Magazine Serie TV

Recensione | Supergirl 1×04 “Livewire”

Creato il 19 novembre 2015 da Parolepelate

Buonasera a tutti. Preparatevi per un viaggio nel futuro di una settimana. La CBS ha deciso di posticipare l’episodio numero 4 della serie, poiché tratta argomenti ricollegabili al terrorismo, e diciamolo… non è il momento migliore. Ma c’è un piccolo problema temporale: solitamente le festività importanti, come Natale o il Ringraziamento, nel nostro caso, avvengono in parallelo con la cadenza reale, ma anticipando l’episodio numero 5 di una settimana ne viene che il ringraziamento è un giovedì prima di quello dove dovrebbe essere. Comunque, sorvolando questo piccolo dettaglio, iniziamo a parlare di questa puntata!

L’inizio è una tecnica comune che viene usata per quasi tutti i character della DC, ovvero quello di far vedere quanto è brava, forte e tosta la nostra eroina facendola combattere contro un mostriciattolo che passava casualmente di lì… una mostriciattola in questo caso (questo dettaglio mi ha un po’ confusa…).

Recensione | Supergirl 1×04 “Livewire”

Si continua con l’entrata in scena di un personaggio, Eliza, mamma adottiva di Kara e madre biologica di Alex. Quest’ultima è agitata perchè non sa come reagirà la madre alla scoperta che Kara è diventata ufficialmente Supergirl. Ma questi dubbi sembrano essere infondati perchè Eliza è contenta che finalmente la ragazza non debba più nascondersi, in verità ci aspetta un meraviglioso sermone rivolto esclusivamente a Alex che commenteremo dopo.

Recensione | Supergirl 1×04 “Livewire”

La cattiva di questa settimana ci si presenta come una antipatica e bionda (tinta) speaker radiofonica che inizia a insultare Supergirl per il fatto che nessuno avrà mai rapporti sessuali normali con lei perchè ‘chissà cosa c’è sotto la gonna’… stereotipo, passatemi il termine vi prego, del J.J.Jameson di Spiderman, insomma a parte l’assenza di baffi e i capelli tinti è lui! Non per questo farà la fine di uno dei cattivi più amati (almeno da me)  del mondo delle ragnatele Marvel. Leslie Willis, questo il nome della nostra nuova migliore amica, ha un lavoro come voce principale della radio della CatCon, e il suo capo è incredibilmente Cat (quante strutture possiede questa donna?!). La sua vita però cambierà quando da voce di punta verrà declassata a annunciatrice del traffico a causa degli insulti promossi alla protetta di Cat, ovvero la nostra eroina.

Recensione | Supergirl 1×04 “Livewire”

Ma arriviamo alla bella notizia della puntata… rullo di tamburi… James se ne va!!!!!!! Wooooo. Cioè passa il giorno del ringraziamento fuori città, a 10 minuti di macchina, con la sua ragazza… da quando?!?! Comunque con James fuori dai piedi Winn ha un misera possibilità! Yeee. Viene invitato a casa di Kra per il ringraziamento e qui avviene la botta! ‘Ringrazio il mio migliore amico per esserci sempre stato’ La friendzone ha colpito ancora, dopo aver fatto milioni di vittime nel mondo, ha toccato anche Winn. Resisti amico, ne uscirai!

Ma andiamo avanti. Mentre Leslie si trova sull’elicottero, che sta precipitando, mentre Kara è in procinto di salvarla viene attraversata da un fulmine e finisce in come, dopo un improvviso cambio di look, che non si spiega in alcun modo. Come ogni cattivo, lei vuole vendetta verso Cat, perchè in fondo è colpa sua se è salita su quell’elicottero. Da qui in avanti diventerà una gara a chi si sente più in colpa e la palla passerà da Cat a Kara in poche battute.

Recensione | Supergirl 1×04 “Livewire”

A casa Danvers intanto la cena inizia e Kara ci delizia con una cottura a raggi laser del tacchino, un po’ quando ti portano il cibo al tavolo e lo cucinano lì. Ma, prima di poter addentare questa meraviglia, decide di incitare gli altri a dire chi ringraziare per quest’anno. Kara inizia ringraziando la sua famiglia e il suo migliore amico e poi cede la parola a Winn che non avrà tempo di rispondere causa improvviso litigio tra mamma e figlie. Alex decide improvvisamente di rivelare alla madre il suo vero lavoro scatenando in essa una reazione contraria, molto contraria.

Come accade in molte storie in questo caso i personaggi scappano e quindi Kara va alla CatCon dove a quanto pare non hanno pagato una bolletta, dato che la luce si fulmina ogni trenta secondi, e invece no è la nostra Leslie, che ora si fa chiamare Livewire, che passa attraverso l’elettricità e crea fruste elettriche. Ok, fermiamoci un secondo. io capisco che DC e Marvel non vadano d’accordo, e che la fantasia sia abbastanza limitata, ma andiamo un cattivo che passa attraverso le fonti elettriche e che crea fruste di pura energia… a me ricordano un po’ Electro e Ivan Vanko protagonisti dei film di Spiderman e Iron Man. Vabbè.

Recensione | Supergirl 1×04 “Livewire”
Recensione | Supergirl 1×04 “Livewire”

Quindi dopo avere scazzottato un pochetto Livewire scappa, ma Cat ha la geniale idea di collaborare con Supergirl per catturarla. Il piano funziona, inizialmente, ma Leslie si rivela più forte del previsto e mette alle strette Kara che, usando la sua intelligenza, capisce che mettendo in contatto acqua e elettricità si crea un meraviglioso cortocircuito e PUF il nostro cattivo evapora e viene neutralizzato.

Nel frattempo Alex parla con sua madre, e tanto di cappello per il sottofondo di ‘Take me to church’ di Hozier veramente un tocco di classe. Parla con lei e chiarisce il fatto che lei l’ha fatto solo per proteggerla e la madre capisce la sua scelta, ma il ricordo di quello che è successo a suo marito la assilla e non glielo fa accettare del tutto. Finalmente ci rivela il problema e dice che il dottor Danvers si è offerto al posto di Kara per unirsi alla D.E.O. e a quell’epoca il capo era ancora Henshaw, chissà quanti anni ha quell’uomo, spero lo dicano successivamente.

L’episodio si conclude con l’ufficio di Cat di lunedì mattina con le notizie pronte ad uscire per il giorno stesso. Cat è diventata improvvisamente amorevole verso Kara e vuole sapere tutta la sua vita e l’infanzia, dicendole che non si conoscono abbastanza. In ufficio torna anche James che gioia che però si bacia davanti a Kara con la sua piccola fidanzatina, colpo al cuore per Kara, che però può sempre contare sul suo migliore amico Winn che le racconta che

Recensione | Supergirl 1×04 “Livewire”

suo padre è in carcere e le rivela il motivo del suo ringraziamento, che va unicamente a lei, per renderlo felice ogni giorno al lavoro e nella sua vita. mentre io mi sto sciogliendo, Kara non muove un ciglio, e nel momento in cui lo le si avvicina per darle un bacio sulle guancia… niente! Non fa nulla! Allora sai che ti dico cara Supergirl, James si deve sposare con la sua tipa di adesso e tu devi fargli anche da testimone! Scusate ma ormai ho una ship fissa e non me la toglie più nessuna… insomma andiamo!! parliamo di questa meraviglia. <3"><3"><3"><3"><3"><3"><3

Recensione | Supergirl 1×04 “Livewire”

Bene, ho concluso. Bell’episodio, penso il migliore fino ad ora… se proprio voglio dare un voto… 9 direi.

Vi lascio con il trailer del prossimo episodio (che sarà il quarto)

Ringraziamo: Telefilm. ϟ | Supergirl Serie TV Italia | Supergirl Italia | • Melissa Marie Benoist • | DemiMovie | Serial Lovers – Telefilm Page | Serie Tv Mania | Telefilm Italia | Serie Tv, che passione  | Film & Serie TV |  Telefilm,Film,Music and More | Serie tv, la nostra droga | And. Yes, I love telefilms and films ∞ | – Telefilm obsession: the planet of happiness – | Diario di una tv series addicted  | Series Generation | Le serie TV mi riempiono la vita | I Love Film and Telefilm | Serie Tv News |  <3"><3"><3"><3"><3"><3"><3 Telefilm / Fiction <3"><3"><3"><3"><3"><3"><3 | | Perché dormire se esistono le serie TV?


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :