Magazine Lifestyle

Riccardo Tisci X Givenchy intervistato su Interview da Donatella Versace

Creato il 08 giugno 2011 da Tenditrendy

ricardo-tisci01

Un’intervista esclusiva quella realizzata da una giornalista d’eccezione. Donatella Versace per la prima volta intervista per l’autorevole Interview Magazine di Giugno/Luglio 2011 Riccardo Tisci, Direttore Creativo di Givenchy, fotografato dal maestro Steven Klein insieme ad altre modelle con gli abiti della collezione autunno inverno 2011/12. Ecco le parti salienti dell’intervista:

ricardo-tisci04

DV: Parlami un pò della tua ultima collezione, la trovo meravigliosa, sexy. Vorrei indossarla tutta.

RT: Brava, infatti, come ti stavo dicendo, questa collezione è molto Donatella, perchè è una donna molto forte. Io ho trovato ispirazione principalmente dalla maison Versace. Tu lo sai, da giovane la mia famiglia non stava molto bene economicamente. Mia sorella lavorava duramente in un parrucchiere, ho perso mio padre quando avevo 4-5 anni e sono stato cresciuto da 8 sorelle e mia madre. Nove incredibili donne, delle piccole Donatella Versace. Donne del Sud Italia, donne forti e sensuale, che hanno confidenza con il loro corpo. Eravamo una famiglia povera, e voglio ricordarlo.

ricardo-tisci02

DV: La tua passione per la moda è diminuita o è la stessa di sempre???

RT: Devo essere onesto, la mia grande forza, quello in cui credo veramente è la famiglia. Perchè questa non è semplicemtne un insieme di componenti di DNA. io intendo la famiglia come fonte di ispirazione, mia madre e mia sorella mi trasmettono energia.  Per me la moda è un lavoro. Io la amo, è la mia passione. Ma la cosa più importante è la vita. Io sono fortunato. Sono stato accudito da loro ed io amo il mondo femminile, amo la forza ed il romanticismo che alla fine puoi ritrovare nel mio stile.

ricardo-tisci05

ricardo-tisci03

DV: La tua ultima collezione é raffinata e sensuale.

RT: Odio la volgarita. Anche se la volgarità mi attrae. Amo tutto ciò che è trasgressivo e volgare. Ma c’è un limite a tutto. Io lo dico sinceramente. Sono molto legato alla maison Versace, ed io ho ancora molto da imparare, perchè voi riuscite a d essere sensuali senza mai sconfinare la linea della volgarità. Molti hanno cercato di fare come voi, ma tu Donatella ed io abbiamo una cosa in comune, l’equilibrio. Noi siamo italiani.

ricardo-tisci03

IN SPITE OF THE FACT THAT EVERYONE THINKS I AM VERY MUCH A ROTTWEILER—THAT I AM VERY DARK AND EVERYTHING—I HAVE A SIDE THAT IS VERY ROMANTIC THAT I SHOW TO VERY FEW PEOPLE.
—RICCARDO TISCI

via


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog