Magazine Cultura

Remember Us: Hardcore, Il petroliere, I giorni del cielo e I figli degli uomini.

Creato il 23 novembre 2011 da L'Immagine Allo Specchio

È tempo di inaugurare un nuovo appuntamento in questo fantastico Blog, che sta assumendo un taglio sempre più cinematografico. E infatti eccovi una sezione fresca fresca interamente dedicata NON alle pellicole recentemente uscite al cinema (per questo ci sono le recensioni postate e poi raccolte nella pagina Cineland), NON ai film noleggiabili in DVD (ricordate i post intitolati “Novità da Blockbuster”?),
bensì ai film pescati da un passato più o meno recente.
Per questo la sezione si chiamerà Remember Us. Di seguito il primo gruppo di film, con votazione rigorosamente in stelline (la massima votazione raggiungibile è *****).
Remember Us: Hardcore, Il petroliere, I giorni del cielo e I figli degli uomini.
Il petroliere di Paul Thomas Anderson con Daniel Day-Lewis, Paul Dano, Kevin J. O’Connor Drammatico, 159 min., USA, 2007 ****
Il titolo italiano non riesce a ricreare l’atmosfera del titolo originale: There Will Be Blood. All’inizio del Novecento Daniel Plainview, tra sacrifici e disgrazie, diventa un magnate del petrolio. Chi lo interpreta, ovvero Daniel Day-Lewis, è immenso e l’atmosfera ricreata è degna dei kolossal che hanno fatto la storia del cinema. Consigliato a chi vuol capire dove affonda le radici il capitalismo “made in USA”.
Remember Us: Hardcore, Il petroliere, I giorni del cielo e I figli degli uomini.I giorni del cielo di Terrence Malick con Richard Gere, Brooke Adams, Sam Shepard Drammatico, 95 min., Usa, 1978 ***½
Il film si apre con una sublime partitura di Ennio Morricone e si dipana tra una storia d’amore maledetta in una piantagione texana e le sublimi inquadrature della natura in cui si sviluppa. Il film diventa così il perfetto trait d’union tra La rabbia giovane (v. la storia d’amore) e La sottile linea rossa (v. le inquadrature). La bellezza risiede nelle piccole cose.
Remember Us: Hardcore, Il petroliere, I giorni del cielo e I figli degli uomini.I figli degli uomini di Alfonso Cuaròn con Clive Owen, Julianne Moore, Michael Caine Thriller, 109 min., GB-Usa, 2006 ***
2027. In una Londra apocalittica Theo (Clive Owen), ex militante dissidente, deve salvare una giovane africana portandola in un sito protetto nelle Azzorre. Sulla terra, infatti, non nascono più bambini da ben diciotto anni e la ragazza è miracolosamente incinta. Alfonso Cuaròn dirige un film d’inseguimento iperrealista in cui il pathos non manca. Spicca la recitazione di un Clive Owen bravo e credibile.
Remember Us: Hardcore, Il petroliere, I giorni del cielo e I figli degli uomini.Hardcore di Paul Schrader con George C. Scott, Peter Boyle, Season Hubley Drammatico, 108 min., USA, 1978 ***
Jake Van Dorn, piccolo impresario che abita in una comunità religiosa, assolda un detective per ritrovare la figlia minorenne scomparsa. Quando quest’ultimo ritrova il film porno in cui recita la ragazza, il padre decide di proseguire le ricerche da solo. L’atmosfera è quella di Taxi Driver (di cui Schrader è stato sceneggiatore), similare “la discesa all’inferno”. Ottimo Scott, padre sofferente che all’occorrenza trova la forza di reagire e di farsi valere.

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • I miei standards preferiti: I Remember Clifford (1957)

    Questo brano è sicuramente il più famoso canto funebre del jazz. Venne scritto dal sassofonista Benny Golson, profondamente colpito per la prematura scomparsa... Leggere il seguito

    Da  Jazzfan37
    CULTURA, JAZZ / BLUES, MUSICA
  • Il mondo che vorrei (I)

    mondo vorrei

    che bello se i rolling stones facessero un disco tutto di blues e andassero in tourneè nei piccoli club e annunciassero finalmente al mondo di smettere di... Leggere il seguito

    Da  Diamonddog
    CULTURA, MUSICA
  • The GazettE – REMEMBER THE URGE

    GazettE REMEMBER URGE

    otpical impression cover 19° singolo per i The Gazette, che come molti di noi avranno notato, stanno lentamente prendendo una certa confidenza e solidità nel... Leggere il seguito

    Da  Ickopowah
    CULTURA, MUSICA
  • I Puffi 3D - Il film

    Puffi film

    Mentre i puffi, nel loro villaggio, stanno organizzando la festa per la Luna Blu Gargamella li scova. Nell'emergenza della fuga Tontolone sbaglia strada e si... Leggere il seguito

    Da  Flavio
    CINEMA, CULTURA, FUMETTI, LIBRI
  • Il Vampiro Hitler, i campi orfici ed i signori oscuri

    Vampiro Hitler, campi orfici signori oscuri

    Pochi giorni fa ipotizzavo per scherzo e per bonario dileggio una possibile competizione tra creature di malvagia perfezione di cui certi autori di fantasy aman... Leggere il seguito

    Da  Fant
    CULTURA, LIBRI, SERIE TV, TELEVISIONE
  • I Simpson - Il film

    Simpson film

    Me lo sono goduto durante un lungo viaggio in pullman da Torino a Londra, pressappoco tra Digione e Reims (otto euro al cinema non glieli avrei dati manco morto... Leggere il seguito

    Da  Pim
    CULTURA
  • "Please remember me".

    Ho così tanto da dire, e così pochi mezzi per farlo, che talvolta mi chiedo se ciò non dimostri l'impossibilità di poter esprimere tutto quello che si ha dentro... Leggere il seguito

    Da  Ireland_lover
    CULTURA