] 4.5GHz

Cooling  Cooler Master Seidon 240M AIO

Motherboard  GIGABYTE Z87Z-OC

RAM  Kingston HyperX Beast 2400MHz 16GB

GPU

  •  Sapphire Radeon R9-290
  • Sapphire HD 7970 Dual-X
  • NVIDIA GeForce GTX 770

SSD Kingstone HyperX 3K 240GB

PSU LC-Power LegionX 1050W.

I benchmark che andremo ad effettuare:

  • Unigine Heaven 4.0
  • 3DMark06
  • 3DMark11
  • Bioshock Infinite
  • Metro Last Light
  • Tomb Raider 2013

I primi test sono stati effettuati con tre software di Benchmarking molto diffusi, ovvero Unigine Heaven, 3DMark06 e 3DMark 11.

graph

graph (1)

graph


Continuiamo i nostri test con i benchmark integrati di alcuni giochi. Iniziamo con Metro Last Light utilizzando tutti i settaggi al massimo.

graph (2)

graph (1)

graph (2)


Non avendo a disposizione schede di potenza uguale alla R9 290, abbiamo effettuato i test di consumo solamente con la R9 290 e inserito i valori di default della R9 290X rilasciati da AMD. Dato che differenziano solo per le frequenze, la R9 290X consuma molto di più.

graph

Per concludere le temperature :

graph (1)


Per concludere possiamo dire che questa Radeon R9 290 è molto simile alla top di gamma R9 290X, non solo per estetica e specifiche ma anche per quanto riguarda le performance. Il design è davvero accattivate. Il PCB è veramente solido ed è equipaggiato da un VRM con 5+2 fasi. Rumorosità e temperature sono da capogiro, la ventola dal 60% in poi risulta veramente rumorosa e al 100% è impossibile da tenere. Essendo di tipo PCI-E 16x 3.0 è retrocompatibile con il vecchio standard PCI-E 16x 2.0 inoltre è possibile effettuare il CrossFire X senza l’utilizzo del bridge esterno.

AMD R9 290 sarà venduta a un prezzo di 289 Euro più IVA.

Recensione Sapphire Radeon R9 290 4GB GDDR5

Recensione Sapphire Radeon R9 290 4GB GDDR5

 COMMENTA NEL FORUM


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :