Magazine Cinema

Review 2011 - Whip It

Creato il 29 gennaio 2011 da Ludacri87
Review 2011 - Whip It
Review 2011 - Whip It
Review 2011 - Whip It
Review 2011 - Whip It
Review 2011 - Whip It
Review 2011 - Whip It
Review 2011 - Whip It
Review 2011 - Whip It7.0 su 10
La seconda visione, a volte, può fare miracoli. Avevo liquidato il film d'esordio alla regia di Drew Barrymore come un mediocre prodotto di intrattenimento simil-alternativo. L'ho rivisto e ho cambiato radicalmente idea. Pur essendo caratterizzato da una semplicità valoriale e da una certa prevedibilità sentimentale, è una pellicola in sè pienamente riuscita, che unisce al gusto della ricostruzione anni '80 (nonostante l'ambientazione sia contemporanea) piccole genialità di copione, mescolando amarcord, accenni a John Hughes e freschezza tipica dei prodotti da teenager privati di quella patina morbosa dei nostri giorni. Non c'è demenzialità, nè analisi noiosa dei percorsi adolescenziali, ma una lettura leggera e curiosa, scaltra e femminista, alla "Adventurland" di Greg Mottola, per intenderci, ambientata in una pista di pattinaggio e non in uno vecchio Luna Park. E tornano i personaggi, anche quelli minori,
definiti a dovere, così come l'immagine femminile si ispira ai criteri mascolini e l'approccio è realistico più che da becera caratterizzazione di quarta mano. Anche le interpretazioni sono meritevoli e il film punta molto su Ellen Page, credibile e ammaliante in un ruolo non banale ma adatto alla sua personalità, a cui si aggiunge un'ottima antagonista, nei panni della madre rigida e severa, Marcia Gay Harden. Ma è l'intero cast, diretto da una Barrymore divertente e gioviale, a funzionare, così come il tono fresco e leggero di una pellicola che non dimentica la centralità della sceneggiatura, affidata a Shauna Cross, la cui esperienza di roller-skaters pare echeggiare, quasi da autobiografia, nel testo, funzionale anche ai modi underground della Barrymore appunto.

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Review - Red

    Review

    Sembrava impossibile fare di un fumetto di Warren Ellis un film che potesse soddisfare un'aspettativa commerciale tanto larga e con una spontaneità semplice, no... Leggere il seguito

    Da  Ludacri87
    CINEMA, CULTURA
  • Review - Boy

    Review

    Un piccolo film che è anche un film gigantesco. Se vi occorre un documentario-saggio sulla condizione infantile, spostatevi nel mondo di "Boy", detto anche... Leggere il seguito

    Da  Ludacri87
    CINEMA, CULTURA
  • Review -Mammuth

    Review -Mammuth

    "Mammuth" è un film difficile da valutare. Perchè è da inserire in un contesto cinematografico non prolifico. E' un prodotto atipico per la stessa... Leggere il seguito

    Da  Ludacri87
    CINEMA, CULTURA
  • Review - Buried

    Review Buried

    "Buried" è passato dal Sundance, sua sede naturale, alla ribalta nelle sale. Eppure, nonostante l'appeal del soggetto e l'ottimo riscontro critico, non ha... Leggere il seguito

    Da  Ludacri87
    AVVENTURA / AZIONE, CINEMA, CULTURA
  • Review - Bal

    Review

    Ha vinto L'Orso d'Oro a Berlino ed è il candidato turco agli Oscar 2011. E' diretto da Semih Kaplanoğlu, che non è al suo esordio. "Bal", infatti, chiude la... Leggere il seguito

    Da  Ludacri87
    CINEMA, CULTURA
  • Review - Cyrus

    Review Cyrus

    "Cyrus" è un piccolo film indie. Il tono dominante è agrodolce, con qualche punta di cinismo e qualche pagina divertente. La prima impressione è la volontà di... Leggere il seguito

    Da  Ludacri87
    CINEMA, CULTURA
  • Review - Rapunzel

    Review Rapunzel

    Non lasciatevi ingannare dalle stelline, o, almeno, non limitatevi a quello. "Rapunzel" è il miglior prodotto di casa Disney dell'ultimo decennio. Leggere il seguito

    Da  Ludacri87
    CINEMA, CULTURA

Magazines